BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Comunicato del 6 luglio 2016 (variazione regolamento del sito)
Si informa che è stato modificato il regolamento del sito con il seguente inserimento:
"E’ consentita la registrazione con pseudonimi ma nei limiti del decoro e della serietà. La Redazione si riserva pertanto di cancellare coloro che si registrano con dizioni che, a insindacabile giudizio della Redazione stessa, possono squalificare il sito. Questo, previo invito inascoltato a rifare la registrazione in modo corretto".

Comunicato del 4 maggio 2016 (valutazioni delle opere):
Anche se riteniamo che l’attribuzione del voto mediante stelline sia del tutto relativa (contano maggiormente i commenti), dobbiamo tener conto di recenti segnalazioni, da parte di alcuni autori, di valutazioni negative avvenute a quanto pare in malafede. Abbiamo compreso il loro disappunto e li abbiamo già informati che, sempre nel rispetto della privacy e dei giudizi, indagheremo su questi episodi attraverso l’individuazione dei malintenzionati con ricerche dei dati memorizzati nel sistema e che, in caso di comprovata irregolarità, adotteremo gli opportuni provvedimenti.
Non è una ricerca agevole ed è delicata perché è giusto rispettare la segretezza del voto e di giudizio ma è altrettanto giusto proteggere gli autori da persone che utilizzano lo strumento del voto in modo improprio. Così il nostro intervento sarà limitato ai casi in cui ravviseremo la lamentata malafede.
Il sistema adottato dobbiamo peraltro mantenerlo soprattutto per la scelta delle opere del mese perché ci consente da un lato di tener conto in qualche modo del parere degli autori e dall’altro ci evita di dover rileggere le opere pubblicate (cosa questa impossibile visto il gran numero delle opere pervenute).

Comunicato del 29 aprile 2016 (commenti):
Portiamo rispetto per tutti gli autori ma non possiamo più tollerare interventi diretti sui commenti in modo anche aggressivo, a ragione o meno, quando esistono modi diversi di dissenso attraverso l’uso di altri canali (mail alla redazione, messaggistica interna alla redazione o al titolare del sito).
Abbiamo quindi deciso di intervenire sul regolamento prevedendo come infrazione l'intervento diretto sui commenti in modo improprio. Preciseremo inoltre che al ripetersi di tale infrazione la redazione sarà costretta ad adottare provvedimenti adeguati nei confronti dell'autore interessato.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Ovunque vi sia un ostacolo che...

Ovunque vi sia un ostacolo che impedisce di comunicare, il saggio è colui che invece di tornare indietro si improvvisa costruttore di ponti... (continua)

Vincenzo Strippoli 19/07/2018 - 16:44
commenti 0 - Numero letture:13

Voto:
su 0 votanti


Idolatria d'amore

Adoro il tuo viso, il tuo corpo e la bocca,
quando mi abbracci e mi cerchi le mani,
per stringerle forte.

Adoro gli occhi luminosi e insondabili,
oltre la cortina fitta e curva delle ciglia;... (continua)


An HoldMan 19/07/2018 - 12:15
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 0 votanti


LA Piaggia tra le rocce

La Piaggia tra le rocce

Alla destra del bel lido l eterno. monte
dai pini coverto ,di lungi tra il tremolar della marina il porto ove navigli tiravan
L' ancora.
Temp'era del cancro nel sole... (continua)


corrado cioci 19/07/2018 - 11:56
commenti 0 - Numero letture:20

Voto:
su 1 votanti



Sorrisi che illuminano il tuo viso

Un cielo azzurro ,onde incredibili,
un mare di un colore straordinario
dove gli occhi contemplano la gioia
dove il tuo abbraccio mi rapisce il cuore .
Fremiti che mi avvolgono di luce ...
ment... (continua)

RITA ANGELINI 19/07/2018 - 11:33
commenti 0 - Numero letture:14

Voto:
su 0 votanti


Non hanno nome i pensieri dist...

Non hanno nome i pensieri distratti, che ti strappano l'attenzione e ti fanno dimenticare dove sei, con chi sei. Arrivano con brividi sottopelle e che tu lo voglia o no, devi assistere ad un gioco emo... (continua)

Serena Romano 19/07/2018 - 10:19
commenti 0 - Numero letture:25

Voto:
su 0 votanti



Il baratro del silenzio

Frasi non dette
nel sospiro
di una lacrima

sogni sepolti
in parole
nascoste.

Avrei voluto
accarezzare
il tuo dolore

impedire al silenzio
di indurire
il tuo cuore.

Piano pi... (continua)


Dario Menicucci 19/07/2018 - 07:48
commenti 6 - Numero letture:150

Voto:
su 7 votanti


Ricomincio da me

No, non è la fine
Per me è un nuovo inizio
Anzi io comincio adesso
A vivere
Senza restrizioni
Senza pesi
Senza paure
Sarà meglio
Anche con mille sacrifici
Anche con mille fatiche
Anche con m... (continua)

michaela gabriele 19/07/2018 - 07:39
commenti 0 - Numero letture:18

Voto:
su 0 votanti


Pensa a me

Se un giorno io me ne andassi
mi cercheresti qualche volta?
Oppure aspetteresti che la vita giri
e sperando di incontrarci
chiederesti di me al vento.

