Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissą se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittą...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Farfalle sulle lapidi

Un vecchio mi disse
sono i nostri defunti,
sono anime libere
che ritornano a casa,


per un ultimo addio
a chi porsero amore,
per ridare colore
a sorrisi ormai spenti.


Sono candidi spiriti
che si alzano al cielo,
con un volo leggero
ora senza pił vincoli,


sono effimere essenze
d' armonia e di colore,
sono un palpito d' ali
nella luce e tra i fiori.


Le ho guardate librarsi
sulle lapidi spoglie,
sulle croci ingrigite
sopra i gigli appassiti


ho sentito una gioia
inondare il mio cuore,
come dolci carezze
come un bacio d' amore.



Share |


Poesia scritta il 17/04/2015 - 00:05
Da Dario Menicucci
Letta n.576 volte.
Voto:
su 33 votanti


Commenti


Dario caro ciao che belle queste tue farfalle, mi mancavano i tuoi versi pieni di delicatezza, che come sempre mi catturano. grande e bravo, ciao.

Maria Cimino 17/04/2015 - 23:17

--------------------------------------

Delicata come una farfalla ,
bellissima

genoveffa 2 frau 17/04/2015 - 16:53

--------------------------------------

Un sussurro al cuore questi versi che in silenzio si librano come farfalle in volo, in silenzio cercano l'anima di chi non c'č pił!!!!

Giancarlo Gravili 17/04/2015 - 12:24

--------------------------------------

Commovente e delicata... Buona giornata,

Chiara B. 17/04/2015 - 10:35

--------------------------------------

Una poetica traduzione di sentimenti umani, leggeri e bellissimi, proprio come le ali delle farfalle. Piaciuta!

Arcangelo Galante 17/04/2015 - 10:14

--------------------------------------

Straordinaria! Un'atmosfera che spesso immaginiamo: tu l'hai resa molto vera. Bravo! Ciao...

Gio Vigi 17/04/2015 - 09:37

--------------------------------------

STUPENDA... NON AGGIUNGO ALTRO... LIETA GIORNATA

Rocco Michele LETTINI 17/04/2015 - 08:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?