Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittā...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lā della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchė scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissā se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Vicino a mio padre ( ospedale di Livorno )

( I genitori sono persone che non hanno
etā, che svincoliamo dal concetto di tempo,
quasi fossero immortali. Fino a che non
accade qualcosa che ci fa capire..... )



Il tempo questa sera
sembra essersi fermato.
L' interminabile corridoio
striscia adesso
immerso nella notte.
Brusii di voci ovattate
rendono irreale il silenzio.


Avvolto nel tuo dolore
continuo a guardarti,
e per la prima volta
ti scopro vecchio.
All' improvviso capisco
di non aver compreso
il passare degli anni,
e una pena mi prende
fino a stringermi il cuore.


Mai ho desiderato,
cosė tanto l' aurora.



Share |


Poesia scritta il 11/12/2014 - 23:30
Da Dario Menicucci
Letta n.453 volte.
Voto:
su 13 votanti


Commenti


Intensa e commovente,una figura di riferimento importante,se la vediamo in difficoltā ,la sua sofferenza diviene la nostra,molto bella,bravissimo

genoveffa 2 frau 12/12/2014 - 23:56

--------------------------------------

Faccio mio il commento di Valerio.
Comprendo benissimo ciō che hai espresso in questa dolorosa poesia.

Paola Collura 12/12/2014 - 18:33

--------------------------------------

Caro Dario, non č da tutti mettere in poesia l'esperienza di tanti. Tu l'hai fatto con una sensibilitā che sicuramente ha commosso molti di noi.

Valerio Poggi 12/12/2014 - 18:00

--------------------------------------

Caro Dario, capisco bene il tuo stato
d'animo. Sono stata giorni, notti ma
proprio tante ne ho passate cosė.
Sento il tuo dolore, l'angoscia,
il senso d'impotenza, il vuoto.
Non posso che dirti: forza, amico mio
la vita č anche questo e tu DEVI
trovare la tua forza. Un abbraccio
a te e un augurio per il tuo papā.

Gio Vigi 12/12/2014 - 16:02

--------------------------------------

Toccante fino all'ultimo verso.
Sinceramente dispiaciuto per quanto, seppur in poetico verseggio, tu scrivi.
Anch' io ebbi mio padre all'ospedali tempo fā, ed č una senzazione tremendamente angosciante.
Me lo hai ricordato con questa tua malinconica ma al tempo stesso riflessiva poesia.
Auguri per quanto di bene possa esserci e che tutto possa risolversi per il meglio

Giuseppe Aiello 12/12/2014 - 12:48

--------------------------------------

Commovente all'inverosimile. Da riflettere. Ciaooo

Fabio Garbellini 12/12/2014 - 12:33

--------------------------------------

Dolorosa ma bella.
Mi hai fatto rivivere un recente passato.
Auguri per il tuo papā.

Romualdo Guida 12/12/2014 - 12:13

--------------------------------------

M'hai ricordato la degenza di mio padre... m'associo al tuo mirabile verseggio...

Rocco Michele LETTINI 12/12/2014 - 09:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?