Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Poesia su Rita Levi ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...
IL SORRISO Il sor...
Un infinito amore...
acqua...
Anche l'inferno ti s...
GOCCE...
Un breve istante, un...
vorrei sparire......
vorrei cadere...
La camicia a quadri...
Voglia di sale...
Sotto il faro spento...
'Na cosetta...
Il giorno non sempre...
Freddo(C)...
L'odore del mare...
L\'anima gemella...
LA VITA E' SOG...
Il puzzle...
Impotenza....
L'età: Il tempo la ...
SCHELETRI di Enio 2...
Il richiamo della ge...
eterno gelo...
Finchè avrà voglia d...
Il suono del vento...
Oltre ai giochi otti...
IL BOSCO...
La terra dei sogni...
S.Francesco....
Il desiderio inconsc...
Lultimo calzolaio...
Mimmo...
Un nuovo martire - G...
Io ti appartengo...
Non ci riesco....
La vita è come il ci...
Un giorno di notte...
lo ha riposto lì...
Consolazione...
Quel venticello...
Gli strani animali d...
Non servono parole...
Insonnia...
Purtroppo non è poss...
OGNUNO IL SUO MESTIE...
Ciò che voglio....
ciò trovo nel vagare...
Lettera ad Alex...
TU LE STAGIONI ...
che importa...
Il Perché...
Lacrima d'amore...
Profilo migliore...
UNA NOTTE FORSE......
IL COLORE DELLE FAVO...
Via vai...
Ho visto anni passar...
Tu sei la primavera...
Ricordi 2...
A volte... non lega...
Angelo della Notte....
Buongiorno...
La forza degli alber...
Non puoi generare su...
L'universo...
Appiglio...
Quell'attimo sublime...
ANIME IN VOLO...
Primavera sulle lame...
Fascino Veneficium...
Fragili promesse...
immigrato...
E poi…....
Fateve 'na risata !...
La frutta...
LA PORTA...
Come un fior di ninf...
Risoluzioni...
Pulcini...
Giungono messaggi da...
Madeleine...
Le ribelle....
Il Genio della Lampa...
Dolce sentire...
Le nostre opere...
L’autentico respiro ...
Cowboy...
SELVAGGIO O DOLC...
Nel linguaggio ci so...
Energia Musicale...
teorema...
Pianoforte...
La scatolina di latt...
IL DESTINO UNA SERA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Vieni (dialogo di un siciliano con la sua coscienza)

VIENI 


Vieni anche se da tempo siamo litigati 
e poche volte ci siamo incontrati . 
Vieni, anche se sei il mio caro “IO”, 
che con la mente attenta osservo e spio. 
Vieni, con te voglio finalmente parlare, 
senza che nessuno ci possa ascoltare. 
Ti parlerò della miseria vestita di nobiltà, 
dell’uomo che vuole apparire ma che niente ha. 
Della boria spocchiosa dei professionisti, 
che, nella sostanza, sono degli uomini tristi. 
Di tutti i politici tronfi e saccenti siciliani, 
che fanno sempre i fatti loro a quattro mani. 
Della coscienza civica del popolo siciliano, 
omertoso, schivo e sempre pronto con la mano. 
Vieni, è da tanto che veramente ti aspetto, 
lo sai che per te io nutro un gran rispetto. 
Vieni, nel buio della mia pura coscienza, 
parlami con amore e riaccendi la speranza, 
di vedere i nostri figli giovani sistemati 
e non come adesso che sono solo sfruttati. 
Vieni, e spazza il modello americano importato, 
che lacrime e mani vuote ci ha lasciato. 
Vieni, a demolire tutto questo becero teatrino, 
dove solo lo spettatore è un emerito cretino! 
Vieni, a dissipare l’offesa alla intelligenza, 
ed a far parlare di nuovo la vecchia coscienza. 
Vieni, mentre il fiume scorre tranquillo nella notte 
e potremo finalmente dire insieme: “Chi se ne fotte !” 


Vittorio Banda 
07 Dicembre 2010 



Share |


Poesia scritta il 14/01/2016 - 13:56
Da VITTORIO LUCIANO BANDA
Letta n.384 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


grazie

VITTORIO LUCIANO BANDA 19/01/2016 - 11:28

--------------------------------------

Un'analisi solo apparentemente scanzonata e leggera, in verità molto amara e sofferta, dei mali della Sicilia (ma è lo stesso per l'Italia intera ) di cui a pagare lo scotto sono le categorie sociali più deboli ma soprattutto i giovani.Apprezzata.Buona serata.

Rosa Chiarini 14/01/2016 - 21:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?