Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

FALCE DI LUNA ASSASSINA

Di Damocle spada appesa
sopra la mia testa
falce di luna assassina
questo dolore mi basta
per divenir della morte sposa


sul mio corpo ormai fatto d'ombra
cala decisa!
Ogni speranza è già recisa
taglia e smembra
pure questo cuore
saturo di buio
ti invoco io


bianca crudele signora
non mi fai paura
nemmeno con i tuoi freddi occhi d'argento
ho la tua stessa pelle
pallida e chiara
ma la mia anima è diventata nera


falce di luna assassina
te lo chiedo io
affonda impavida la tua lama
disperdi poi nel vento
quel muscolo che nel petto
più quasi non batte
e davanti a te comunque non trema
anzi flebile ti chiama


avrò per feretro
un bel letto
di splendide stelle
qual miglior sepolcro
del cielo?


Uccidimi per favore
in un istante solo
vibra il colpo fatale
troppo forte questo male
non posso attendere il sole


Prendimi prima dell'aurora
bianca dolce signora
non avrò certo bisogno
nemmeno più di un fragile sogno
fra poco sarà finito tutto


e già la notte
oscura canta il suo lutto
per me piange
in questo momento
perfino il silenzio
o forse solo finge...



Share |


Poesia scritta il 26/01/2016 - 06:24
Da Sabry L.
Letta n.412 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Perché tanta morte?
Perché Sabry?
Che bella la tua poesia però mi fa molto male.

Giovanni Santino Gurrieri 27/01/2016 - 14:04

--------------------------------------

Così tanta sofferenza, raccontata benissimo. Spero che sia solo poesia. Ti ringrazio per le parole che hai usato per me, son felice ti piaccia il mio scrivere. Ciao buona giornata. Loris.

Loris Marcato 27/01/2016 - 13:26

--------------------------------------

Ciao Massimiliano, forse hai ragione ma io scrivo molto liberamente a volte in rima a volte no, a volte in metrica,spesso no...Mi sento così...Ma devo dire che tu sei molto preciso...e scrivi divinamente...non è lusinga...non mi piace...è verità

Sabry L. 27/01/2016 - 07:13

--------------------------------------

Ciao Margherita sei sempre molto dolce...grazie

Sabry L. 27/01/2016 - 07:10

--------------------------------------

HOLA ANGIOLETTO Avrai notato che ultimamente qualcosa non va ma non mi faccio ammazzare da niente e nessuno...era solo un momento..o forse no boh.....che ne so.... Stato confusionale ah ah

Sabry L. 27/01/2016 - 07:09

--------------------------------------

Ciao Gennari, l'alba è arrivata e come vedi sono ancora qui...mi dovrete sopportare spero a lungo ah ah però non era finzione, non so fingere...Era uno stato veramente pessimo e dovevo sfogarlo in un modo innocuo ...anzi curativo...grazie guagliò ...comunque tu continua a farmi ridere che mi fa bene

Sabry L. 27/01/2016 - 07:06

--------------------------------------

Ciao Renato grazie delle tue parole troppo gentili che non so se merito...si credo tu abbia afferrato la metafora...ma è solo un attimo di sfogo...tra ubriacarmi e scrivere una poesia ho preferito la seconda strada ah ah Ha funzionato...sto meglio grazie...

Sabry L. 27/01/2016 - 07:03

--------------------------------------

Ohi Maria mi hai fatto sorridere....meno male che ci sei...certo che non mi arrendo a uno stato d'animo...La poesia è forse eccessiva ma voleva sfogare una tensione...credo mi abbia fatto bene, anche sentire la vostra vicinanza....grazie

Sabry L. 27/01/2016 - 07:01

--------------------------------------

Grazie cari amici Rocco, Nadia,Paolo,Millina, Sabrina,Lupo dell'Amiata...è solo un attimo di depressione....

