Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Corsia

Letti e corpi sfatti
in un'unica tonalità di colore
che va dal marrone al grigio.
Occhi dilatati
in una foresta di tubi
che parimenti entrano ed escono
col loro carico fluido.
E tu sei lì,
ingabbiato nei ricordi
e illusioni di una vita.
Te ne stai lì,
rannicchiato contro il dolore
di un corpo nemico
che ha deciso di condurti
per vie ignote.
Senti il passaggio di occhi altrui
come un vento occasionale.
Cogli la voglia di non soffermarsi
per evitare il contagio della paura.
Ma tu non hai più paura,
ora ti aggrappi alla speranza
che la nebbia scenda
anche su di te,
spegnendo, finalmente,
le luci accecanti
di questa invivibile ribalta.


Share |


Poesia scritta il 03/02/2015 - 11:00
Da Valerio Poggi
Letta n.392 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grande sofferenza . mi piace

luciano rosario capaldo 08/02/2015 - 15:58

--------------------------------------

Toccante, triste, ma di una bellezza sopraffina. Ciaooo

Fabio Garbellini 06/02/2015 - 09:27

--------------------------------------

Grazie di cuore, a tutti!

Valerio Poggi 06/02/2015 - 08:53

--------------------------------------

Complimenti, poesia riflessiva, matura, scritta bene e dal tema scabro.
Bella.

Francesco Mereu 05/02/2015 - 23:54

--------------------------------------

Poesia d'alta riflessione morale!!!
bravissimo

giancarlo gravili 04/02/2015 - 09:05

--------------------------------------

Triste e sofferta,innanzi alla sofferenza
le parole non sarebbero sufficienti a donare conforto,piaciuta

genoveffa 2 frau 03/02/2015 - 19:48

--------------------------------------

Molto triste nella sua splendida forma. Ciao

Romualdo Guida 03/02/2015 - 16:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?