Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La mia guerra...
LONTANANZA...
Realtà...
POESIA...
Senza Te...
Bella in un sogno...
Temporale...
Il cipresso...
Solo ora...
Musa...
Pensieri e il mare...
IL PECCATO NON ...
Al Parco...
Mazzarò...
Nasce un amore...
Futuro strano...
IL MARE E NOI...
La padrona delle bam...
Cercare...
Oltre...
Polvere......
Nitente (Alinea I)...
Orizzonti...
STRUTTURA DI OCCHI C...
LA MAGIA DELLA LUCE...
I VERSI...
ER PAJACCIO di Enio ...
Uno...
Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Livorno 16-09-2017... dedicata ai bimbi motosi

Sta in disparte il vento
seduto sulle scogliere;
stranamente in silenzio
sembra non aver voglia
di parlare.


Chiuso è l'azzurro
e il cielo di nuvole imbronciate
si stende
sul mare torbido
di onde dense e pensierose.


Si muove piano
la città ai suoi piedi
segnata e ferita
nel suo involucro
di macerie e dolore.


Acqua impastata e lacrime
avvolgono ancora
la vita e le memorie
rubate in un istante,
con i progetti e i sogni.


Ma ora quel lamento
posato sopra il fango
si è dileguato
per divenire un canto
di giovani mani e cuori generosi.


E il loro battito si alza forte al cielo
col nuovo vento che gioca nel sereno
ed un sorriso torna tra le case
sulla mia terra
di mare e di tramonti



A Livorno la mota è il fango
quindi motosi equivale a fangosi.
I Livornesi hanno chiamato bimbi
motosi tutti quei giovani volontari
che hanno aiutato a togliere il fango
dalle strade e le case degli alluvionati




Share |


Opera scritta il 21/09/2017 - 07:30
Da Dario Menicucci
Letta n.606 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


La forza del cuore che va' oltre...e splende di giovani mani!
Emozione e commozione...

margherita pisano 21/09/2017 - 23:00

--------------------------------------

Bella, emozionante, ancor di più per chi ama Livorno...

Grazia Giuliani 21/09/2017 - 21:41

--------------------------------------

Poesia dedicata a Livorno e alla tragedia che tutti conoscono. C'è forza e empatia in questa tua poesia. Sembra di esserci a scavare in mezzo al fango, per recuperare il recuperabile. Bella davvero. Giulio Soro

Giulio Soro 21/09/2017 - 18:24

--------------------------------------

Molto toccante. Se pensiamo a tutte quelle superficialità che ad ogni ruolo e responsabilità le persone hanno nella società per salvaguardare la vita delle persone, la rabbia prenderebbero il sopravvento sulla ragione, ma come hai detto tu in questa profonda poesia, la forza di volontà supera qualsiasi fiume di menefreghismo ed egoismo. Cesare Caliendo

Cesare Caliendo 21/09/2017 - 17:56

--------------------------------------

Molto bella la poesia, e onore al merito di questi piccoli volontari.

Mimmi Due 21/09/2017 - 12:39

--------------------------------------

Bella composizione intrisa di tristezza coniugata, però, con la speranza e la fiducia che ispirano gli uomini di buona volontà, pronti come i bimbi motosi a fare fino in fondo la loro parte per il bene degli altri in difficoltà. Meravigliosa l'ultima strofa che riprende ma in chiave diversa il tema del vento della strofa iniziale.
5***** e buona giornata. Aurelia

Aurelia Strada 21/09/2017 - 12:25

--------------------------------------

Mi associo all'attimo di silenzio nel quale questa tua poesia conduce.

Vincent Corbo 21/09/2017 - 12:25

--------------------------------------

Un omaggio a tutti coloro che aiutano a superare le sventure. Molto bella.

Teresa Peluso 21/09/2017 - 11:32

--------------------------------------

Spettacolare
Così come tt i ns volontari reali

laisa azzurra 21/09/2017 - 10:48

--------------------------------------

solo chi cade può rialzarsi. con la collaborazione di tutti Livorno risorgerà a nuova vita. stupenda poesia Dario 5*

enio2 orsuni 21/09/2017 - 10:38

--------------------------------------

Sono i giovani la nostra forza. Grazie Dario

Mauro Paoloni 21/09/2017 - 10:04

--------------------------------------

Grazie ai nostri magnifici giovani e a te per questa stupenda poesia

Fabio Ferri 21/09/2017 - 09:59

--------------------------------------

In questi casi anche il campanilismo va accantonato, e da pisano non ho difficoltà a dire "Forza Livorno", rialzati con l'aiuto di tutti noi!

andrea guidi 21/09/2017 - 09:05

--------------------------------------

Molto toccante. Se pensiamo a tutte quelle superficialità che ad ogni ruolo e responsabilità le persone hanno nella società per salvaguardare la vita delle persone, la rabbia prenderebbero il sopravvento sulla ragione, ma come hai detto tu in questa profonda poesia, la forza di volontà supera qualsiasi fiume di menefreghismo ed egoismo. Cesare Caliendo

Cesare Caliendo 21/09/2017 - 08:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?