BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

COMUNICATO

Si informa che la rubrica della messaggistica privata è stata sistemata ed ora appare in ordine alfabetico. Ora si sta lavorando, a livello tecnico, per introdurre un controllo dei tempi di pubblicazione delle opere.


AVVISO IMPORTANTE: AUMENTO INTERVALLO DI TEMPO PRESENTAZIONE OPERE DA 24 a 48 ORE

Alcuni autori ci hanno giustamente fatto notare come le opere presentate aumentano di giorno in giorno a discapito delle letture che, parallelamente, diminuiscono. Nell'interesse di tutti gli autori abbiamo quindi deciso di portare a 48 ore l’intervallo di tempo per autore tra una pubblicazione e l’altra. Preghiamo inoltre quegli autori che presentano quasi quotidianamente le loro opere di diluire nel tempo le presentazioni a loro stesso vantaggio e di quegli autori che, pur presentando delle buone opere, non trovano una adeguata lettura e restano pressoché sconosciuti. Incoraggiare a scrivere e a pubblicare è il primo obiettivo del sito e la lettura è un mezzo per perseguirlo. I commenti costituiscono la prova di lettura anche se ingenerano il meccanismo del “do ut des” e cioè dello scambio. C’è gente educata che quando riceve un commento ringrazia e contraccambia e c’è chi non lo fa e ci rimette. È tuttavia anche vero che soffermandosi a commentare solo chi ci ha già commentato, visto l’accresciuto numero delle opere, si finisce per trascurare delle opere anche di qualità. Quindi l’invito a commentare un po’ tutti resta valido.


SONDAGGIO SU PRIMO INCONTRO NAZIONALE

Saremmo intenzionati a realizzare il primo incontro il primo sabato di marzo 2017. Alcuni autori si sono interessati, in modo collaborativo, a cercare località idonee ad ospitarci a prezzi accessibili e le soluzioni più convenienti ci sono apparse le seguenti:
a) zona OSTIA ANTICA (sala con affreschi concessa da una chiesa a prezzi contenuti. Dobbiamo ancora trovare un locale per la cena ed un hotel per il pernottamento – località raggiungibile con mezzi pubblici dalla stazione)
b) zona FIRENZE (sala riunioni, cena, pernottamento e colazione 85-90 euro a seconda del numero di partecipanti al NOVOTEL di Sestofiorentino – servizio navetta gratuito con prenotazione)
c) zona PADOVA (sala e cena, 33 euro, pernottamento 75 euro (85 per 2 persone) in totale 108,00 euro HOTEL GALILEO vicino alla stazione centrale)
Gli autori interessati ad intervenire sono pregati di rispondere al SONDAGGIO al quale si accede cliccando sulla colonna a sinistra della bacheca voce “sondaggi” in modo da poter stabilire quale località risulta maggiormente gradita. In un secondo momento, scelta la zona, procederemo con le adesioni.

COMITATO DI REDAZIONE

E' stato costituito il Comitato di Redazione che inizierà a funzionare dal 24 ottobre p.v. Il regolamento è stato inserito nella sezione regolamenti che è visibile cliccando l'apposito tasto situato nella colonna sinistra a fianco della bacheca.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     
     
 

PREMIAZIONI DEL MESE E TEMA MENSILE DI SCRITTURA CREATIVA

I VINCITORI di NOVEMBRE 2016 per le varie sezioni sono:

POETI AFFERMATI ed EMERGENTI

Sono in corso le valutazioni da parte della giuria

RACCONTI:

1. Giuseppe Scilipoti con Il sì
2. Alessia Claus con Svegliati
3. Ciraolo Paolo con Il carretto magico

SCRITTURA CREATIVA:

1. Rocco Michele Lettini con Un evento insolito
2. Marirosa Tomaselli con Una nuova pagina da scrivere
3. Black Shadow con Sull’orlo del baratro

Ai primi classificati è stato assegnato in premio un libro.

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di DICEMBRE il tema di scrittura creativa è INTERAZIONE TRA PERSONAGGI: Descrivere un personaggio e cosa sta facendo e pubblicare tale descrizione. Non appena avranno pubblicato altri autori fare interagire il PROPRIO personaggio con QUELLO di altro autore qualsiasi creando un racconto. Le due descrizioni vanno riportate pari pari durante il racconto e come sotto titolo va indicato, tra parentesi: “interazione con il personaggio descritto da ……”

Nota: si raccomanda di restare nel tema stabilito in quanto le opere fuori tema non saranno approvate.

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

RICHIESTA DI CONTRIBUZIONE PER INIZIATIVE A FAVORE DEI SOCI E PER LO SVILUPPO DEL SITO

Vi sono siti letterari che, per sopperire al loro mantenimento, richiedono una tassa al momento della registrazione e/o annualmente. Per principio noi non l’abbiamo fatto sopportando finora ogni spesa e rifiutando offerte di contribuzione da parte di alcuni autori.
Ora, invece, come anticipato in un precedente avviso in bacheca, avendo progettato delle iniziative a favore degli autori, alcune delle quali descritte più sotto, e avendo in programma sviluppi funzionali del sito, costosi in termini in realizzazione, ci vediamo costretti a chiedere UNA CONTRIBUZIONE VOLONTARIA, anche modesta, agli autori.

Chi desidera contribuire potrà farlo bonificando il contributo deciso sul seguente conto IWBANK
Martini Adriano IBAN: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che funzionerà come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Chi ha la carta di credito potrà provvedere gratuitamente on line attraverso PAYPAL comunicando di voler accreditare scf.martini@iol.it (Martini Adriano).

Confidiamo nell’appoggio degli autori

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

Il tuo cuore

Appendi il tuo cuore
che sgorga sangue
mettilo in mostra
e fai sentire la sua voce
che si nutre di emozioni.
Morde il tuo cuore
per i dolori e i rimpianti.
Sospendi il tuo cuore
che piange di ... (continua)

Paolo Perrone 09/12/2016 - 11:23
commenti 0 - Numero letture:5

Voto:
su 0 votanti



Paese di montagna

Paese che ti specchi nell'acqua,
ti fletti nella natura superba.
Ti ammiri imbambolato sul lago,
mostrando rami e foglie rigogliose.

Un forte odore di aria imbalsamata,
mi fa scendere brividi l... (continua)


Giovanna Balsamo 09/12/2016 - 11:16
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti


Tetti e Milo

Un bel giorno lontano lontano in cima ad una collina tutta boschiva. Nel bel centro come un miraggio sorgeva un bel castello tutto argentato dai riflessi di luce che la luna emanava. Il castello era governato dal principe e dalla principessa, sua sorella, ambedue molto giovani. Nel castello tanta servitù e tante guardie. Lì nessuno era felice datosi che da tanto tempo il Re era andato a caccia e n... (continua)

Salvatore Rastelli 09/12/2016 - 10:31
commenti 0 - Numero letture:2

Voto:
su 0 votanti


Basta un raggio

Nel grigio di questi
giorni stanchi,
grigio dell'anima
e di nebbia,
vedo una fiammella
luminosa, una torcia,
forse un raggio di sole.
Mi basta,
per fecondare speranze
e sogni e voglia... (continua)

Marilla Tramonto 09/12/2016 - 10:11
commenti 8 - Numero letture:57

Voto:
su 4 votanti


Giace l'amore

Qui l'amore tace;
per sempre giace.
-Si accettano fiori, e non telefonate.-
E non ci fu modo
di riportarlo in vita;
non ci fu rimedio,
di sottrarlo a morte certa.
E fu una vera tragedia.
Gia... (continua)

francesco la mantia 09/12/2016 - 09:33
commenti 2 - Numero letture:19

Voto:
su 1 votanti


GIA' NATALE

una nebbia timida è calata umida
sulla strada principale del paese
la luce dei lampioni è gialla
le campane della chiesa suonano a festa
come se fosse già Natale
ma è novembre
buio, nebbia, camp... (continua)

marco zammarco 09/12/2016 - 09:22
commenti 5 - Numero letture:34

Voto:
su 2 votanti


Tutto tace.

Doloranti agonizzano i giorni
affamati di nuove speranze
assetati d'attese esperienze
e mai sazi.

Spersi ormai in labirinti
di dubbi
come dedali
di sofferte incertezze
senza luce
senza pac... (continua)


andrea sergi 09/12/2016 - 09:04
commenti 5 - Numero letture:40

Voto:
su 5 votanti


Il senso dell\'amore

Fate che l'amore ascolti le vostre parole ed esprima i vostri desideri.
Fate che l'amore ammiri la vostra bellezza e la conservi immune per sempre.
Fate che l'amore esali il profumo della passione e... (continua)

Antonino Firenze 09/12/2016 - 08:47
commenti 1 - Numero letture:23

Voto:
su 2 votanti


Alienazione

Eversione della mente....

Succhio linfa da pensieri
frammentati dai ricordi
dentro nuvole confuse
tra sequenze di flashback
Stendo veli sul passato
di memorie fastidiose ... (continua)

Ferruccio Frontini 09/12/2016 - 06:50
commenti 4 - Numero letture:29

Voto:
su 4 votanti


Dalla terrazza

Da questo ponte sull infinito
Pensoso e solitario
Riflette l uomo sui suoi giorni
Sui suoi errori ed i suoi passi
Accarezzato dal vento e dal sale
e sorpreso a contare
I battiti d onda sulla b... (continua)

Mario Parrella 09/12/2016 - 01:27
commenti 1 - Numero letture:19

Voto:
su 1 votanti


Ceri E Cerotti

Ho urlato il tuo nome dal bancone
di un bar.
Lo so, ero sbronzo
e la gente rideva di me.
La tua bellezza pari a
quella della vita,
per chi la sa apprezzare.
giuro che ti guardava tutta la
pia... (continua)

Antonio D'Alessandro 09/12/2016 - 00:18
commenti 0 - Numero letture:13

Voto:
su 0 votanti


Eppure cammino

Eppure cammino,
anche se con
stanchezza nel corpo,
e soprattutto,
dov'è che vado?
Eppure cammino,
senza scopo,
anche se costretto
dalla voglia
di trovare un luogo
sicuro.
È una vita che ... (continua)

Armando Gioia 08/12/2016 - 23:16
commenti 4 - Numero letture:22

Voto:
su 3 votanti


VOLO

Morto son da tempo,
sepolto da parecchi lustri or sono;
tanti erano i sogni miei,
uccisi dalla matrigna vita,
polvere già sono e da molto tempo,
il cuore da una parte, la testa dall’altra. ... (continua)

Franco Dima 08/12/2016 - 22:43
commenti 1 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti


Razzo!!!!!!

Razzo!!!!!!
Vorrei scrivere,
lasciare che questa
sensazione abbandoni
le membra,
imprimendo
la loro essenza
sulla carta.
Indelebile,
nel ricordo.
Indolore,
nella carne.
Duro, coriaceo, f... (continua)

Raffaella Ravano 08/12/2016 - 22:42
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti


Cielo Infinito

Freddo come il gelo
Sorridimi sincero
Con il tuo azzuro velo

Sono qui triste e quieto
Scrivendo il mio pensiero
Un poco scuro , un poco nero

Cerco in te un gran sostegno
Spero in te ch... (continua)


Gervaso San Marando 08/12/2016 - 21:45
commenti 1 - Numero letture:37

Voto:
su 1 votanti


Il destino dei nostri sogni lo...

Il destino dei nostri sogni lo scriviamo noi. Perché la loro casa é il cuore.... (continua)

GianLuigi Giussani 08/12/2016 - 21:28
commenti 3 - Numero letture:34

Voto:
su 3 votanti


Metropoli

Fumi sparsi
S'intersecano là
Dove,nell'amarsi,
C'è un fondo di pietà:
Pietà per la solitudine
Costretti a sopportare
Nella polvere fine,
Nella morte che scompare;
Nel seme che piantato
Fatica... (continua)

Andrea Zocco 08/12/2016 - 20:57
commenti 0 - Numero letture:15

Voto:
su 0 votanti


APOCALISSE

Spuma melmosa l'onda di miserie
Avanzi di quel vivere civile
Aperto a dubbi e crisi esistenziali.
Mani sporche
Mani avide
Mani vuote di chi sa ricevere
e mai dare
sgretolano il grembo della Mad... (continua)

MICHELE MARRA 08/12/2016 - 20:45
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti



Fibra.

Raggiante fibra,
rivoluzione intinta,
la coscienza fibrilla,
ogni moto dell'anima scintilla;
il mio tempio sei tu,
dolce semplice compagna
che nella vita mi accompagna.
Grida e si scompiglia
o... (continua)

Paolo Ciraolo 08/12/2016 - 17:38
commenti 4 - Numero letture:58

Voto:
su 2 votanti


Noi due amanti

Labbra e baci
un assaggio rovente, il nostro amore.
Batticuore,confusione
e tanta agitazione.
Noi due amanti
per sempre siamo.
Siamo spina nel cuore
e fuoco per la mente
Siamo peccato e ten... (continua)

Febronia Zuccarello 08/12/2016 - 17:37
commenti 4 - Numero letture:65

Voto:
su 3 votanti



VOLO DI FARFALLA

Con un tocco lieve di farfalla colorata
vorrei posare il mio caldo pensiero
in questo strano gelo del mondo
che sotto un velo di bianco lo sguardo,
d’angoscia è la sua quotidiana storia.

S’inte... (continua)


ANNA BAGLIONI 08/12/2016 - 17:05
commenti 8 - Numero letture:79

Voto:
su 6 votanti



Emile incontra il fantasma nella nebbia

Aveva una barba incolta, non molto lunga, ma poco curata, i capelli rasati, come a voler nascondere la profonda stempiatura che lo caratterizzava. In lontananza si sarebbe detto un uomo di mezz'età ma, osservando il suo corpo snello e atletico, quel suo giovane viso, ancora senza traccia alcuna di rughe si capiva che era poco più di un ragazzo: percepì “Emile, che attraversava via Duomo per recars... (continua)

Savino Spina 08/12/2016 - 15:52
commenti 4 - Numero letture:375

Voto:
su 1 votanti


Il mio sogno senza sonno

Chiudo gli occhi
e ti immagino con me:
è il mio sogno senza sonno.
Chiudo gli occhi
e una carezza lieve,
mi lambisce come il vento.
Il tuo capo qui, sul mio cuscino,
il tuo corpo a me vicino;... (continua)

Teresa Peluso 08/12/2016 - 15:15
commenti 6 - Numero letture:68

Voto:
su 4 votanti


Miseria

Parole importanti, ben arrangiate.
Artisti dell'oratoria, fanno commuovere il cuore come fossero attimi veri.
Figli di studi in prestigiosi atenei.
Successo e fama di vera miseria
Poi nel loro app... (continua)

Piccolo Fiore 08/12/2016 - 14:29
commenti 3 - Numero letture:38

Voto:
su 3 votanti


IMMACOLATA (acrostico)

Indicami o
Madre
Mia dell'
Amore il
Cammino
Orante
L'
Abbraccio
Tuo
Anelo... (continua)

antonio girardi 08/12/2016 - 13:46
commenti 9 - Numero letture:96

Voto:
su 5 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Da solo con la pioggia

Ascolto le gocce
battere sui davanzali,
sulle finestre
inesorabilmente chiuse.

Il cupo lamento del vento
accompagna il temporale,
si trascina sui muri fradici
fin nei cortili imbrattati di f... (continua)


Dario Menicucci 28/10/2016 - 19:04
commenti 16 - Numero letture:312

Voto:
su 13 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Il sì

C’è un momento nella vita di un uomo in cui occorre fare appello a tutte le proprie forze, e compiere un passo decisivo, le cui conseguenze lo segneranno per sempre.
Ebbene sì, anche io (precisamente oggi), sono stato chiamato a questo gesto ineluttabile, ma sarò all’altezza?.
Dio dammi la forza, dammi il coraggio.
Ammetto di avere un po’ paura! Ma cos'è la paura? La paura si manifesta in tanti aspetti, ma una cosa è certa:
O ti fa scappare o ti fa sbagliare. Sì, su questo non ci piove.
Eppure, analizzando la situazione in cui mi trovo, non devo necessariamente basarmi su questi presupposti, ho raggiunto grandi traguardi e tra poco quello più importante della mia esistenza.
In fondo in fondo non mi manca di certo quel senso di soddisfazione, il senso di essermi sempre prodigato per le cose giuste e con l’immancabile piacere che ci si prova vedendo venir su le cose, mattone su mattone, tegola su tegola dopo tanti duri sacrifici. Sì, mi sento realizzato.
Ma ciò mi sa (ahimè) ch... (continua)

Giuseppe Scilipoti 09/11/2016 - 11:29
commenti 11 - Numero letture:189

Voto:
su 5 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  UN EVENTO INSOLITO

I botti avevano svegliato il paese.
Era la Festa del Santo Patrono.
Più tardi la banda, prima della processione, sfilava per le vie cittadine, addobbate da incantevoli luminarie, e zeppe baracche esponevano di tutto, tra il curiosare di bimbi e anziani.
Tutti passeggiavano. Tutti indossavano vestiti nuovi. In tutti frizzava allegro. In una stretta di mano… i ricordi della fanciullezza, il ritorno al loco natio di persone emigrate, la contentezza di rincontrarsi, la soddisfazione di riparlarsi.
Bruno, un vecchietto sulla settantina, vestito come sempre, barba incolta, quasi ridotto ad un barbone, amareggiato, andò a posare il suo esausto vivere su una panchina del Parco Rimembranza.
Tanti passavano attorno. Tanto lo schivavano.
Eppure, erano amici della sua vispa fanciullezza.
I bambini, credendolo un mostro, lo distanziavano di qualche metro, scappavano, gridavano, quasi fossero mossi da paura.
Bruno, nel veder questo, soffriva terribilmente.
Pensava e ripensava quegli ann... (continua)

Rocco Michele LETTINI 25/11/2016 - 06:59
commenti 16 - Numero letture:353

Voto:
su 11 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -