Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'uomo e l'albero

Dalla finestra ritagli di cielo,
sempre gli stessi.
Diversi colori,
ma eguali distanze.
Bianche traiettorie
che lentamente svaniscono.


Albero rigoglioso,
poi albero spoglio,
stesso albero.


Stanza buia,
luce nella stanza,
uomo alla finestra.



Share |


Poesia scritta il 08/01/2016 - 07:22
Da Loris Marcato
Letta n.277 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Bella questa poesia... lascia subito la sensazione malinconica dell'inesorabile scorrere del tempo, la natura, che essendo viva, cambia con il passare delle stagioni... ma è l'albero il soggetto delle ultime tre righe? E' lui che vede te? Mi viene da pensarla così perchè l'albero è contenuto nel titolo... Comunque sia bravo

sonia granziero 09/01/2016 - 12:25

--------------------------------------

Grazie a tutti in egual modo, Chiara
Franco, Francesco, Margherita. Troppo gentili. Non saprei commentarla meglio. Ciao a tutti.

Loris Marcato 08/01/2016 - 17:42

--------------------------------------

Versi che invitano alla riflessione...il continuo mutamento delle stagioni...Tanto piaciuta...la rima "l'albero rigoglioso poi albero spoglio,stesso albero!Complimenti! Ciao Loris

margherita pisano 08/01/2016 - 14:53

--------------------------------------

Bella.. per la nitidezza dei sentimenti. Le immagini evocano anche una calma e serena riflessione sui cicli della vita..

Francesco Gentile 08/01/2016 - 13:37

--------------------------------------

Bella. La chiusa invita alla rilettura della poesia e così fino all'infinito. Molto apprezzata. ***** Complimenti

franco buniotto 08/01/2016 - 13:08

--------------------------------------

Malinconica e bella, buona giornata!

Chiara B. 08/01/2016 - 11:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?