Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ladri di cuori

Predatori di cuori codesti cantautori.
Laddove sto ad udire il sublime suono
del tuo parlare,
seduta fra le assi,
con uno sguardo
mi dedichi i tuoi versi.
Fra l'armonia della tua voce
si emozionano le gote;
mille le garbate
amabili
note.
Non potrò averti a cuore,
nella tenebra,
fra le mille visioni
riuscirò forse ad amarti.
Disgiunta da te
rimembro il tuo sguardo,
oltre mare della notte,
fiatare è avanzato in sogno
un traguardo,
che mai valicherò.
Non ci si più accendere d'amore
in una sola mezzora,
far palpitare questo amaro core.
Ma tu,
rapinatore di cuori,
sull'assito con tenerezze genuine
riscaldi negli spiriti gli amori scordati.
La offro a te questa modesta ispirazione;
mio romanzesco gentiluomo.
Forse,
un giorno non soverchiamente lontano,
la leggerai.
Qualche increspatura in più
sul tuo gentile viso.
L'oro argenteo degli angeli
fra i capelli.
Nei tuoi occhi si decifra nitido,
ti allarma l'amore.
Tieni in serbo codeste parole,
in qual modo conservo il tuo ciglio,
quanto una nota di passione,
ed io,
ed io come la mia perduta aspirazione.


Share |


Poesia scritta il 29/04/2015 - 14:11
Da Sara Tagliaferri
Letta n.311 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?