Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



In un mondo mediocre

E' rimasto
un mondo infelice,
di falsa allegria.


Ha vinto la stupidità,
l'arroganza
dei mediocri.


Essere parte
di questo squallore
mi lacera l' anima.


Speranze inutili
hanno lasciato spazio
a sconsolati silenzi.


Vivo nell' inerzia,
nella tragica certezza
di questa desolazione.


Fragili nostalgie
generano tristezza
e meste malinconie.


Ho sopportato il dolore
per poi abbandonarmi
a un'uggiosa solitudine.


Tedio e noia però
generano sgomento
e sinistre inquietudini.


Vegeto ogni giorno
aspettando l' oscurità
per liberarmi nel buio.


Oramai come un' ombra
appartengo alle tenebre
e all'oblio della notte.



Share |


Poesia scritta il 30/01/2016 - 23:44
Da Dario Menicucci
Letta n.361 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Tutti noi credo che viviamo momenti tristi e deludenti. Hai descritto ciò con grande maestria poetica.
Ciao

Romualdo Guida 01/02/2016 - 03:12

--------------------------------------

Buonasera!!!!! Eccoti qua...non ti si può lasciare un'attimo da solo che poi guarda come mi ritorni..con il morale sotto i piedi..ma ora dimmi ti sembra normale....? Mannaggi tua come sei...! capisco che la vita ti mette di fronte a situazioni che fanno male..capisco che la vita spesso delude...ma che tu debba vedere tutto nero...beh questo proprio perdonami ma non lo capisco... Dario ti succedono cose poco piacevoli aggrappati al pensiero più bello...ma soprattutto aggrappati a noi....noi ti vogliamo bene.....io ti voglio bene..lo so che in quei momenti non consideri nulla...che sei concentrato solo sulla tua sofferenza..ma perdonami è proprio in quei momenti che si ha bisogno degli amici...perchè ridere e scherzare è sempre facile...e nei momenti senza luce che tutto diventa difficile...quindi noi che ci siamo...io ci sono....... Con un mondo di bene ti saluto e ti auguro una buona e serena notte...ciao.

Maria Cimino 31/01/2016 - 22:30

--------------------------------------

Bella quanto triste. Complimentoni!

Marco A. 31/01/2016 - 20:04

--------------------------------------

espressive quanto riflessive terzine costrutte con arguzia. Lieta settimana.

Rocco Michele LETTINI 31/01/2016 - 17:43

--------------------------------------

Ciao amici, ciao Renato.
Quello che scrivo scaturisce da esperienze personali. Questa poesia l'ho pensata qualche anno fa in un momento molto buio della mia vita. E' chiaro che sia condizionata da una visione pessimistica delle cose. Soprattutto scoprire che le persone con cui avevo condiviso percorsi importanti, di cui mi fidavo ciecamente e per le quali avrei fatto qualsiasi cosa, di fronte al minimo ostacolo, erano pronte a girarmi le spalle senza pensarci due volte. E: non era la prima volta

Dario Menicucci 31/01/2016 - 12:28

--------------------------------------

Dario, apprezzo tantissimo le tue capacità di comporre versi; tuttavia nel contenuto di questa tua, trovo un'incongruenza colossale sotto l'aspetto logico: come puoi dire che il mondo è mediocre (addirittura nel titolo) se non esistono termini di paragone! Questo è l'unico mondo che conosciamo e può essere bello o brutto, secondo le condizioni di spirito di quando lo osserviamo e viviamo. La realtà che osserviamo non è mai del tutto oggettiva, essa è una mera nostra interpretazione soggetta alle interpretazioni-condizioni mutevoli della nostra psiche... Non lo dico solo io. Ciao stimatissimo Dario.

Renato Granato 31/01/2016 - 11:29

--------------------------------------

versi sofferenti e malinconici, per questo "mondo mediocre". Un grido nel buio.. Ma, chissà, penso che parole come queste siano utili.. per lottare contro le ombre, e l'indifferenza...

Francesco Gentile 31/01/2016 - 11:24

--------------------------------------

è una verità l'altra non la vedo

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 31/01/2016 - 09:35

--------------------------------------

Malinconica descrizione di un mondo che non ha più "nascondigli" per la sua ipocrisia. Ciao, buona domenica. Loris.

Loris Marcato 31/01/2016 - 09:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?