Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



La leggenda del girasole

In un angolo ombroso
di un bel prato fiorito
nacque un esile stelo
di un minuscolo fiore.


Poca erba e colori
in quel luogo nascosto
solo polvere e pietre
molto buio e silenzio.


Tutto il giorno guardava
il suo sole nel cielo
così alto e lontano
così caldo e lucente.


Lo fissava con gli occhi
nel suo moto continuo
si girava pian piano
per seguirne il percorso.


Distendeva le braccia
per poterlo toccare
allungando il suo corpo
così magro e sottile.


In un' alba abbagliante
quella sfera radiosa
pose gli occhi di fuoco
sulle mani protese.


Scese giù sulla terra
per cercar di capire
di chi fossero i petali
quell' esigua corolla.


Quando fu a lui vicino
percepì un grande amore
così puro e profondo
che mai aveva sentito.


Trasformò la creatura
in un gran girasole
e la pose in un campo
proprio in mezzo alla luce.


Ora lui può ammirare
il suo astro che sorge
nell' aurora sfumata
dietro le alte colline,


può seguire il suo corso
nell' azzurro profondo,
incendiare il tramonto
per poi sciogliersi in mare.



Share |


Poesia scritta il 17/05/2015 - 22:34
Da Dario Menicucci
Letta n.624 volte.
Voto:
su 26 votanti


Commenti


Una storia leggendaria dolce inserita in una poetica sceneggiatura da fiaba. Testo sognante e gradevole, per una serena lettura di giornata.

Arcangelo Galante 18/05/2015 - 13:40

--------------------------------------

Bellissima e tenera!! Molto apprezzata, buona giornata,

Chiara B. 18/05/2015 - 10:28

--------------------------------------

Molto delicata, dolce poesia a mo' di filastrocca. Musicale e poi l'immagine del girasole un fiore stupendo che segue sempre il sole, la verità, il giorno . Un po' quello che dovremmo fare tutti quando abbiamo problemi; cercare la luce ed abbandonare la notte con i suoi pensieri. Sei forte amico mio. Le stelline sono qui:****

luciano rosario capaldo 18/05/2015 - 08:38

--------------------------------------

Bella leggenda poetica, i miei complimenti. Ciaooo

Fabio Garbellini 18/05/2015 - 07:06

--------------------------------------

LEGGENDA PIACEVOLMENTE SCORSA IN QUARTINE COSTRUTTE MAGISTRALMENTE... SARA' LINCANTO DI UN CAMPO DI GIRASOLE? LIETA SETTIMANA DARIO.

Rocco Michele LETTINI 18/05/2015 - 06:14

--------------------------------------

Dolcissima

Claretta Frau 17/05/2015 - 23:47

--------------------------------------

Come sono belli i girasoli..li adoro..e pensare la loro nascita così è davvero bello!Complimenti!

Papavero nel vento ... 17/05/2015 - 23:22

--------------------------------------

Che bella questa leggenda Dario, quante belle immagini denota, un pò mi fa sognare, e forse in questo mmomento della mia vita, i sogni sono quelli che mi aiutano, grande in questi tuoi versi, del resto come lo sei sempre, a te serena notte. ciao.

Maria Cimino 17/05/2015 - 23:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?