Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Appia Antica

Siede sul capitello
la puttana nera.
Sono con lei
la mamma crocifissa,
la casa bruciata.
Intorno le cicale accendono
la melodia di sempre.
L'inno dei morti rotola,
lungo l'Appia Antica.
Disperazioni di altre vite
rivivono qui
e si raccolgono speranze,
ammassate
come pietre di strada.
Fanno da schermo ai sensi
strati di memoria dura,
infiniti passi viandanti,
millenarie storie
di sconfitte vittoriose.
Tutto è normale,
accettato, compreso
sull’Appia Antica.
E la puttana siede qui.
Il cuore strappato,
su questa strada,
sanguina meno.



2010 - Storie



Share |


Poesia scritta il 21/11/2014 - 17:03
Da Valerio Poggi
Letta n.514 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie a tutti!

Valerio Poggi 22/11/2014 - 23:38

--------------------------------------

Una poesia buona ed evocativa di storie di tutti i giorni. Ottimi versi. Felice serata!

Paolo Ciraolo 22/11/2014 - 20:45

--------------------------------------

bella. piaciuta. ciao.

gianni vavassori 22/11/2014 - 20:09

--------------------------------------

Molto bella, nella sua storicità e nella moderna concezione di Strada.
Complimenti!

Romualdo Guida 22/11/2014 - 12:09

--------------------------------------

Molto apprezzata questa sovrapposizione tra vecchio e nuovo. Bella.

Salvatore Linguanti 22/11/2014 - 11:47

--------------------------------------

Immagini molto evocative, bravo! Ciaooo

Fabio Garbellini 22/11/2014 - 07:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?