Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sotto la fontana

Schizza guizza zampilla...


D'argento s'illumina e meraviglia
al cielo s'innalza
e al suolo rimbalza.
Giochi d'acqua è armonia.
Come note di una melodia


Occhi di fanciulli si incantano
bimbi si rincorrono
grida si avvertono
e con l'acqua giocherellano.


E Schizza guizza zampilla


Mentre figure distratte si affrettano.
Mentre occhi di gente non colgono
E le piccole cose dimenticano.


Abbiamo perduto lo stupore
scelto il rancore
Abbiamo dimenticato il calore
scelto il freddore
Abbiamo perso il bimbo dentro
Abbiamo scelto lo sbattimento.


Torniamo bimbi una volta ancora
Ritroviamo cuore e anima di allora.


Schizza guizza zampilla..



Share |


Poesia scritta il 20/05/2015 - 22:57
Da Francesco Baldo
Letta n.518 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


con gli occhi di un bambino dovremmo guardare il mondo ritrovare quella voglia di scoprire di sorprenderci, di provare meraviglia a bocca aperta davanti alle piccole cose che fanno cosi grande il mondo. Dovremmo fermarci per un momento e, pensare e osservare, e invece non riusciamo ad abbandonare quella frenesia sociale che ci perseguita. Quest'opera vuole porsi come una riflessione sulla vita e come noi decidiamo di viverla.

Francesco Baldo 21/05/2015 - 21:32

--------------------------------------

Lirica dal messaggio istantaneo, ricco di sensazioni importanti, poeticamente raccontate. Un invito a ritrovare la gioia nella semplicità dei zampilli d'acqua come nel periodo della fanciullezza che, l'incanto, ovunque vedeva. Purtroppo, la modernità e la tecnologia, hanno sminuito moltissimo le umane percezioni. Sarebbe auspicabile, però, godersi attimi tranquilli, dinanzi allo zampillio d'una fontana.

Arcangelo Galante 21/05/2015 - 15:37

--------------------------------------

Molto interessante. Hai descritto bene le movenze di una fontana che con le sue geometrie affascina ma non tutti presi come siamo dal correre e quasi mai ci soffermiamo su noi stessi per ragalarci un po' di fanciullezza.

luciano rosario capaldo 21/05/2015 - 09:18

--------------------------------------

Molto interessante. Hai descritto bene le movenze di una fontana che con le sue geometrie affascina ma non tutti presi come siamo dal correre e quasi mai ci soffermiamo su noi stessi per ragalarci un po' di fanciullezza.

luciano rosario capaldo 21/05/2015 - 09:17

--------------------------------------

Messaggio condiviso, molto apprezzata. Ciaooo

Fabio Garbellini 21/05/2015 - 06:56

--------------------------------------

Torniam bimbi una volta ancora...
Giochiam... saltiam... strilliam...
Fantastico il ritrovarsi a li piedi d'una fontana e scorrer la diversa quotidianità umana... Ragguardevole versegggio... Lieta giornata

Rocco Michele LETTINI 21/05/2015 - 05:01

--------------------------------------

hai reso l'idea.

sky live 20/05/2015 - 23:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?