Mi vorrai vedere ogni tanto?
Tra un so... (continua)


girovago di periferia 19/07/2018 - 01:23
commenti 0 - Numero letture:17

Voto:
su 0 votanti


Mi manchi tu

Mi manchi tu

Ci sono giorni in cui
si fa sentire più forte
la malinconia.
I ricordi bussano
prepotenti
alle porte del cuore
e si aggirano
nella mente.
Allora vorrei
essere un bambino...... (continua)


Teresa Peluso 18/07/2018 - 19:48
commenti 2 - Numero letture:78

Voto:
su 2 votanti



La volpe in vetrina

Mi fregio del verbo trascritto
da mera passione sospinta
nell'intreccio di sentimenti
traccio nel foglio trame.
Attraverso percorsi
bruciando suole su asfalti
incrociando spider rosse
e mo... (continua)

genoveffa frau 18/07/2018 - 19:19
commenti 4 - Numero letture:74

Voto:
su 3 votanti


Notte di insonnia

Notte di insonnia.
Volo tra sogni impazziti,
nella più fitta oscurità di pensieri,
in un vortice di idee indecifrabili.
Non intercetto il giusto verso.
Incappato nella calma di questa marea,
... (continua)

Salvatore Rastelli 18/07/2018 - 18:58
commenti 0 - Numero letture:46

Voto:
su 0 votanti



Se hai un pezzettino di cuore ...

Se hai un pezzettino di cuore dallo a chi è triste, ti ringrazierà a vita.... (continua)

Paolo Ciraolo 18/07/2018 - 16:24
commenti 3 - Numero letture:46

Voto:
su 2 votanti



RIVIVERE

Cresce dentro di noi l'odio verso l'amore
cresce sempre di più non si può arrestare.

I giovani uomini nelle nostre città
abbandonati a se stessi dalle mamme e i
papà
vivendo di noia senza f... (continua)

Antonio D'Aprea 18/07/2018 - 14:36
commenti 0 - Numero letture:45

Voto:
su 0 votanti


SULLE TRACCE

Mi metto sulle tue tracce.
Chissà perché, chissà per quale fine...
Alla ricerca di altro.
Probabilmente è questo ciò che mi manca.
Il sentimento dell'altro.
Ricordo te seduta, che ascoltavi il mi... (continua)

Giuseppe Centamore 18/07/2018 - 14:18
commenti 0 - Numero letture:25

Voto:
su 0 votanti



ER CANARINO MIO di Enio 2

Er canarino che ciò chiuso in gabbia
da tanto tempo, ner vede’ ‘sta scena
me da l’idea che canta pe’ la rabbia
de nun pote’ usci’ fòra e me fa pena
ar punto tale, pe’ la verità,
de oprì la gabbia... (continua)

enio2 orsuni 18/07/2018 - 10:07
commenti 6 - Numero letture:56

Voto:
su 2 votanti


Satira

Nei suoi occhi c'è una luce
radiosa, si specchia nel vestito
che porta e parlando i suoi arti
si muovono lo spettatore
vive e nel profondo del cuore
sorride.
Si fa rapire dalla sua comicità
co... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 18/07/2018 - 08:50
commenti 0 - Numero letture:23

Voto:
su 0 votanti


Evoluzione

Mi trovo a far da falena
nell'oscurità che regna sovrana
una luce ingannevole scivola liquida
quando ormai tutto sembra svanire

Rieccomi a sbattere contro pareti
di vecchi alberi abbandonati
... (continua)


Vincent Corbo 18/07/2018 - 07:32
commenti 2 - Numero letture:29

Voto:
su 1 votanti



Senza riposo

Anima mia
senza tregua
rassegnati al destino,
nulla mutar
può oramai

ogni cosa par aver
trovato conferma,
inutili affanni
disperate prove
nel voler superare

taci mente
lascia che riposi... (continua)


Anna Rossi 18/07/2018 - 06:04
commenti 7 - Numero letture:87

Voto:
su 6 votanti


L' attimo

Ti sento
É strano ma ad anni luce di distanza
Riesco ancora a sentire la tua voce
Che non sa più di realtà e di giovinezza
Ma solo di ricordi e di rimpianto lasciato
L attimo non torna
Anzi é ... (continua)

Mario Parrella 18/07/2018 - 01:38
commenti 0 - Numero letture:24

Voto:
su 0 votanti


Coccinella

Salgono con fatica
le coccinelle sulle margherite di bianco
piene e sature
in fiore
che piegano
testa e petali
a fare complimenti
e omaggio
del raggiunto traguardo.
Sfugge differenza
se del... (continua)

Piccolo Fiore 17/07/2018 - 22:50
commenti 3 - Numero letture:42

Voto:
su 3 votanti


Ci sono sempre stato...

Adesso finalmente ho capito perché non amo particolarmente l'autunno. Presagio? Forse! Era una fresca mattina di ottobre,il cielo non prometteva nulla di buono, grosse nuvole grigie avanzavano minacciose, mentre in macchina la radio trasmetteva una canzone d'amore. Assonnato, come ogni mattina mi accinge... (continua)

Daniele Liotti 17/07/2018 - 20:57
commenti 1 - Numero letture:73

Voto:
su 1 votanti


Lacrime

Arriva il momento
dove comprendi
l'inutilità delle co­se
e allora vorresti
rinnegare tutto.
Negando il saluto,
non facendo il sorriso...
annullando il pensiero.
Inutilmente,
mancherebbe sempr... (continua)

Italo Giuliano Bonetti 17/07/2018 - 20:03
commenti 0 - Numero letture:35

Voto:
su 0 votanti



PASTA E CECI

Ricetta di cucina

PASTA E CECI
Ogni volta che penso a questo piatto, sorrido,
vedo la mia mamma che ancor spiana la pasta.
Lei era molto orgogliosa della sua pasta e ceci,
mai farebbe metter mano alla sua sfoglia.
Un giorno di molti anni fa, eravamo in tanti
a quella tavola figli e nipoti, mia mamma disse:
- Oggi preparo a pranzo pasta e ceci!!"
I curiosi nipotini c... (continua)


gcr poeta lupo dell'amiata 17/07/2018 - 18:22
commenti 6 - Numero letture:78

Voto:
su 6 votanti


Nonostante tutto. ..

Nonostante avessi notato di notte un nugolo di nomadi novantenni normodotati con dei nei sul naso, per un nonnulla, negai ad un negoziante di nome Noè, un nullaosta per la nomina a notaio di un noto noleggiatore di ninnoli per nani naturisti di nazionalità norvegese ma naturalmente naturalizzati napoletani .
Niente e nessuno però notò che in una notte di nubi e di nebbia un nibbio aveva por... (continua)

Ferruccio Frontini 17/07/2018 - 16:13
commenti 1 - Numero letture:28

Voto:
su 1 votanti


cento passi omaggio a peppino impastato

Mai ‘l silenzio complice l’alma ammorbi
che d’omertà l’olezzo giustizia non soverchi,
ch’il mafioso urlo, che fetido è e anco vigliacco,
su pelle di fiera Trinacria non s’erga,
e il suol ove agru... (continua)

cristiano comelli 17/07/2018 - 14:45
commenti 0 - Numero letture:18

Voto:
su 0 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Tramonto ad oriente

E' quando il sole
scende a sfiorare
le tue acque
che nel mio cuore
nasce un pensiero
forte e delicato
come il vento
a sfiorare profumi
ancestrali,
nascosti
nelle pieghe della terra.
Nella ... (continua)

Margherita Pisano 22/06/2018 - 08:25
commenti 20 - Numero letture:371

Voto:
su 13 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  La Principessa Anna.

Tanto tempo fa, in una terra lontana, viveva una principessa di nome Anna.
Ella abitava in un regno sospeso, esattamente in equilibrio, tra anime buone e spiriti del male. Di giorno regnavano le forze del bene: fate, principi, gnomi e folletti che popolavano una reggia, fatta anche da un torrente delizioso cui lati vi era un sottobosco rigoglioso di tutti i tipi di vegetazione, con alberi tropicali e felci.
Vi era poi un giardino adornato con fiori di tutti i tipi e colori, che profumavano di un odore che mandava in estasi la principessa Anna.
La nobile Anna aveva residenza anche al centro di un lago splendido, ai confini della reggia.
Quando al mattino ella si svegliava, dopo aver fatto colazione a base di frutta tropicale, si specchiava nelle acque del lago, da dove intingeva la sua bacchetta fatata. In questo particolare momento assorbiva tutta l’energia positiva che il regno delle forze del bene le trasmetteva. La reggia diveniva sempre più grande e ogni giorno che passava più ... (continua)

Paolo Ciraolo 07/06/2018 - 19:07
commenti 10 - Numero letture:209

Voto:
su 5 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  L'ESTATE DELLA MATURITA'

Finalmente erano terminati gli esami di maturità: avevo gettato al vento libri ed ansie e mi apprestavo a vivere un'estate meravigliosa.
La quinta D stava per sciogliersi, dopo anni di amicizie, scontri, simpatie, antipatie, come accade per qualsiasi classe che si rispetti ed ognuno di noi portava già nel cuore desideri ed ambizioni, volando con la fantasia verso il proprio futuro che immaginavamo roseo e pieno di aspettative. Ma quello era il momento di concedersi una pausa rigenerante; era stato un periodo stressante, lo ricordo perfettamente ancora oggi a distanza di anni, ed è proprio vero che l’esame di Stato rimane vivo nei ricordi, o meglio negli incubi di un essere umano.
Ho ancora nitido nella mente quel mese di luglio, torrido come non mai, oppure torrida era la mia testa che sembrava sul punto di scoppiare; così dopo il colloquio degli orali, uscii dal portone dell’istituto come un carcerato dopo la sentenza di assoluzione, leggera e con una voglia matta di spensieratezza.... (continua)

PAOLA SALZANO 26/06/2018 - 11:31
commenti 9 - Numero letture:215

Voto:
su 7 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -