BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Comunicato del 4 maggio 2016 (valutazioni delle opere):
Anche se riteniamo che l’attribuzione del voto mediante stelline sia del tutto relativa (contano maggiormente i commenti), dobbiamo tener conto di recenti segnalazioni, da parte di alcuni autori, di valutazioni negative avvenute a quanto pare in malafede. Abbiamo compreso il loro disappunto e li abbiamo già informati che, sempre nel rispetto della privacy e dei giudizi, indagheremo su questi episodi attraverso l’individuazione dei malintenzionati con ricerche dei dati memorizzati nel sistema e che, in caso di comprovata irregolarità, adotteremo gli opportuni provvedimenti.
Non è una ricerca agevole ed è delicata perché è giusto rispettare la segretezza del voto e di giudizio ma è altrettanto giusto proteggere gli autori da persone che utilizzano lo strumento del voto in modo improprio. Così il nostro intervento sarà limitato ai casi in cui ravviseremo la lamentata malafede.
Il sistema adottato dobbiamo peraltro mantenerlo soprattutto per la scelta delle opere del mese perché ci consente da un lato di tener conto in qualche modo del parere degli autori e dall’altro ci evita di dover rileggere le opere pubblicate (cosa questa impossibile visto il gran numero delle opere pervenute).

Comunicato del 29 aprile 2016 (commenti):
Portiamo rispetto per tutti gli autori ma non possiamo più tollerare interventi diretti sui commenti in modo anche aggressivo, a ragione o meno, quando esistono modi diversi di dissenso attraverso l’uso di altri canali (mail alla redazione, messaggistica interna alla redazione o al titolare del sito).
Abbiamo quindi deciso di intervenire sul regolamento prevedendo come infrazione l'intervento diretto sui commenti in modo improprio. Preciseremo inoltre che al ripetersi di tale infrazione la redazione sarà costretta ad adottare provvedimenti adeguati nei confronti dell'autore interessato.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     
     
 

PREMIAZIONI DEL MESE E TEMA MENSILE DI SCRITTURA CREATIVA

E’ stato deciso, sia per motivi di opportunità (troppi autori non premiabili nel mese successivo) che tecnici, sui quali ora non ci soffermiamo, di riprendere il vecchio sistema di premiazione limitato alle prime tre posizioni.

VINCITORI di MAGGIO 2016 per le varie sezioni:

POESIE AUTORI AFFERMATI:

1° Mauro Montalto con “Sera d’estate”
2° Dario Menicucci con “Il sussurro della sera”
3° Fabio Garbellini con “Ti verrò a cercare”

POESIE AUTORI EMERGENTI:

1° Lupo dell’Amiata poeta dell’amore con “Mi manchi”
2° Mary L. con “Profumo d’amore”
3° Antonio Gabriele Barca con “Il terzo dono”

RACCONTI:

1° Beatrice Castelli con “Zoe”
2° Millina Spina con “Il profumo della domenica”
3° Ele Leo con “Svegliarsi”

SCRITTURA CREATIVA:

1° Anna Baglioni con “Caronte”
2° Chiara Spada con “La gonna rossa”
3° Sabry L. con “L’uomo fasciato nella tunica bianca”

Ai primi classificati è stato assegnato in premio un libro

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di GIUGNO 2016 il TEMA è il seguente: SENTIMENTO. Pensare a uno di questi sentimenti: odio, rabbia, invidia, gelosia, indifferenza, noia, orgoglio, vergogna, amarezza, tristezza e rimorso. Scrivere quindi un racconto ispirato a tale sentimento senza mai dirlo. Alla fine, tra parentesi, precisare il sentimento al quale ci si è ispirati.

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

RICHIESTA DI CONTRIBUZIONE PER INIZIATIVE A FAVORE DEI SOCI E PER LO SVILUPPO DEL SITO

Vi sono siti letterari che, per sopperire al loro mantenimento, richiedono una tassa al momento della registrazione e/o annualmente. Per principio noi non l’abbiamo fatto sopportando finora ogni spesa e rifiutando offerte di contribuzione da parte di alcuni autori.
Ora, invece, come anticipato in un precedente avviso in bacheca, avendo progettato delle iniziative a favore degli autori, alcune delle quali descritte più sotto, e avendo in programma sviluppi funzionali del sito, costosi in termini in realizzazione, ci vediamo costretti a chiedere UNA CONTRIBUZIONE VOLONTARIA, anche modesta, agli autori.

Chi desidera contribuire potrà farlo bonificando il contributo deciso sul seguente conto IWBANK
Martini Adriano IBAN: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che funzionerà come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Chi ha la carta di credito potrà provvedere gratuitamente on line attraverso PAYPAL comunicando di voler accreditare scf.martini@iol.it (Martini Adriano).

Confidiamo nell’appoggio degli autori

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Notte

Notte, notte oscura, notte da solo,
stanza buia, solo con te, tormento,
che non mi lasci finché m'addormento;
dal tuo pensier con nulla mi consolo.

M'avvolgo in un cantuccio e teco volo,
ogni ... (continua)

AGS Poesie 01/07/2016 - 17:57
commenti 0 - Numero letture:3

Voto:
su 0 votanti


Sulla stessa strada

É tutto un gioco di visioni
enigmi e a volte illusioni
la luce e il suono delle parole
delle labbra che pronunciano
e tu che vuoi solo baciarle
per iniziare a respirare
l'aria fresca e il sapore... (continua)

Marco Arcidiacono 01/07/2016 - 17:57
commenti 0 - Numero letture:3

Voto:
su 0 votanti



E' meglio seguire una via inc...

E' meglio seguire una via incompresa e impopolare con il proprio cuore ... che abbandonarsi supinamente al Dio denaro rimanendo chiusi nei suoi lacci.... (continua)

Paolo Ciraolo 01/07/2016 - 17:33
commenti 1 - Numero letture:5

Voto:
su 1 votanti


Innamorarsi

Quando sentirai i brividi
invadere la tua pelle,
quando sentirai i battiti
del cuore correre all'impazzata,
quando vedrai la tua anima
brillare di luce pura,
l'emozione prendere il sopravvent... (continua)

Febronia Zuccarello 01/07/2016 - 17:08
commenti 1 - Numero letture:9

Voto:
su 2 votanti


Viva..

viva un emozione
viva un film,una canzone
via i fratelli,le sorelle
viva il sole,la luna,le stelle
viva la notte,il giorno
viva le feste con pranzo in soggiorno
viva l'odio,l'amore
viva il sile... (continua)

Vito Iannella 01/07/2016 - 16:46
commenti 0 - Numero letture:2

Voto:
su 0 votanti


Passerà l'estate

Passerà l'estate.
I lunghi giorni infuocati
di grano giallo e papaveri rossi accarezzati dal vento.

Il mare calmo del mattino,
le spiagge affollate e distratte
e il canto delle cicale nei pomer... (continua)


Mimmi Due 01/07/2016 - 16:45
commenti 1 - Numero letture:9

Voto:
su 2 votanti



Venti di luglio

Non ci basta sapere
che del buon vino ci porterà via,
noi che abbiamo nelle ossa
stagioni ormai assuefatte
alla stessa oscurità
con cui si dileguano i pensieri più diletti
per dar sfogo ad a... (continua)

Luca Falangone 01/07/2016 - 16:35
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti


Sabbia

Quella sabbia sembrava fatta
per accogliere le sue impronte
e trasformare in musica
il suono dei suoi passi.
Mai vidi più in sogno
un vestito così bello
del mare che lucente
adornava la sua pel... (continua)

Giulio Spano 01/07/2016 - 14:32
commenti 2 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti



Il viaggio

C’è soltanto il suono del motore,
che scivola sull’asfalto…
tra la terra e il cielo.

Più lontano ancora
corre lo sguardo…
che si spegne nei ricordi sbiaditi.

Il tempo si è fermato
In ques... (continua)


Francesco Gentile 01/07/2016 - 13:27
commenti 8 - Numero letture:54

Voto:
su 4 votanti


Tigre di carta

Il colonnello Antonio, presidente del consiglio di Leva, a differenza di quasi tutti gli ufficiali che conobbi durante l’anno del militare, era una persona molto consapevole di non essere colonnello che sulla carta, anzi un giorno me lo disse:
“Vede, noi che siamo qui, siamo militari, ma di fatto civili perché non contiamo niente, siamo delle tigri di carta.”
Un paio di cose utili in quei dieci ... (continua)

Glauco Ballantini 01/07/2016 - 13:24
commenti 2 - Numero letture:31

Voto:
su 2 votanti


IL SOGNATORE

Paolo vive da venti anni a Villa Adele, una casa signorile di tre piani, posta sopra una collina, con parco e piscina. Nei giorni sereni, si può ammirare il Monte Rosa nella sua imponenza.
Tutti sono gentili e sorridenti, ma per lui, che tanto ha viaggiato, è un luogo piccolo ed angusto. I suoi occhi cerulei hanno visto ben altri panorami, i suoi piedi hanno percorso strade lontane e misterios... (continua)

