Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

CAVALIERI DENTRO LA TEMPESTA

Non invoco il sole
la luce che ho dentro
brucerà ancora come fuoco
per qualche altra vita


Mi piace bagnarmi
di sogni anche fradici
di una sporca pioggia
in questo bosco di nebbia


Meglio cavalieri dentro la tempesta
che anime in gabbia


Questa corsa maledetta
ha fretta e non aspetta
La preferisco alla giostra
di un cerchio sempre uguale


Meglio un pericolo in libertà
che una libertà in pericolo


Noi cavalieri dentro la tempesta
indomabili come i nostri neri destrieri
voliamo incontro al diluvio
nel ventre scuro della notte


Perché lei è già giunta
oscura guerriera
a soffiarci addosso col buio
il vento della sua rabbia



Share |


Poesia scritta il 08/01/2016 - 19:49
Da Sabry L.
Letta n.301 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


I understand, lady Sabry, I am very crazy horse, tale qual at you... if that is possible....ahahahahaha...good sunday, lady Sabry very crazy... uè, saluto anglo napoletano che brevemente significa: stammi bene, riguardati, e statte accuorta, i raffreddori di stagione per voi nordici sono pericolosi, noi sudici manco sappiamo cosa siano....ahahahah

Gennarino Ammore 10/01/2016 - 09:59

--------------------------------------

Thank you Mister Gennarì...ah ah un anglo-napoletano nel sito mi mancava...sei una forza...già mi piaci...ah ah..very good do you understand me?..I'm a crazy lady...

Sabry L. 10/01/2016 - 09:40

--------------------------------------

Ciao Francesco...grazie...mi piace l'espressione suoni emotivi...infatti ci sono emozioni molto violente dentro di me....

Sabry L. 10/01/2016 - 09:37

--------------------------------------

Ciao Maddy, grazie dell'apprezzamento. Si lo penso davvero, meglio rischiare liberi che sicuri in qualsiasi gabbia fosse pure dorata....Ciao

Sabry L. 10/01/2016 - 09:35

--------------------------------------

HOLA LUCIO ci sei quasi, in realtà qui ci sono due guerrieri, i cavalieri e la notte che viene tempestosa a ingoiare tutto.E' una sfida,qui sono uno dei cavalieri ma poi tutto va all'interpretazione soggettiva.Hasta luego

Sabry L. 10/01/2016 - 09:34

--------------------------------------

Brava Sabry.. In questa tua trovo suoni emotivi molto coinvolgenti,in parte dovuti alla forma più immediata, ma avverto avverto immagini molto nitide e significati profondi.. Davvero brava ciao

Francesco Gentile 09/01/2016 - 17:30

--------------------------------------

Meglio cavalieri dentro la tempesta
che anime in gabbia... versi degni di una Lady Sabry...Meglio un pericolo in libertà
che una libertà in pericolo...versi degni del miglior aforisma... grande lady, applausi very, gran bella story... uè!
Five stars, naturally...logically, of necessity....eheheheheh

Gennarino Ammore 09/01/2016 - 10:54

--------------------------------------

Ciao Sabry! Wow!!!! Questa poesia è un capolavoro.
Mi piace soprattutto la frase: "meglio un pericolo in libertà che una libertà in pericolo".
5***** tutte per te

Maddalena Clori 08/01/2016 - 23:20

--------------------------------------

HOLA SABRY cosa vuole spezzare questa guerriera, la monotonia di giorni sempre uguali, l'acqua stagnante di certi momenti che come sabbie mobili ti inghiottono....E' lì che ti fai guerriera per combattere la noia ed andare incontro all'imprevisto che ti affascina e ti regala brividi per farti sentire viva. Te gusta la mia interpretazione per questi cavalieri nella tempesta......Adios

Lucio Del Bono 08/01/2016 - 22:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?