Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...
Scrittura come cura...
DOLCI CAREZZE...
Occhi...
LEGGEREZZA...
TRA LUCE // E // OS...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Gelida brezza

Questa nostra vita
è un fiore meraviglioso
colorato e fragile
in balia del vento.


Folate imprevedibili
capricciose e inattese,
delicate a volte
spesso invece impetuose.


All' inizio una madre
cura il figlio e lo nutre
lo protegge e lo cresce
lo cosparge d' amore.


Ed un padre gli spiega
i segreti del mondo
gli prepara la strada
per poter poi volare.


Un amico c' è sempre
pronto a dare una mano
e una donna vicina
riempie il cuore di gioia.


Ma alla fine sei solo
sopra il prato deserto
quando arriva l' inverno
e non c' è più calore.


Quella gelida brezza
che continua a sferzare
la tua vecchia corolla
e lo stelo incurvato.



Share |


Poesia scritta il 16/05/2015 - 08:24
Da Dario Menicucci
Letta n.543 volte.
Voto:
su 23 votanti


Commenti


Il soffio della vita non risparmia alcun fiore, né terra, né luogo, ove porta il proprio gelo. L'autore percepisce intensa solitudine, dinanzi al sentire del freddo che si può intiepidire solo con la condivisione di una compagnia amorevole.

Arcangelo Galante 19/05/2015 - 12:23

--------------------------------------

gia' alla fine soli si nasce e soli si lascia questa vita ..la condivisione rende meno tragica l'inesorabile fine

stella cometa 18/05/2015 - 19:13

--------------------------------------

Che dire triste e tenera , solitudine,
la vita ci riserva a volte delusioni
Ma dopo la notte segue sempre l'alba, splenderà un nuovo giorno anche per te.
Ciao

giuliana marinetti 17/05/2015 - 12:48

--------------------------------------

Profonda e sublime poesia
che incanta il cuore
lodi e complimenti

Paolo Ciraolo 16/05/2015 - 19:29

--------------------------------------

Ciao caro Dario come sento mia questa tua poesia, è un momento difficile anche per me credimi, quindi capisco a pieno questa tua solitudine, e questo vuoto che senti dentro, lo vivo è so cosa significa. Ti abbraccio forte..Ciao.

Maria Cimino 16/05/2015 - 19:24

--------------------------------------

La tua dolce e struggente poesia mi ha emozionato,tutto ciò che hai magistralmente decantato è vero, come soprattutto il fatto che siamo soli nelle nostre battaglie.Bravissimo Dario

Anna Rossi 16/05/2015 - 18:30

--------------------------------------

Quanta tristezza e dolore in questi tuoi versi. Delusione e rassegnazione però non devono cedere il posto alla speranza. Dai Dario, amico mio stai su.

luciano rosario capaldo 16/05/2015 - 13:05

--------------------------------------

Quartine messaggere che ti lasciano elogiare... Solo eccelso... dal tuo poetar! Lieto weekend Dario

Rocco Michele LETTINI 16/05/2015 - 12:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?