Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...
Trova il bambino che...
La danza dell'asetti...
Il principe cercava ...
Il canto del sole na...
Pensieri...
Je suis le monde...
Un Sogno!...
Sei...
Errabondo vagare...
Quando in tv cantava...
Impulso...
Frasi d'amore al ven...
Abisso...
Mai più male...
Profumo di tiglio...
Chiedimi......
Pallida Luna...
LA VOCE DELL'ANIMA...
Dopo una delusione, ...
TU IL MIO AMO...
Stelo e corolla...
E penso al mare...
RISPARMIO D'ENERGIA ...
Mia cara pittrice....
Medusa...
SILENZIO...
I TUOI PENSIERI...
Insensato sogno...
Once more...
IL NOTTURNO...
PARLAMI OH LUNA...
L'anguilla...
Rosso di sera...
L'amore...
Tu aquila dell’unive...
guardando il cielo...
ARMONICHE ASIMMETRIE...
Notte...
Chimera...
Pensieri sparsi su B...
...solo per te...
ULTIMA AURORA...
Castelli evanescenti...
Parole...
Hebron...
La grandezza dell'uo...
Ci sono....
Il Diavolo in conven...
Tu ci amavi...
DOLCE CALORE...
Danny Zuko...
Non so...
Ci ritroveremo...
Sfiga day...
Tepore Haiku...
Rigor...
Sospiro......
la bilancia...
Il profumo della ser...
La libertà è il diam...
Non so se basterà...
L' ISTINTO E LA ...
MA CHE CAVOLO DE MAG...
Senza amore...
Quando la terra era ...
Amore!...
RINUNCIA...
Una volata da qui...
Mentre ti accorgi di...
Lieta aspettativa al...
Frammenti di vita...
Raggiungere la meta,...
LA SERA...
Un fiore spinato...
Nel mondo ci sono du...
Cielo Liquido...
La ragazza sconosciu...
La Seta...
Quando saprò...
VESTIRSI DI NUOVO...
La fretta o la neces...
Credere che sia per ...
IL MONDO INTORNO...
Pensa...
La ballata del poeta...
DESERTO...
Un pò d'autunno,non ...
Tumulto...
15° D' ITALIA...
Promesse di primaver...
La tua voce...
Curioso...
Un'alba diversa...
Paky...
UNA NUOVA PRIM...
ALA CICORIA di Enio ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

A un’amica caduta dalle scale

Certo che la caduta fu si dura
Divenne, è vero, la caviglia scura
Ma la fortuna fu dalla tua parte:
A usbergo avesti il sacco della spazzatura.

Che se colpevole fu della caduta
Oltre che il mal in parte fu il rimedio.
La curva della scala occorrea farla;
Così toccò finanche ringraziarla!


Poi come da crisalide farfalla,
A nuova vita va rompendo il guscio,
Così per la caviglia, or senza falla,
Fu il suo tutor lasciare dietro l’uscio.

Chiusa dentro di lui come a Fort Knox,
Sei settimane come da consulto,
Libera si sentì con le sue Crocs.

Pronta era già, e senza alcuno smacco,
A scarpe estive, anche con il tacco;
Ma freddo e pioggia arrivavano alle cosce.
E non restò che metter le calosce!


Poi finalmente con la buona stagione,
Venne anche il giorno della Liberazione.
La primavera si fece così bella,
Che scarpe di cristallo mise cinderella!



Share |


Poesia scritta il 05/05/2015 - 09:15
Da Glauco Ballantini
Letta n.455 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


E' quello che ho pensato! Se Luigia Pallavicini caduta da cavallo si è meritata un'ode, se la meritava anche Valentina caduta inciampando sul sacco della spazzatura... ahahahah grazie del commento.

Glauco Ballantini 07/05/2015 - 13:14

--------------------------------------

Ironica e divertente,con citazioni più o meno esplicite ,più o meno importanti.Certo la tua amica caduta dalle scale è più simpatica della Luigia Pallavicini caduta da cavallo e,forse,anche di Cenerentola.Complimenti!

Rosa Chiarini 07/05/2015 - 12:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?