BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

NORME COMPORTAMENTALI

Si continua a polemizzare nel sito sia tra autori che talvolta con il titolare. Il sito è stato creato con l’intendimento di allestire e poi mantenere un ambiente sereno. Questa, in definitiva, è un po' una casa e gli autori sono gli ospiti graditi, ma quando si va in casa d’altri ci si comporta bene e soprattutto non si manca di rispetto al padrone di casa. Chi non si trova bene se ne può andare tranquillamente. Non saremo certo noi a trattenerlo. Basta pertanto con le polemiche di qualsiasi genere specie nei commenti pubblici che devono riguardare soltanto l’opera. L’arma della cancellazione è brutale per cui è giusto avvisare che per riportare la serenità nel sito dovremo essere necessariamente duri.

Il titolare del sito Martini Adriano 23 ottobre 2017

AVVISO IMPORTANTE

Abbiamo rilevato ultimamente la tendenza ad utilizzare le opere per manifestare all'autore interessato dissenso o critiche a livello personale. Ricordiamo che per dissapori o critiche private esiste apposita messaggistica. L'utilizzo improprio dell’opera genera soltanto malumore e acredine tra i due autori ma produce anche il coinvolgimento di altri autori che si schierano per una o per l’altra parte. Avvisiamo che opere della specie saranno immediatamente censurate senza alcun preavviso all'autore. Per episodi della specie vi sarà tolleranza zero in quanto il nostro obiettivo primario resta quello di mantenere un ambiente sereno. Le regole che stabiliamo non vanno intese come una limitazione alla libertà di pensiero e di espressione ma un freno al propagarsi di contrasti personali, inseriti in un ambiente pubblico, che nulla hanno a che vedere con le opere presentate. Se tali regole, dettate dal buon senso, appaiono pesanti da rispettare vuol dire che il nostro sito non è fatto per tutti ma solo per coloro che cercano un ambiente letterario serio e non fatto di pettegolezzi.

AVVISO AGLI ABBONATI

In considerazione del ritardo tecnico per l'applicazione dei nuovi limiti di pubblicazione delle opere la data di avvio coinciderà con la partenza dei 12 mesi di abbonamento indipendentemente dalla data del pagamento. Così se si partirà, ad esempio, il 28 di settembre l'abbonamento scadrà il 28 settembre del prossimo anno per tutti gli abbonati fino a tale data.

ANTOLOGIA DI POESIE 2017

Confermiamo che pubblicheremo entro l’anno l’ANTOLOGIA DI POESIE 2017 (terzo volume de I LIBRI DEL SITO LETTERARIO OGGI SCRIVO).
Hanno dato l’adesione 43 poeti. Di 35 abbiamo già inserito le opere e la presentazione. Invitiamo gli 8 autori rimanenti a trasmetterci entro la metà di questo mese le opere da inserire. Trascorso tale termine predisporremo l’elaborato per la tipografia ed invieremo la bozza di stampa a tutti gli autori per le eventuali ultime correzioni.

RISTRUTTURAZIONE DEL SITO

Si informa che prossimamente il sito verrà ristrutturato in modo significativo con due obiettivi precisi: evitare che qualche autore eluda il sistema e pubblichi opere prima dei tempi previsti e introdurre un sistema che premi l’apporto economico degli autori che sostengono il sito attraverso gli abbonamenti.
Il sito verrà mantenuto gratuito con un nuovo limite di presentazione settimanale. Agli autori, invece, che sosterranno il sito attraverso l’abbonamento attribuiremo il vantaggio di poter pubblicare, come ora, ogni 48 ore. I blocchi del sistema non potranno più essere superati con espedienti informatici, come ora sta avvenendo, perché saranno individuali.
Ci pare quindi corretto informare coloro che sono abituati a presentare le opere con una certa frequenza che prossimamente potranno trovarsi in difficoltà, se non abbonati, per l’impossibilità di poter pubblicare con i ritmi consueti.
Daremo comunque pronta comunicazione della data dell’avvio del nuovo sistema.