Sabry L. 27/01/2016 - 06:58

--------------------------------------

Ohi cara ciao...mi sa che hai sbagliato reparto guarda che non sei nella scena di Otello..si che ormai eri entrata molto bene nella parte....Uccidimi dici.... Ciao dolce....Stasera faccio la brava dimmi cosa ti succede....molto profonda la tua poesia..ma soprattutto molto ombrosa...conoscendoti so già che la tua aurora arriverà perchè tu oltre a saper scrivere sei anche guerriera..quindi queata luna nera sono certa che si soffermarà poco su di te....A te un grande abbraccio e una serena notte....magari una come quelle che solo tu sai vivere....Ti abbraccio forte..ciao bella.

Maria Cimino 26/01/2016 - 22:43

--------------------------------------

I tuoi versi profondi...lasciano senza parole...ma sono bellissimi per il significato...Ciao

margherita pisano 26/01/2016 - 20:57

--------------------------------------

Dolcissima e ammiratissima poetessa (fuoriclasse, i tuoi versi li trovo profondi, eleganti quanto ermetici, sicuramente tragici... Ma questi contenuti sono rari nei tuoi versi, fortunatamente quasi sempre un inno alla vita!... La metafora della "Falce di luna assassina" ha il significato che penso?... Voglio essere ermetico a mia volta... Ciao sabry!

Renato Granato 26/01/2016 - 19:13

--------------------------------------

BELLISSIMA MA TROPPO TRAGICA MA QUALE AMORE FA SOFFRIRE IL TUO CUORE

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 26/01/2016 - 18:32

--------------------------------------

Sabry...tesoro. Poesia profonda, si evince uno stato d'animo sofferto. Il dolore passa e la luce scalda il cuore. Il tuo è meraviglioso. Anima bella la tua che vi dona strofe eccelse. Un abbraccio

Sabrina Marino 26/01/2016 - 15:01

--------------------------------------

Continuo a credere che i tuoi versi avrebbero un impatto migliore, se scritti in metrica, ma mi piacciono ugualmente

Massimiliano Ruggiu 26/01/2016 - 13:54

--------------------------------------

Un male di vivere profondo che appare insopportabile, la morte però non è mai la soluzione
Ti dono tanto affetto sperando di fare un po' di luce nel tuo tormentato cuore
Nadia
5*

Nadia Sonzini 26/01/2016 - 13:21

--------------------------------------

HOLA SABRY tu giochi troppo con la morte.....lo dovresti sapere che le diavolette sono eterne come il loro capo supremo. Il tuo compito è quello di cercare seguaci no di farsi ammazzare...ah ah ah Hola dolcissima
P.S sempre più brava.......

Lucio Del Bono 26/01/2016 - 12:59

--------------------------------------

Dolore, sconforto e scoramento fluiscono dall'anima in questo sfogo molto triste che cerca la fine per non soffrire più.
L'aurora arriverà anche per te ma per donarti un nuovo giorno pieno di luce.
Ciao!

Millina Spina 26/01/2016 - 11:55

--------------------------------------

Inquietante tormento... Chissà, l'aurora a volte fa miracoli...

Francesco Gentile 26/01/2016 - 09:35

--------------------------------------

ah...dimenticavo...5 stelline che ti illuminino la giornata...sursum corda!...

Gennarino Ammore 26/01/2016 - 09:11

--------------------------------------

Sabry, che succede, prendimi prima dell'aurora?...spero non sia accaduto, ma cosa mai è successo... la poesia è bella, e rende assai bene uno stato d'animo dei più neri, anche le metafore sono azzeccate, ma io spero tanto sia una finzione... e si sa, il poeta è fingitore, finge talmente bene che sa trasmettere quel dolore che non ha mai sentito... uè, mi toccherà tirarti su di morale con qualche racconto allegro. *****

Gennarino Ammore 26/01/2016 - 08:33

--------------------------------------

Struggente e profondissima poesia Sabry, che vi sia per te tanta Luce invece e felicità di ogni genere

Paolo Ciraolo 26/01/2016 - 08:25

--------------------------------------

PROFONDE STROFE FORGIATE CON ARGUZIA... DALLA CHIUSA IL TIMBRO AVALLANTE. LIETA GIORNATA SABRY.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/01/2016 - 08:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?