Nadia Sonzini 01/07/2016 - 13:04
commenti 7 - Numero letture:53

Voto:
su 4 votanti


Un mondo invisibile

Un mondo invisibile,
nascosto, misterioso
vive nella nostra mente
accompagna la nostra esistenza
Sento nel profondo della anima
l’armonia di quel mistero,
il pensiero di camminare e volare
su... (continua)

sossio liguori 01/07/2016 - 12:55
commenti 2 - Numero letture:21

Voto:
su 2 votanti


RICORDI DI FANCIULLO

RICORDI DI FANCIULLO
Dorme l’anziano nonno
Davanti al crepitante camino
Con il fuoco acceso
Non dorme di sonno profondo
Sta riposando i suoi occhi
Ma attivo è il suo i... (continua)

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMIATA 01/07/2016 - 12:31
commenti 7 - Numero letture:41

Voto:
su 4 votanti


IO SONO

Io sono
un gran navigatore
e vado per il mondo
per incontrar
nuova gente
e poi brindar con loro
per far gioire
cuore e mente.
Io sono spesso
un grande battagliero
faccio mille cose
strane,... (continua)

Aldo Messina 01/07/2016 - 12:05
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti


Rigenerarsi

Inutile piangersi addosso,
strizzare forte il fazzoletto pregno di lacrime,
continuamente piagnucolare per poco,
lamentarsi senza reagire
alle ostilità da affrontare.

La vita non sempre è acqu... (continua)


daniela dessì 01/07/2016 - 12:00
commenti 3 - Numero letture:19

Voto:
su 2 votanti



La speranza è quella lanterna ...

La speranza è quella lanterna che si accende quando stai per rimanere al buio.

Angela Randisi
Composta domenica 15 marzo 2015... (continua)


Angela Randisi 01/07/2016 - 11:32
commenti 7 - Numero letture:52

Voto:
su 3 votanti


Il Vile Codardo

Il vile codardo

Te,
che giurasti di rifuggire
la comodità del compromesso per
un assai più nobile fine.
Te,
che vantavi onori che,
nel tuo io,
non troveranno mai dimora.
Oggi, hai gettato l... (continua)


Raffaella Ravano 01/07/2016 - 11:31
commenti 2 - Numero letture:23

Voto:
su 2 votanti


Oggi

Resto ferma immobile a guardare la luce che entra dalla finestra fino a lasciare il posto alle morbide ombre della sera. Rifletto. Vorrei dormire, scomparire, dimenticare ma non è vero.
“Non posso negare che ogni volta che ti vedo mi turbi alquanto”: INVIO.
“A chi lo dici”: INVIO.
Un tuffo nel passato. Votazioni al liceo. Occupazione sì occupazione no.
Ai miei compagni: “Ragazzi ma siete matt... (continua)

jlenia cantavenera 01/07/2016 - 09:50
commenti 1 - Numero letture:24

Voto:
su 1 votanti


RICORDI

Italia, 1913

Non so perché ho preso questo vecchio quaderno, e non so perché sto scrivendo, forse è solo smania di ricordare a queste mie vecchie ossa che anch'io un tempo fui un giovane spavaldo. O forse è solo perché non ho altro da fare, troppe ore inutili e allora ho bisogno di riempire questo vuoto tempo.

Era il 1860, anno glorioso per la nostra storia! Davvero, davvero glorioso. Ero po... (continua)


Marirosa Tomaselli 01/07/2016 - 09:50
commenti 2 - Numero letture:24

Voto:
su 2 votanti



INSOMNIA

La malinconia mi assale
quando scende la sera
e arriva la penombra.

Insopportabile oppressione,
per il mio animo già appesantito
dal tormento.

Le ore si fermano
rimangono a fare da sentine... (continua)


monica portatadino 01/07/2016 - 09:38
commenti 5 - Numero letture:32

Voto:
su 3 votanti


Finché il destino lo vorrà

Volersi bene è adorarsi
fino a perdere la ragione,
nutrendo nuove emozioni
che riempiono l’anima
mentre si provano
forti fremiti
stringendo le mani,
aver piacere di baciarsi sulle labbra
... (continua)

Paolo Perrone 01/07/2016 - 09:31
commenti 1 - Numero letture:45

Voto:
su 1 votanti



MARCIAPIEDI

I marciapiedi
Raccontano le nostre storie
Testimoni silenti del nostro
Passaggio quotidiano
Si trasformano la notte
In scomodi materassi
Per accogliere il riposo
Degli ultimi. e gli affari
Di ... (continua)

MAURO MONTALTO 01/07/2016 - 09:09
commenti 3 - Numero letture:31

Voto:
su 2 votanti


Fuoco

Ardente
d'immenso
calore...
Quante facce
di bronzo
potresti far
arrossire!... (continua)

Loris Marcato 01/07/2016 - 07:42
commenti 7 - Numero letture:64

Voto:
su 4 votanti


Fitte alle tempie

brucia
la gola
forse per il troppo fumo
forse per quel bicchierino
ardono
le parole
che la mente
annebbiano
ora mi siedo
accendo un'altra sigaretta
il fumo che accarezza la gola
gratta le p... (continua)

Patrick Zanto 01/07/2016 - 02:13
commenti 0 - Numero letture:15

Voto:
su 0 votanti



AMORE IN SOLITUDINE

Sono chiusa entro i confini
della mia pelle.
Ho solo un campo visivo
e percezioni, ansie, gioie
e un mondo d’immagini.
Mi conosco perfettamente
il piacere, il dolore assumono
forme giganti nell... (continua)

mirella narducci 01/07/2016 - 01:33
commenti 13 - Numero letture:87

Voto:
su 7 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  MI MANCHI 2

MI MANCHI
Mi manchi!
Mi manca la tua bocca
Il tuo viso, tuo sguardo
Mi mancano i tuoi occhi
Nei miei occhi.

Mi manchi!
Mi mancano le tue sfuriate
I tuoi rimproveri
Mi manca il tuo amor... (continua)


POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMIATA 29/05/2016 - 12:47
commenti 18 - Numero letture:175

Voto:
su 10 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  ZOE

Ma cos’è questo rumore? Fatelo smettere per favore! Che accidenti succede? Perché questo frastuono assordante?! Attenta Zoe! Fermati! No, Zoe, non piangere, parlami!
Uno schianto infernale, oh Dio! frantumi dappertutto…La testa, il cervello, e poi…l’anima…e quella sua mano protesa a riprendere…ma a riprendere che cosa, Zoe?
La sua anima? la sua lurida dignità?…

Affacciato alla balaustra, Patrick urla tutto il suo sconcerto, il suo grido rimbomba lungo l’anima delle scale fin dentro la sua.
La paura tremenda che lei non voglia più sentirlo si fa insopportabile. Ha il cuore in gola e il terrore che gli blocca il respiro. “Aspetta, Zoe!! Noo, nooo, Zoeee!?
Il pavimento del pianerottolo è ghiaccio sotto i suoi piedi nudi. La sensazione di sprofondare in uno stato d’angoscia fatto di mediocrità e di meschinità lo assale ad ogni passo. È sempre così da quando Zoe non c’è più.

Patrick spalanca gli occhi, ha l’affanno, è disorientato, infreddolito. È ancora uncinato a quel lembo d... (continua)

Beatrice Castelli 03/05/2016 - 10:35
commenti 5 - Numero letture:105

Voto:
su 5 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  CARONTE....

SCRITTURA CREATIVA
L’ uomo era alto e così magro che sembrava sempre di profilo, la sua pelle era scura,
le ossa sporgenti e gli occhi ardevano di fuoco perpetuo…….
….. Caronte così si chiamavamo quell’uomo che a noi della banda delle " CINQUE CIVETTE "
appariva come se fosse stato il guardiano dell’inferno, avevamo una tremenda paura di lui ma la curiosità vinceva su tutto e ogni giorno andavamo intorno alla sua casa da cui sbuffavano spire di fumo da tutte le parti e udivamo suoni che rimbombavano sordi nell’aria facendo
tremare anche la terra......
Era una calda estate e quella sera uscimmo a cercare le lucciole, cantando a squarciagola per vincere la paura del buio che solo il chiarore della luna riusciva a mitigarne lo scuro.
Giunte nelle vicinanze di quella vecchia casa sotto la collina circondata da lecci secolari e varie sterpaglie,
udimmo dei forti rumori e ardevano strani e sinistri bagliori, io che ero la capobanda, decisa di scoprire una volta per tutte l'... (continua)

ANNA BAGLIONI 11/05/2016 - 19:07
commenti 19 - Numero letture:194

Voto:
su 5 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -