Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lÓ della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchý scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
ChissÓ se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore Ŕ come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto PerchÚ...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Piedi scalzi.

Sterpaglie
d'un campo d'Agosto.


Piedi scalzi,
dalle spine pennellati di sangue.


Il mio volto accaldato cerca,
pi¨ veloce delle gambe,
un cuore azzurro,
ed il candore di una spiaggia accecante.


La spuma del mare
laverÓ i piedi.


E i pensieri polverosi.



Share |


Poesia scritta il 23/01/2015 - 21:43
Da Francesco Mereu
Letta n.440 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Grazie amici, troppo buoni.
Vi ringrazio immensamente. Tutti!.

Francesco Mereu 25/01/2015 - 21:56

--------------------------------------

Intensa e profonda,molto bella,
complimenti,versi eccellenti

genoveffa 2 frau 25/01/2015 - 18:23

--------------------------------------

UN PROFONDO E SENTITO VERSEGGIO FORGIATO CON ACUME... FELICE DOMENICA

Rocco Michele LETTINI 24/01/2015 - 21:23

--------------------------------------

Mi piace molto. Dario

Dario Menicucci 24/01/2015 - 19:59

--------------------------------------

Pensieri molto belli, molto piaciuti, complimenti vivissimi e lodi.

Paolo Ciraolo 24/01/2015 - 18:19

--------------------------------------

Leggendola si percepisce con chiarezza il lavoro, di politura e limatura che ha prodotto un componimento stilisticamente molto pregevole. Complimenti.

Valerio Poggi 24/01/2015 - 18:00

--------------------------------------

Analogia tra piedi e pensieri, entrambi ci fanno muovere, i primi sulle terre, gli altri nella vastitÓ... bravissimo

Favio Lambda 24/01/2015 - 17:41

--------------------------------------

La tua poesia, mi Ŕ piaciuta molto.
Bellissima!

Paola Collura 24/01/2015 - 17:34

--------------------------------------

mi piace la speranza che emerge tra sangue e sudore. La speranza talvolta diventa l'unica energia oltre la stanchezza e la delusione. Bella.

patrizia sgura 24/01/2015 - 15:55

--------------------------------------

Difficile trovare riscontri in mezzo ad una realtÓ avversa. Ma la tenacia premia, di per sÚ.Sempre bravom e profondo!

Salvatore Linguanti 24/01/2015 - 14:17

--------------------------------------

Avevo scritto pure:
Meraviglia delle meraviglie!

Mi si Ŕ cancellato
Ciao


elisa longhi 24/01/2015 - 13:53

--------------------------------------

"Il mio volto accaldato cerca,
pi¨ veloce delle gambe,
un cuore azzurro,
ed il candore di una spiaggia accecante"
Questi poi i versi che mi fanno impazzire!
Ciao Elisa
p.s. naturalmente Ŕ Eccellente!

elisa longhi 24/01/2015 - 13:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?