Abbiamo voluto mantenere popolare la quota di abbonamento, di 15 euro, per dar modo ad un gran numero di autori di iscriversi e nel contempo di sostenerci. Il sito è stato mantenuto gratuito fino ad oggi ma lo spazio occupato dal gran numero di autori non ci consente più di mantenere tutto gratis. La mancanza di fondi non ci consente inoltre di avviare le progettate iniziative a favore degli autori e nemmeno di realizzare le necessarie migliorie tecniche al sito. Aboliamo il famoso contributo di sostegno a cui pochi hanno aderito ma è chiaro che è sempre possibile offrire qualcosa di più dei 15 euro senza nessun impegno per il futuro (alcuni l’hanno già fatto e li ringraziamo).

ABBONAMENTI

Il costo dell’abbonamento annuo, lo ripetiamo, è di soli 15,00 euro che vanno versati secondo le modalità più sotto descritte. Chi ha già versato un contributo di sostegno nel 2017 è esentato dal pagamento.
I vantaggi per gli autori abbonati saranno: mantenimento dell'attuale ritmo di pubblicazione, riduzione delle spese in caso di incontri nazionali o regionali, partecipazione riservata ad altre iniziative.
Due le modalità opzionali di pagamento:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 4149 8935 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). E' l'operazione meno onerosa perchè si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale (costa 1 euro) oppure presso qualsiasi ricevitoria (costo 2 euro). SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it PERCHE' DALL'ESTRATTO CONTO non ricaviamo il nome del versante,

OPPURE
- bonifico nel conto intestato a Martini Adriano IBAN IWBANK: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che già funziona come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio abbonamento sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi ma è più caro nelle ricevitorie on line. Il bonifico presso la propria banca costa in relazione alle condizioni pattuite. Abbiamo sempre la visibilità di chi effettua il pagamento per cui non occorrono in questo caso ricevute (le segnalazioni sono facoltative).
nomi
Per motivi di controllo avevamo riportato i nomi degli abbonati. Abbiamo esaurito tale fase per cui abbiamo tolto i nomi ma raccomandiamo comunque, nel caso di pagamento effettuato con ricarica di Postepay, di segnalarci il pagamento stesso.

----------------------------------------------------------
Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)

Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

Le migliori opere del mese di OTTOBRE sono risultate le seguenti:

POESIE (elencazione casuale):

Campanili antichi di Nicolas Antares
Sveva Ken Hutchinson
Essenza di farfalla di Sabry L.
Dune di Ferruccio Frontini
Leggiadre emozioni di Francesco Scolaro

RACCONTI (elencazione casuale):

Il silenzio della neve di Mimmi Due
Buonanotte sognatore di Maria Maddalena Merisi
Certezza di vivere di Francesco Gentile
Campi di anime, per sempre di Vecchio scarpone

SCRITTURE CREATIVE

Dentro la grotta dell’anima di Margherita Pisano
Volpi in trappola di Millina Spina
Condannata di Anna Rossi

ATTENZIONE. IMPORTANTE: A coloro che lo desiderano, e questo vale sia per le poesie che per i racconti e scritture, spediremo un ATTESTATO del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.

Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori in senso assoluto perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati il mese precedente e sono stati esclusi i componenti il Comitato di Redazione.

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di NOVEMBRE 2017 il tema di scrittura creativa è il seguente: INCIPIT - Scrivi una storia che inizi così: "Se davvero avete voglia di sentire questa storia, magari vorrete sapere prima di tutto dove sono nato e com'è stata la mia infanzia schifa e che cosa facevano i miei genitori e compagnia bella prima che arrivassi io, e tutte quelle baggianate alla David Copperfield, che a me non mi va proprio di parlarne" (tratto da J.D. Salinger - Il giovane Holden).

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

Caffè a tempo indeterminato

Questo caffè stasera
vorrei fosse il più lungo
possibile in quest’orgia
di astemi e bevitori.
Per restare col gomito
poggiato al bancone,
per rimanere nel bar
e non andare là fuori.... (continua)

MastroPoeta 75 18/11/2017 - 10:04
commenti 2 - Numero letture:20

Voto:
su 0 votanti


C'est moi.

E fa quasi rumore
il tuo odore
la tua mancanza che si espande
nella stanza,
rompe vetri
abbatte muri.
È un capriccio
un supplizio
spalanca braccia
e scompone la faccia
mentre sfiori con... (continua)

Giulia Cacopardo 18/11/2017 - 09:34
commenti 2 - Numero letture:19

Voto:
su 1 votanti



il canto delle stelle

Il canto delle stelle


Belle stelle,eterne luminose e fiere
Ognun Che in voi si immerge ,
Sospira alla volta nera che vi regge .
Infinite Galassie e mute fiamme
L’ universo protegge .
Ecco... (continua)


corrado cioci 18/11/2017 - 09:23
commenti 1 - Numero letture:16

Voto:
su 1 votanti


Senza te

Cammino da sola
figura sperduta,
curva sotto il peso
del dolore.
com'è pesante
questo fardello...
e come è irragionevole
saperti lontano...
per sempre.
Il tuo sorriso
mi segue ovunque
e la ... (continua)

Teresa Peluso 18/11/2017 - 08:21
commenti 5 - Numero letture:51

Voto:
su 2 votanti


Sensibilità

Cos'è la sensibilità??
Una nota stonata della vita??
Un qualcosa di astratto
che colpisce all'improvviso.
Una fitta allo stomaco di emozioni
È l'aria che mi manca se ti sto perdendo,
è il pianto... (continua)

dina molfetta 18/11/2017 - 08:16
commenti 1 - Numero letture:20

Voto:
su 1 votanti


In vino veritas

Non sento più i miei passi
Sono al limite degli sbalzi,
Se senti questo profumo sono io crollata
Sui passi di morte la bella addormentata.

Mi sento un relitto e galleggio lontano,
Mi sono immer... (continua)


Lorena Aurelia Serban 18/11/2017 - 03:04
commenti 0 - Numero letture:18

Voto:
su 0 votanti



NOSTALGICAMENTE AFRICA

Fanciulla ridente
In perle di luce
Appare e
Malinconicamente distratta
Dallo Scirocco rovente
Si veste attonita di nuda terra...

Musica soave
Di tamburo amico
Scandisce
Il pianto antico
... (continua)


jacob von bergstein 18/11/2017 - 00:50
commenti 0 - Numero letture:10

Voto:
su 0 votanti



PALESTRE di VITA (seconda e ultima parte)

Per il ponte dell'8 dicembre Pietro passò il week-end allungato in Liguria. Riccardo invece lo avrebbe trascorso con la propria ragazza. Nonostante il viaggio ancora solitario e la distanza, Pietro non si sentiva più solo – tutte le sue paure, le continue manie e ossessioni sull'essere solo e abbandonato, con Riccardo svanirono per incanto, si annullarono tutte. Sì, perchè ora sapeva sempre su chi... (continua)

Andrea Buggin 18/11/2017 - 00:02
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti


È nelle questioni evidenti a t...

È nelle questioni evidenti a tanti
che le verità nascoste sono a conoscenza
di pochi.
Perché gli occhi spessono guardano
laddove vuole il cuore
e spesso il cuore sbaglia.... (continua)

Spirito Ribelle 17/11/2017 - 22:35
commenti 1 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti


So che mi guardi

So che mi guardi
da lassù
riflettendo dentro
ti starai
chiedendo
com'è abile
il vento a trasportarmi
dove vuoi tu
guardo e ti vedo
immaginando
di sentirti
che mi chiedi
come sto
e se ho a... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 17/11/2017 - 22:34
commenti 0 - Numero letture:15

Voto:
su 0 votanti


Che ne sarà di noi?

Che ne sarà di noi?
Chi ci pensa a noi?
disgraziati senza dio,
con le mani sempre sporche,
e un bersaglio sulla fronte
disegnato con il sangue.

Chi ci pensa a noi?
poveracci senza più sogni,... (continua)


arkom freeflight 17/11/2017 - 20:22
commenti 0 - Numero letture:22

Voto:
su 0 votanti


Se la primavera dell'uomo è u...

Se la primavera dell'uomo è una stagione ricca di prospettive, l'autunno è la stagione adatta per realizzarle... (continua)

Vincenzo Strippoli 17/11/2017 - 18:13
commenti 3 - Numero letture:33

Voto:
su 1 votanti


Breve racconto di vita

Nel silenzio del bosco iniziai a camminare. La prima luce di un tiepido sole autunnale, faceva capolino tra le fronde degli alberi irti a secolari guardiani.
Le foglie, non più verdi, iniziavano lentamente a cadere creando, intorno a me, un soffice tappeto ove i miei passi, leggeri, posavano.
Mi fermai ad ascoltare il silenzio, interrotto soltanto dal canto del vento che, dolcemente, mi sfiorava... (continua)

Poeta Errante 17/11/2017 - 18:07
commenti 0 - Numero letture:15

Voto:
su 0 votanti



Alla fine

Alla fine
resto me stessa,
osservando il mondo
e la vita che scorre
da una finestra
sempre aperta
a possibili
cambi di direzione,
cercando la via
della verità,
fabbricando sogni
che un gi... (continua)

Mimmi Due 17/11/2017 - 16:10
commenti 6 - Numero letture:69

Voto:
su 3 votanti



Cuore: Edmondo De Amicis.

Hai scritto la più celebre
opera della letteratura
per ragazzi,
dopo Pinocchio
Cuore,
non è un libro
è un fiore.
Tradotto in quasi tutte
le lingue,
il libro che hai scritto,
ha il crisma ... (continua)

Paolo Ciraolo 17/11/2017 - 15:59
commenti 2 - Numero letture:37

Voto:
su 2 votanti


SONATA FOLLE AI MIEI DEMONI

Note gravi
intonate dalle tue dita
strisciano sulla mia carne

- mentre il silenzio ascolta assorto -

il coro degli spettri ulula,
leggo un gelido labiale
su volti senza occhi

- la notte a... (continua)


Sabry L. 17/11/2017 - 13:55
commenti 12 - Numero letture:120

Voto:
su 6 votanti


Gli abeti nella sera

Gli abeti nella sera
sembrano giganti
sbucati dalla terra

Vecchi compagni
in cerca di nuovi amici
pronti ad accogliere la pace

Io mi lamento dei miei dolori
giovane Werther di un'isola sord... (continua)


Vincent Corbo 17/11/2017 - 13:43
commenti 0 - Numero letture:31

Voto:
su 0 votanti


Pace

Dove posso trovare la pace,
se non c’è.
Come posso trovare la pace,
se non so come si trova.
Dove e come posso trovarti,
aiutami tu
ad uscire da questa guerra
che dentro di me scorre.... (continua)

Chiara Vitali 17/11/2017 - 12:54
commenti 0 - Numero letture:24

Voto:
su 0 votanti



C'E' LA RIPRESA (per il cu.o) di Enio2

Gente mia, ma ancora annate,
pe’ ‘sta manica de ladri,
brutti fiji de cento padri
a le urne e li votate?

Che ve pijeno pe’ fessi;
che ogni cambio de governo
è lo stesso gioco eterno
li minist... (continua)


enio2 orsuni 17/11/2017 - 12:35
commenti 5 - Numero letture:49

Voto:
su 4 votanti



IL MIO METICCIO

Mio capitano
lentamente riprendi
la fierezza perduta.
Alzi la testa, per anni
tenuta china.
Offeso nel corpo
tradito nell’anima
eri l’ombra d’un cane
un numero il tuo nome
nulla era tuo
e tu... (continua)

mirella narducci 17/11/2017 - 09:49
commenti 7 - Numero letture:69

Voto:
su 6 votanti



È lei, una rosa selvatica

Incantevole atmosfera:
una soffice distesa di nebbia
dietro il solito castello di sabbia.
Sul fogliame di una siepe oscura,
son disteso a rimembrar pensieri
tra nubi di fiato ed essenze floreal... (continua)

Marco Giuseppe Vito 17/11/2017 - 09:17
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 0 votanti


Chi sono io?

Chi sono io?
Nei miei cangianti occhi c'è l'azzurro del cielo, 
il dorato riflesso di un girasole, ma anche il buio della notte.
Sono una porta che sbatte fra correnti d'aria,
un fiume in piena, i... (continua)

Giovanna Balsamo 17/11/2017 - 08:47
commenti 3 - Numero letture:42

Voto:
su 2 votanti


Lumache

Lasciano scia bagnata
Son lumache stanche
quelle del
mio piazzale.
Lo attraversano
con la costanza di chi
sa cosa c'è
dopo l'orizzonte.
Quella sicurezza
fa ancora piu piccoli
gli incerti... (continua)

Piccolo Fiore 17/11/2017 - 08:42
commenti 2 - Numero letture:54

Voto:
su 3 votanti


Oceani

Sonno profondo
di stelle nane
negli immoti
spazi cosmici
tra gli eclatanti echi
di rumori usati
che si succedono
nelle arrossate albe
di pianeti antichi.......

battaglie di spuma
sconvo... (continua)


Ferruccio Frontini 17/11/2017 - 08:36
commenti 0 - Numero letture:30

Voto:
su 1 votanti


Cascate d'armonia

Lo sai…….,
ora
che ho chiuso gli occhi,
corro così veloce
che il vento fatica a sfiorarmi.
Riesco a vedere
lontanissimi bagliori
probabilmente appartenuti
ad un tempo lontano
o forse tracce... (continua)

Nicolas Antares 17/11/2017 - 08:21
commenti 1 - Numero letture:37

Voto:
su 1 votanti


 
     

Poesia del mese

     
   
     

Racconto del mese

     
  Il silenzio della neve

Quel giorno era giunta la notizia del trasferimento a Isernia, nel lontano Molise, e Giovanni, allora impiegato presso la Banca d'Italia di Livorno, non l'aveva affatto presa bene.
Lui e la sua famiglia vivevano lì ormai da tre anni. La città era molto carina, e poi c'era il mare, e moglie e figlia, ogni estate, facevano la spola in autobus tra Livorno e la vicina Ardenza, oppure Tirrenia, trovando la cosa assai divertente.
La moglie Carla, al contrario di Giovanni, fu subito entusiasta della notizia.
Non temeva i cambiamenti, era un tipino molto dinamico e amante delle novità, a differenza del marito, dedito al lavoro anima e corpo e, per il resto, molto "amico" della sua poltrona e delle sue pantofole.
Non c'era comunque la possibilità di rifiutare: Giovanni aveva scelto di fare carriera, e quindi anche di accettare trasferimenti poco graditi.

La piccola Giulia, che allora aveva appena sette anni, si trovò presto nel vortice dell'ennesimo trasloco. Per lei l'unico gr... (continua)


Mimmi Due 13/10/2017 - 12:45
commenti 7 - Numero letture:197

Voto:
su 4 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Dentro la grotta dell\'anima

La scena si svolge in una caverna. Il protagonista, assieme ad altre persone, si ritrova improvvisamente al buio. Quali sono i suoi pensieri e le sue preoccupazioni? La grotta ha dei pericoli. Cosa succederà? Quale sarà la conclusione? Scrivere una storia così ambientata.


Mentre mi accingo a raccontare un pensiero sfiora la mia mente, riuscirò a penetrare il cuore della gente e farmi ascoltare?

"La mia anima mi scuote come d’incanto e mi tranquillizzo, faccio un lungo sospiro e mi lascio andare, infondo non è importante mi dico, quello che conta è che ho delle cose da dire, forse soltanto a me stessa!

La mia vita scorre veloce e non voglio trascurare niente ora, so di non aver molto tempo per cui mi accingo a scrivere senza pensarci troppo so che devo farlo, ho rimandato per troppo tempo per paura di essere giudicata dalla gente e da tutti quelli che per caso o non ha caso, fanno parte della mia esistenza in qualche modo.

Sono la figlia di mezzo in tutti i sensi, qu... (continua)


margherita pisano 27/10/2017 - 11:42
commenti 11 - Numero letture:277

Voto:
su 9 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -