BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

COMMENTI - Osservazione

Notiamo che gran parte dei commenti si concentrano su un numero limitato di autori mentre vi sono delle belle opere che passano frequentemente inosservate. Vi invitiamo quindi a dare la giusta soddisfazione a chi merita, soprattutto ai nuovi autori che hanno bisogno di maggior sostegno.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)

Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     
     
 

LE OPERE MIGLIORI del mese di GENNAIO 2017


Le migliori opere del mese di gennaio sono risultate le seguenti:

POESIE (è un'elencazione casuale e non una graduatoria):

- AMARSI di Mary L.
- RESPIRO di Teresa Peluso
- LA MIA ETA? di Mapi Alfonsi
- FRAGILITA' di Anna Baglioni
- AD OCCHI APERTI di Luca Falangone

ATTENZIONE. IMPORTANTE: A coloro che lo desiderano, e questo vale sia per le poesie che per i racconti e scritture, spediremo un attestato del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.

RACCONTI (è un'elencazione casuale e non una graduatoria):


- PACE di Giuseppe Scilipoti
- GUGLIELMO di Gian Luigi Giussani
- IL BAMBINO di Massimo 17

SCRITTURE CREATIVE (è un'elencazione casuale e non una graduatoria):


- PAOLO E STELLA di Millina Spina
- LA GHIANDA E LA QUERCIA di Nannina di Pietro
- UNA VITA DA MEDIANA di Francesca B.

Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori in senso assoluto perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati il mese precedente e sono stati esclusi i componenti il Comitato di Redazione.


TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di FEBBRAIO 2017 il tema di scrittura creativa è il seguente: MINI RICORDI - Scegli un interlocutore qualsiasi (es. persona che ami o che non ami più o che non ti ama più) e scrivi una storia fatta di ricordi a forma di domanda (es.Ti ricordi quel giorno che ti ho conosciuto? Ti ricordi che portavo sempre i maglioncini a V? Ti ricordi che mangiavamo i gelati sui gradini della chiesa? Ti ricordi che...)

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

RICHIESTA DI CONTRIBUZIONE PER INIZIATIVE A FAVORE DEI SOCI E PER LO SVILUPPO DEL SITO

Vi sono siti letterari che, per sopperire al loro mantenimento, richiedono una tassa al momento della registrazione e/o annualmente. Per principio noi non l’abbiamo fatto sopportando finora ogni spesa e rifiutando offerte di contribuzione da parte di alcuni autori.
Ora, invece, come anticipato in un precedente avviso in bacheca, avendo progettato delle iniziative a favore degli autori, alcune delle quali descritte più sotto, e avendo in programma sviluppi funzionali del sito, costosi in termini in realizzazione, ci vediamo costretti a chiedere UNA CONTRIBUZIONE VOLONTARIA, anche modesta, agli autori.

Chi desidera contribuire potrà farlo bonificando il contributo deciso sul seguente conto IWBANK
Martini Adriano IBAN: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che funzionerà come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Chi ha la carta di credito potrà provvedere gratuitamente on line attraverso PAYPAL comunicando di voler accreditare scf.martini@iol.it (Martini Adriano).

Confidiamo nell’appoggio degli autori

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

Chi sono?

Chi sono?

un granello di sabbia in
cerca di certezze?!

non lo so ma vago tra
il cercare la verità
e la realtà.

Sono un prigioniero
della mia storia o
un architetto della più
meravigli... (continua)


brunello pompeo 19/02/2017 - 19:22
commenti 3 - Numero letture:25

Voto:
su 2 votanti


Chi sono io

Rivedo la mia vita nell'ombra
oscura di un cuore che piange.
affranto dagli affanni di un
cammino senza speranza. come
quei sogni invasi da fantasmi
senza vita e senza ricordi di
un passato che ... (continua)

Giuseppe Baccalani 19/02/2017 - 19:03
commenti 3 - Numero letture:24

Voto:
su 3 votanti


Sogno infranto

Storia ormai consueta
una voglia di libertà
che dopo tanti sforzi diventa realtà
per una pazzia omicida è distrutta
per colorare di nero il nostro mondo
lo smuovono dalle fondamenta
noi non dobb... (continua)

Fabio Giarelli 19/02/2017 - 18:54
commenti 1 - Numero letture:13

Voto:
su 1 votanti


Giornata

Passo in mezzo alle gente,ne sento i discorsi, i vari accenti tutto sembra ovattato.
Alcuni mi rimangono in mente,ci rifletto passeggiando anche io. Non conosco nessuno,non interagisco.
Continuo a camminare per il viale tranquillamente.
E’ difficile interagire con chi non si conosce anche perché le persone stanno parlando fra di loro.
C’è mercato si sentono anche urla, grida, banchettari che ... (continua)

Daniele Foglini 19/02/2017 - 18:51
commenti 0 - Numero letture:12

Voto:
su 0 votanti


Luce Accesa

Tieni la luce accesa
Il buio verrà comunque
ma tu non spegnere mai la luce

Illumina la tua vita
Non è mai vana l'attesa
Non farti trovare assopito
Rimani pronto, vinci lo sconforto
Non rinun... (continua)


SILVIA OVIS 19/02/2017 - 18:42
commenti 7 - Numero letture:60

Voto:
su 7 votanti



NOTTE DI LUNA

Questa notte ti vedo Luna d’argento.
Nel cielo tra le luminarie ti confondi
insieme agli astri.
Grande, trasparente
a due passi dall’infinito
con la tua luce chiara
oltrapassi i vetri delle fine... (continua)

mirella narducci 19/02/2017 - 18:06
commenti 13 - Numero letture:76

Voto:
su 9 votanti


una lacrimA

Una lacrima scende
candida, dolcemente, lentamente
sul tuo viso
finalmente quel dolore,
quella rabbia,
quel nodo in gola e quell’amaro in bocca
che da giorni ti tormentano,
che ti chiudono lo ... (continua)

Teresa Rillo 19/02/2017 - 17:27
commenti 6 - Numero letture:39

Voto:
su 4 votanti


CENTOMILA SOLITUDINI

Le ho viste nei tuoi occhi
centomila solitudini
Silenzi moltiplicati
Dolori taciuti all'infinito

Le ho viste davvero
anche se volevano nascondersi
come segreti sepolti
in qualche cripta del c... (continua)


Sabry L. 19/02/2017 - 16:50
commenti 9 - Numero letture:77

Voto:
su 6 votanti



LUNA Haiku

Ispirazione
Estensione di luce
Nell'infinito...... (continua)

Angela Randisi 19/02/2017 - 16:31
commenti 1 - Numero letture:15

Voto:
su 1 votanti


L'infinito dell'anima

Sei il vento leggero del nord
che soffia leggero tra i platani,
la brezza che culla il mio cuore,
che trasporta il mio animo
oltre i confini di questo orizzonte...
negli spazi infiniti della ment... (continua)

Teresa Peluso 19/02/2017 - 15:45
commenti 8 - Numero letture:50

Voto:
su 6 votanti


Seduta in riva alla vita (C)

La spuma m'accarezza i piedi
l'instancabile gioco d'onde
mi incita a tuffarmi
scoprire cosa ha in serbo la vita.
Cominciare a far fronte
alle quasi certe mareggiate
coi dolori e qualche pianto
... (continua)

Rosi Rosi 19/02/2017 - 15:13
commenti 3 - Numero letture:31

Voto:
su 2 votanti



Aria nuova

Cammino,
sulla riva deserta,
e la mente rinasce,
cancellando i perchè,
i forse, i magari...

Così, più leggera,
respiro un' aria nuova...

Nel tepore del sole,
nel profumo del mare,
e nel ... (continua)


Mimmi Due 19/02/2017 - 15:04
commenti 6 - Numero letture:59

Voto:
su 5 votanti


Forse le stelle

Forse le stelle


Forse le stelle arriveranno a gettarsi sulla terra
come vomitate dal cielo
per scindersi con le nostre esistenze
per placare all’unisono
ogni vortice negativo
che attraversa ... (continua)


Fabio Piana 19/02/2017 - 13:13
commenti 1 - Numero letture:17

Voto:
su 1 votanti



Colgo, comprendo e mi disperdo

Questa confusione non placa.
Il pensiero mi avvolge, si contorce nel mio essere, sprigionando un alone di confusione, e penso…
Io penso, e mi disperdo nell’infinito di questa gabbia. Lì al centro, avvolto nell’oscurità, il mio ego è libero, libero di farmi sentire solo nella comprensione di queste verità incomprese, le quali finiscono con l’implode... (continua)

Matteo De Notaris 19/02/2017 - 13:01
commenti 0 - Numero letture:13

Voto:
su 0 votanti


Ricevere una delusione inaspet

Ricevere una delusione inaspettata,
da una persona a te molto cara,
non è altro che
la svelatura di un'identità nascosta.

Febronia Zuccarello... (continua)


Febronia Zuccarello 19/02/2017 - 12:30
commenti 2 - Numero letture:55

Voto:
su 3 votanti



Haiku 10

Curva la schiena
sotto il sole a sboccettar -
l'ultimo fiore... (continua)

Maria Carla Pellegrini 19/02/2017 - 12:18
commenti 3 - Numero letture:34

Voto:
su 3 votanti


La Mantide religiosa

La mantide è pazza
Nel mentre fa sesso
La moglie ammazza
Il marito stesso

Che gode ed intanto
Al perder la testa
Più gode convinto
Finisce la festa

È morto appagato
Non sa dell'inganno
D... (continua)


L'Incauto Sperimentatore Poeta 19/02/2017 - 11:50
commenti 2 - Numero letture:22

Voto:
su 2 votanti



Cercando un sogno

Guardo nella notte, senza stelle,
buia come il fondo del mio cuore
e mi sento solo
pensando a quella volta
che ti stringevi a me
soggiogata dalla luna
troppo grande…
ma sognavamo
giorn... (continua)

Francesco Gentile 19/02/2017 - 08:54
commenti 18 - Numero letture:192

Voto:
su 12 votanti



Rosa

Purissima
sconvolgimi o luna,
sorella minore
di un sole maestoso
e maledetto
da rimpiangere
sotto le lenzuola,
delizioso attimo
di un volto che
tremando vola.
Io c’ero e ci sarò,
dentr... (continua)

Luca Falangone 19/02/2017 - 08:30
commenti 6 - Numero letture:68

Voto:
su 4 votanti


Nel nuovo mattino

Filtra un pallido sole
dalle persiane socchiuse.
Raggi dorati, si moltiplicano
negli specchi della stanza,
illuminando il tuo viso.
Timido avanza il mattino
e timidamente ti sfioro,
fra tremolì... (continua)

Valerio M. 19/02/2017 - 08:27
commenti 9 - Numero letture:78

Voto:
su 7 votanti


PERSO

PERSO

Perso nei tuoi occhi;
più mi piacciono e...più li guardo!
Il tuo sguardo è...un elettroshock :
mi galvanizza più... di un concerto rock.
Sono belli i tuoi occhi:
non hanno bisogno di rit... (continua)


francesco la mantia 19/02/2017 - 08:26
commenti 6 - Numero letture:77

Voto:
su 5 votanti


Buongiorno

Buongiorno ai dottori,
buongiorno ai barbieri,
buongiorno al mondo
con tutti i suoi mestieri.

Buongiorno al cane
disteso sul divano,
buongiorno al gatto
che lecca la tua mano.

Buongiorno a... (continua)


Luigi Berti 19/02/2017 - 05:08
commenti 6 - Numero letture:54

Voto:
su 6 votanti


Mare

Noi due immersi nel mare,
poi davanti a un fuoco,
dopo, in macchina, al bar, in cielo.

Siamo io e te in ogni angolo di vita,
siamo mano nella mano tutto il giorno
e tutta la notte,
occhi... (continua)


Luca Agosto 19/02/2017 - 02:27
commenti 5 - Numero letture:43

Voto:
su 3 votanti


Beffardo destino

Avevo compiuto appena diciotto anni, millenovecentocinquanta. Scorrevo le mie giornate sempre in attesa di qualche evento, sognando e sospirando al vento, svolazzando nello stesso momento come un uccello in cerca della propria compagna. Malgrado eravamo ancora teneri di età, per gli anziani di quell’epoca eravamo i vitelloni e le ragazze le zitelle. Ma ecco che inaspettatamente qualcosa in me stav... (continua)

Salvatore Rastelli 19/02/2017 - 00:27
commenti 2 - Numero letture:35

Voto:
su 2 votanti


LEI...

Lei...
una terrazza,
un temporale,
salsedine e mare,
anguria e ...ti posso baciare?
L'ho conquistata e
non so il perchè.

Lei...
vera, regale,
quasi finta, irreale...rapito, travolto.
Mi ha... (continua)


Paolo Pedinotti 19/02/2017 - 00:03
commenti 16 - Numero letture:170

Voto:
su 11 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Respiro

Ho respirato
il mio dolore,
l'ho centellinato
come un calice
di vino prelibato
e lo assaporo a gocce..
piano piano...
Ho rincorso
le volute leggere
del suo fumo.
Ho avuto paura
di sgretolar... (continua)

Teresa Peluso 09/01/2017 - 17:51
commenti 18 - Numero letture:252

Voto:
su 8 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Guglielmo

Io sono Guglielmo.
Quello che tutti chiamano signor Guglielmo.
Ho ottantotto anni e dormo sul fianco sinistro perché due anni fa ho avuto un ictus.
O erano tre? Non me lo ricordo.
Da giovane ho fatto il muratore e Clelia, mia moglie, la casalinga
fino a quando, un brutto pomeriggio di gennaio, mi è morta tra le braccia.
Infarto.
E' stato dodici anni fa.
O erano tredici? Non me lo ricordo.
Insieme abbiamo cresciuto due figli, Carlo e Anna, che ora sono sposati.
Hanno comprato casa in città e vengono a trovarmi ogni tanto.
Loro non mi chiamano per nome. Per loro sono "papà".
Hanno entrambi due figli, ma da un po' di tempo a questa parte
fatico a ricordare i loro nomi, perché sono nomi stranieri, tipo Scotex e Tenderli.
Sono bimbi adorabili a cui voglio un mondo di bene.
Nemmeno loro mi chiamano per nome. Per loro sono "nonno".
Da quindici giorni sono stato portato qui, in questa stanza, che fa parte, mi dicono,
di un palazzo enorme come una caserma de... (continua)

GianLuigi Giussani 18/01/2017 - 21:40
commenti 6 - Numero letture:125

Voto:
su 5 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  PAOLO E STELLA

“D’accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri”
Le disse mentre si aggiustava il cappello e trattenendosi dall’allungare la mano per accarezzarla. Lo sapeva, era ancora presto per azzardare gesti che avrebbero potuto allontanarla, e lui aveva troppo bisogno che lei restasse lì, magari non per sempre, ma almeno per il tempo di ascoltare la sua storia.
“Sai, non so da dove iniziare…” disse timidamente imbarazzato “perché mi sembra di essere frutto di due vite: una normale ed una marcia. O forse una marcia ed una normale… Poi mi dirai cosa ne pensi.”
Lei lo guardava attenta, come se dalle parole che lui avrebbe pronunciato fosse scaturito il suo futuro. Quasi non respirava e aspettava pazientemente il racconto.
“C’è poco da dire su di me, nel senso che ero il figlio normale di una famiglia normale, fratello maggiore di una... (continua)

Millina Spina 09/01/2017 - 23:41
commenti 12 - Numero letture:188

Voto:
su 8 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -