BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

BACHECA DELLA REDAZIONE

Comunicato del 13 aprile 2015: GIURIA DEL SITO

Da alcuni commenti ed altri messaggi pervenutici direttamente abbiamo recepito che l’attività svolta in questi due mesi dai giurati incaricati di scegliere le opere migliori non è stata da alcuni apprezzata. Questo ci spiace perché i giurati vanno soltanto ringraziati per la collaborazione prestata.
La giuria del sito è una giuria anomala sia perché non è formata da persone esterne che non conoscono gli autori e sia perché i giurati non si conoscono tra loro. Una giuria tradizionale, inoltre, svolge un’attività diversa in quanto effettua in primo luogo una selezione delle opere migliori e poi, dopo le scelte effettuate da ciascun giurato, realizza un confronto prima è una concordanza poi per arrivare a delle scelte condivise.
Tutto questo nel nostro sito non avviene ed inoltre, poiché i giurati conoscono gli autori è fatale che possano essere influenzati, anche inconsapevolmente, dagli autori più conosciuti e magari amici. È successo inoltre che, non essendo prevista una selezione preliminare, vi è stata una grande dispersione di voti con il risultato che i vincitori hanno ottenuto delle esigue preferenze.
Per migliorare, nel limite del possibile, il sistema di valutazione abbiamo deciso di procedere nel seguente modo:
1. A fianco dell’esistente giuria interna, sarà costituita una giuria esterna di non autori.
2. La giuria esterna sarà costituita dai componenti la redazione non autori e questa svolgerà, in primo luogo, l’attività di preselezione delle opere idonee alla premiazione.
3. La giuria interna resta formata dai 15 autori già incaricati. In caso di dimissioni di uno di questi la redazione provvederà a sostituirlo con altro autore.
4. La giuria esterna sottoporrà a quella interna una lista di 10 poesie, 10 racconti e 10 scritture creative (queste ultime potranno anche essere di numero inferiore). Nella lista non saranno presenti gli autori premiati nel mese precedente e lo stesso nominativo non potrà essere presente in più categorie di opere.
5. Ogni giurato della giuria interna attribuirà ad ogni singola opera un voto da 1 a 10 e trasmetterà alla redazione la lista completa dei voti assegnati entro il giorno cinque del mese successivo
6. Anche la redazione, sentiti i giurati esterni, attribuirà un voto (uno solo) ad ogni singola opera con il criterio di cui sopra
7. La redazione assemblerà i voti dei 15 giurati interni e redigerà una lista in cui compariranno le opere valutate in ordine di quantità di voti attribuiti. Tale lista avrà il peso di due terzi mentre quella approntata dalla redazione avrà il peso di un terzo. Dall'unione delle due liste emergerà la classifica finale.

Ogni giurato sarà interpellato nei prossimi giorni per ottenere la necessaria adesione.

SISTEMA DEI GIUDIZI DELLE OPERE

Come preannunciato stiamo apportando delle modifiche tecniche al sistema.

REGOLAMENTO PER LE OPERE

Si informa che il regolamento è stato integrato con la voce REGOLAMENTO PER LE OPERE. Il testo è il seguente:
"Le opere in genere, ed in modo particolare gli aforismi, per i quali risulta difficoltoso controllare la titolarità, devono essere prodotti dall'autore. D'altra parte il sito è nato per consentire agli autori di veder pubblicate le proprie opere. Nulla importa sapere che altri siti hanno comportamenti diversi.
Le opere che risulteranno copiate, anche su segnalazione di altri autori, saranno cancellate e l'autore sarà diffidato. Al ripetersi della trasgressione l'autore sarà espulso."

Con l'occasione invitiamo gli autori a rileggere attentamente il regolamento del sito, che consta di poche righe, e soprattutto quello relativo ai commenti per il quale rileviamo spesso delle inosservanze anche formali (vedi ad esempio i commenti scritti tutti in maiuscolo). Poiché le regole non sono poi tante è lecito attendersi che siano rispettate.

IL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi.


FUNZIONI DI RICERCA NELL'AMBITO DEL SITO

Informiamo che abbiamo provveduto a sistemare le funzioni di ricerca degli autori per poesie, racconti, aforismi e scritture creative pubblicate. Così pure abbiamo sistemato le ricerche di ogni categoria di opere per mese, per argomento, per autore e per gradimento.

CREAZIONE DELLA VOCE "OPINIONI" NELL'AMBITO DEI RACCONTI

E' stata creata una nuova voce dei racconti denominata “OPINIONI” in cui ciascun autore potrà esprimere le personali opinioni su determinati argomenti e questioni, anche inerenti il sito. Non saranno ritenuti attinenti alle opinioni testi con contenuti conflittuali verso altri autori, in quanto le opinioni devono essere inerenti ad aspetti generali.
Quanto sopra per risolvere una questione che ha generato in passato critiche e malintesi.

--------------------

Ringraziamo ancora tutti coloro che stanno alimentando il sito con le loro opere.

Per quanto riguarda i commenti continuiamo a raccomandare di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate. Informiamo inoltre che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad espellerlo.

Sempre in tema di commenti si raccomanda di non farne uso improprio ma di avere sempre come riferimento l'opera e non l'autore e, a proposito di "uso", di non servirsi di poesie, racconti ed aforismi per inviare messaggi (in special modo polemici) ad altri autori.


............


Relativamente alle richieste di pubblicazione contemporanea di numerose opere da parte dello stesso autore suggeriamo, nell'interesse dello stesso autore, di pubblicare una sola opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti dei vari autori.

Rinnoviamo l'invito a coloro che amano scrivere a leggere il nostro regolamento, ad iscriversi senza timore e a pubblicare poi qualcosa. Saremo lieti di accoglierli nel nostro club letterario a tutti gli effetti.


LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte di SCRITTURA CREATIVA perchè siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di APRILE il tema è il seguente: PUNTO DI VISTA MULTIPLO: immagina un incidente stradale in cui due persone, una con l'auto e l'altra con il motorino, stanno litigando. Scrivi un brano in tre parti in cui in prima persona narri l'accaduto A) dal punto di vista del conducente dell'auto B) dal punto di vista di quello con il motorino C) dal punto di vista di un passante che ha assistito alla scena

AUTORI IN EVIDENZA NEL MESE DI MARZO 2015

Risultati della giuria che ringraziamo per il suo lavoro considerato il numero delle opere da esaminare:

VINCITORI di MARZO 2015 per le varie sezioni:

Per la poesia:

1. Luciano Rosario Capaldo con "Rughe" con 6 punti
1. Genoveffa 2 Frau con "Clwn nel cuore" con 6 punti (dal 16/4 verrà pubblicata come vincitrice)
2. Mereu Franvcesco con "Solitudine" con 5 punti
3. Solounsogno con "Siamo Fragili" con 3 punti
3. Aurelio Zucchi con "Quando un angelo verrà" con 3 punti

Per il racconto:

1. Salvatore Linguanti con "Vulisse" con 13 punti
2. Donato Mineccia con "Tempesta di fiori di ciliegio" con 8 punti
2. Rosalba Caraddi con "Seduta su una valigia" con 8 punti
3. Anna Rossi con "Un amore sbagliato" con 4 punti
4. Millina Spina con "Pietre e lacrime" con 3 punti
4. Sabatino Santucci con "Un amore immenso e interminabile" con 3 punti
(pubblicato in due parti)

Per la scrittura creativa:

1. Paolo Ciraolo con "La formichina elisir di lunga vita con 13 punti
2. Gio Vigi con "Prima pagina" con 8 punti
3. Giancarlo Gravili con "Il segreto della Granduchessa" con 6 punti
4. Anna Rossi con "Madre Terra" con 5 punti
5. Salvatore Mauro con "Menefreghismo animale" con 3 punti


Concludiamo col ribadire che il racconto è componimento letterario in prosa, di carattere narrativo, meno ampio e meno complesso di un romanzo. Molto spesso vengono pubblicati racconti che non hanno carattere narrativo ma li accettiamo come riflessioni personali. Attendiamo comunque ancora dei bei racconti.


SVILUPPO DEL SITO

Da qualche tempo stiamo valutando l'ampliamento del numero dei componenti della Redazione in modo che questa possa essere più attiva e presente ed abbiamo già progettato delle modifiche strutturali del sito. Una Redazione allargata migliorerebbe senz'altro la qualità dei contenuti ma potrebbe anche comportare un rallentamento nelle fasi di approvazione e di pubblicazione. Poiché una delle caratteristiche del sito riteniamo sia quella della snellezza operativa stiamo studiando ora questi aspetti organizzativi interni per conciliare qualità e tempestività di azione.

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Con Tutti sempre.

Sto vivendo un momento particolare, non riesco a leggere, commentare, anche pubblicare alla stessa maniera di prima…Ma una cosa è rimasta uguale: Vi penso…E ogni tanto non so, perciò, fare a meno di condividere ancora qualcosa con Voi tutti e Ciascuno, Uno per Uno, Una per Una…
Ecco, adesso, per esempio, voglio dirvi che, nonostante i miei pensieri personali, stasera ho voluto vivere con tutti gl... (continua)

Vera Lezzi 25/04/2015 - 23:45
commenti 1 - Numero letture:12

Voto: Eccellente su 1 votanti


A Giacomo.

Carissima la tua presenza.
Dolcissimo il mio pensiero
quando vola per te.
Gioioso
è il tuo freschissimo viso,
profondo come una quercia.
Le tue manine profumano di vita
e di mandarini.
Il mio... (continua)

Francesco Mereu 25/04/2015 - 23:42
commenti 2 - Numero letture:12

Voto: Nessun voto su 0 votanti



Il lago

Sciolto il ghiacciaio scivolò in basso
intorno le montagne a guardare
i macigni nel frastuono acqueo
mentre in lago s'andava a trasformare.

Non fu cosa di poco momento
incidere vallate da abita... (continua)


Michele Prenna 25/04/2015 - 21:04
commenti 2 - Numero letture:5

Voto: Nessun voto su 0 votanti


Notte

Nella parte più nascosta
di un pensiero

che non emerge
eppur non sa dormire.

Un dolce tepore
infrange il freddo

tenta, si insinua, conforta
qualcosa si smarrisce

nuvola opaca
di un ci... (continua)


Antonio GARGANESE 25/04/2015 - 20:55
commenti 2 - Numero letture:7

Voto: Molto Buono su 1 votanti



SOLA

La musica canta la tua malinconia
e scopre l' amarezza nascosta nel tuo cuore
vorresti cancellare l'ossessione di questa solitudine
che toglie il respiro e ti soffoca
respiri il suo profumo...
... (continua)

Lory C. 25/04/2015 - 20:41
commenti 2 - Numero letture:10

Voto: Eccellente su 2 votanti


Sempre

Accanto a te
mi abbandono
alla corrente
della vita
notturna
e poi solare
per scoprire
mondi sconosciuti
ad una mente
prigioniera
di slanci
emotivi...
sempre.... (continua)

Arcangelo Galante 25/04/2015 - 20:06
commenti 1 - Numero letture:10

Voto: Eccellente su 1 votanti



Fuga Felicità é un attimo

Fuga

Felicità é un attimo fuggente

un pensiero fuggito di mente

la dolce fuga di un istante.... (continua)


marisa cappelletti 25/04/2015 - 19:46
commenti 0 - Numero letture:11

Voto: Nessun voto su 0 votanti


La madonna che ride

Io no, nun ciò rimpianto
e puro cor còre affranto
vivo sempre come ar giubbileo,
nu’ mme va ggiù 'sto piagnisteo

Ciavranno si tante beghe
'ste pore mi’ colleghe,
a mme si mme guardate er viso... (continua)


paolo di cristofaro 25/04/2015 - 19:37
commenti 1 - Numero letture:7

Voto: Eccellente su 1 votanti



I vecchi dagli occhi velati

Ho guardato gli occhi dei vecchi
in quei spenti fuochi dove la luce
dei ricordi lascia un chiarore d'albe
lontane e fa apparire il triste rimpianto
d'un tempo passato.
Figure ormai di gesso, pigr... (continua)

Lucio Del Bono 25/04/2015 - 18:27
commenti 1 - Numero letture:6

Voto: Eccellente su 1 votanti


scusami se

tu non fossi altro
che il forse di un'ombra,
una sfuggenza che attesi
d'inconsapevole ritardo a lato
della mia materia grigia
ove infittisce adesso
il perdurante assalto del gelo
dentro il rimu... (continua)

giovanni bontempi 25/04/2015 - 17:52
commenti 0 - Numero letture:4

Voto: Nessun voto su 0 votanti



Mondi infiniti.

Sgorgano dai tuoi occhi
universi paralleli,
mondi infiniti uniti
dalla gioia
e dalla pace universale.
Sognare nuove
estasianti dimensioni,
straordinarie serenità
e benedizioni.
Il cuor... (continua)

Paolo Ciraolo 25/04/2015 - 17:11
commenti 1 - Numero letture:10

Voto: Eccellente su 1 votanti


13 Aprile

E meno male che non mi so scordato
di dare un’occhiata allo zodiaco
altrimenti non avrei badato
che oggi ricorre il mio genetliaco.

Le Langhe furono terra
su cui planò stanca la cicogna,
umil... (continua)


Nino Curatola 25/04/2015 - 17:00
commenti 1 - Numero letture:6

Voto: Eccellente su 1 votanti



CAMMINO

Di là, dove morire pare l’onda,
l’orizzonte che vedo ma non tocco
mi chiama, mi richiama, mi reclama.
Vorrà forse raccontarmi il tempo
di quando lo inseguivo a piedi nudi
scagliando sogni a ripet... (continua)

Aurelio Zucchi 25/04/2015 - 15:44
commenti 1 - Numero letture:13

Voto: Eccellente su 1 votanti


Fuerteventura

Il vento lacera violento
la verità, uno sbaglio,
è un filo da sbrogliare
ma la realtà ci riporta al tempo.
Amara è l'anima,
in petto hai una dolcezza inquieta.
Tocca a noi poveri trovare
la nos... (continua)

Paolo Morena 25/04/2015 - 14:49
commenti 1 - Numero letture:43

Voto: Eccellente su 2 votanti


Mi chiedo se esiste un modo

Mi chiedo se esiste un modo per stare lontani dall'amore,da ogni tipo di coinvolgimento;
se in qualche modo si può raggiungere quello stato di atarassia di cui gli antichi filosofi tanto parlavano,ec... (continua)

Maria Francesca B. 25/04/2015 - 14:44
commenti 3 - Numero letture:61

Voto: Eccellente su 1 votanti


L’onorario della signora

Per caso incrociata,
e soltanto guardata
all'istante sbiancata.
Era lei, mi sorpresi.
Diffidai, non m’arresi:
la seguii, cercai, l’attesi
spiai ma non l’incontrai.
Ne parlai, domandai,
che fos... (continua)

Ugo Mastrogiovanni 25/04/2015 - 14:40
commenti 9 - Numero letture:76

Voto: Eccellente su 4 votanti


Prospettive

Il sentiero che si arrampica tortuoso lungo il fianco del
percorso della vita mostra scorci di paesaggio soleggiato
e vette bianche e solitarie. La salita è spesso faticosa
con poche radure per la sosta.... ma non posso smettere
il cammino e pensare come sempre che è dovuto. Basta poco,
basta nulla per cambiare prospettiva anche solo il sorriso
di un'amica che in un tardo pomeriggio di stanc... (continua)

barbara lai 25/04/2015 - 13:37
commenti 1 - Numero letture:27

Voto: Molto Buono su 3 votanti


Beve...laudano

I dolori del passato
tarpano le ali
per sempre
il cuore si rinchiude
nelle segrete stanze
dell'infinito.
La sofferenza
acceca
la visione dell'amore
rifiuta
di vedere
una nuova felicità.... (continua)

Eugenia Toschi 25/04/2015 - 13:00
commenti 0 - Numero letture:36

Voto: Molto Buono su 2 votanti


Alla ricerca della felicità 2 ...

Alla ricerca della felicità 2
Noi siamo dei pezzi di un puzzle e ognuno di noi nasce in una nazione, paese, località. Noi non siamo felici siamo sempre alla ricerca di qualcosa e di qualcuno, quel po... (continua)

Calogero Scimone 25/04/2015 - 12:30
commenti 1 - Numero letture:26

Voto: Molto Buono su 2 votanti


Il cerbiatto e il cervo

Un giovane cerbiatto mentre brucava l’erba
rimirava il papà cervo che pascolava accanto
stimando ed invidiando nella sua età acerba
quelle grandi corna che eran del padre vanto.,

pensava “quan... (continua)

Giovanni Facchetti 25/04/2015 - 11:39
commenti 2 - Numero letture:32

Voto: Molto Buono su 3 votanti



Sogno di ghiaccio antico

Con questo racconto (lunghetto, mettetevi comodi oppure passate ad altro), mi presento in questa comunità di appassionati della scrittura. Grazie a tutti per letture, commenti e, ovviamente, critiche.
Orso


Ancora pochi passi e il bosco di larici era alle mie spalle, appena più in basso.
Qua e là, dove il terreno volgeva a nord, aspro e perennemente ombroso, chiazze di neve crostosa ricorda... (continua)


mario malgieri 25/04/2015 - 11:32
commenti 2 - Numero letture:51

Voto: Eccellente su 2 votanti



La danza del tempo

Danzerò per te
la danza del tempo
lentamente
Ogni mossa offrirò
un soffio di carezze
nel cuore si poseranno
infinite tenerezze
l’anima culleranno.
Tanti veli ho ricoperto,
quello bianco di pu... (continua)

genoveffa 2 frau 25/04/2015 - 11:16
commenti 22 - Numero letture:158

Voto: Eccellente su 11 votanti



IO E TE

Io e te
sorridenti,
felici,
corriamo mano nella mano
in una verde distesa
colorata da bianche margherite
e rossi papaveri.
Intorno a noi alberi rigogliosi
mossi da un lieve vento
ci accompa... (continua)

Milly Rosy 25/04/2015 - 11:05
commenti 0 - Numero letture:4

Voto: Nessun voto su 0 votanti


Distillato di passione scordata

Pensami
quando odo la notte nel cuore
quando il mare
è spento,
ha smesso di brillare.
Desiderami nei sogni più celati,
fra coltri di ispidi roveti.
Conservami
tra aghi di pino, graffianti,
ri... (continua)

Sara Tagliaferri 25/04/2015 - 09:44
commenti 3 - Numero letture:35

Voto: Eccellente su 2 votanti



Magia di un alba

Un sussulto mi sveglia di soprassalto,
e come se qualcosa mi avesse destato.
Mi vesto con lentezza e i miei occhi vanno oltre la finestra,
una debole luce rischiara il tutto,
mentre un leggero fremito mi fa pensare al mio vissuto.
Pensieri di ricordi ormai lontani,
cullati dal silenzio di un incerto domani.
E mentre il sole fa finalmente capolino,
e come se il mondo diventasse più piccin... (continua)

Sabina Piras 25/04/2015 - 09:41
commenti 2 - Numero letture:47

Voto: Molto Buono su 3 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Clawn nel cuore

Il tuo orologio si è fermato
il sorriso è rimasto
assieme alla dolcezza e,
tenendosi per mano,
aleggiano e sussurrano,
librandosi in letizia
in mezzo a quei colori,
sospinti oltre il tempo
d... (continua)

genoveffa 2 frau 25/03/2015 - 21:38
commenti 38 - Numero letture:389

Voto: Molto Buono su 21 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Vulisse

“Lo diss’Ea”, uno dei poemi classici più famosi, fu scritto dal poeta partenopeo Vomero, così chiamato perché abitante nell’omonimo quartiere di Napoli.
Vomero, era emigrato nella Magna Grecia, spinto da una fame così nera, che gli faceva vedere tutto a colori, speranzoso di trovarvi, finalmente, da mangiare. Ben presto, però, si rese conto che la Grecia era Magna, soltanto di nome, e che, di fatto, non vi si mangiava un bel niente.
Tuttavia, una volta a Napoli, grazie al sussidio del sindaco, poté contare, a lungo, ma per un breve periodo, su un tozzum di panem e compa-naticum.
Il componimento narra del peregrinare, di un certo “O Disse Oh”, per sfuggire alle ire di un malavitoso cinese di nome “Fa –To” e della di lui consorte “So- Re- Ta”.
Con tale opera, il Vomero, esperto malavitoso, rese eterna la fama di Napoli e dei Napoletani i quali, per riconoscenza, lo chiamarono affettuosamente “’O Cecato” e diedero grandissimo lustro alla sua opera.
Ne “Lo diss’Ea”, questi due cinesi,... (continua)

Salvatore Linguanti 04/03/2015 - 20:32
commenti 26 - Numero letture:474

Voto: Molto Buono su 16 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  La formichina elisir di lunga vita.

Narro di questa leggenda avvenuta nei boschi della Foresta Nera. Ero esistito per incanto e solo per un brevissimo periodo, ero una formica speciale e possedevo l'elisir di lunga vita.
Come piccola creatura, camminavo molto piano, per quel piccolo mondo, portando con me una mollica che aveva un potere portentoso, con dimensioni doppie rispetto la mia.
Solo io, piccola formica, sapevo che la mollica che trasportavo era, in realtà, un elisir di lunga vita; essa era destinata solo a un essere umano, che sarebbe stato meritevole di tale rimedio prodigioso.
Pur essendo una creatura molto piccina, ero armato di buona volontà e camminando lungo un sentiero,incontrai, in un campo, un ometto con la falce tutto assorto a mietere del grano. Pensai per prima cosa : “Bravo quest'ometto, darò a lui la mollica miracolosa!”. Purtroppo, subito dopo aver io formulato questo pensiero, vidi l'ometto buttare via la falce e aprire una gran cesta, incominciando a mangiare per due buone ore; al termine del... (continua)

Paolo Ciraolo 10/03/2015 - 19:35
commenti 37 - Numero letture:499

Voto: Eccellente su 20 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2015 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -