Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L'alba di un nuovo mondo

Siamo noi il futuro,
le nostre mani
gli strumenti per evolvere.


Infinitesimi
ma fondamentali ingranaggi
di un incommensurabile
universo in movimento.


Ma non c'è più amore;
soltanto cuori aridi
incapaci di vedere
in noi e nel creato
bellezza e armonia.


La nostra sconfitta
più grande
sarà far crescere
i nostri figli smarriti
sopra le nostre macerie.


Avranno timore
del prossimo
e del domani,
non avranno fiducia
nel sapere
e nella capacità degli uomini.


Forse,
cercando nel profondo
delle nostre anime,
potremmo ritrovare
i semi della luce iniziale
per donare loro
l'alba di un nuovo mondo.



Share |


Poesia scritta il 08/02/2016 - 19:50
Da Dario Menicucci
Letta n.290 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Un inizio molto pessimistico del domani, ma alla fine la speranza che l'uomo si riscatti tirando fuori il meglio di sé. Condivido il tuo pensiero. Un saluto. Loris.

Loris Marcato 10/02/2016 - 16:44

--------------------------------------

“…potremmo ritrovare i semi della luce iniziale…”questi versi che chiudono “L’alba di un nuovo mondo” preceduti da un attento esame non certo allegro del nostro essere uomini, sono un sigillo d’augurio, un’ultima chance. Indubbiamente un lavoro lodevole e didascalico, peccato che a leggerlo saremo in pochi.

Ugo Mastrogiovanni 10/02/2016 - 16:27

--------------------------------------

Bravo Dario! Mi piace questa poesia. Anche il titolo è bello. Io credo che un giorno ci sarà un nuovo mondo in cui il Pianeta Terra sarà trasformato in un Paradiso e la società umana elevata ad una vita migliore.

Maddalena Clori 09/02/2016 - 03:49

--------------------------------------

RIFLESSIVA ET... MESSAGGERA DI VERITA'... IL MIO ENCOMIO E LA MIA LIETA GIORNATA
*****

Rocco Michele LETTINI 09/02/2016 - 02:24

--------------------------------------

Molto vera e significativa.
Profonda ed evocativa di buoni sentimenti e valori.
Lodi Dario
Lodi infinite

Paolo Ciraolo 09/02/2016 - 00:11

--------------------------------------

È vero, la società odierna è impastata con cinismo e aridità ma non dobbiamo credere che i semi buoni siano andati perduti. Forse sono solo nascosti, intimoriti dalla nostra sterile frenesia, in attesa di essere curati per riprodursi in variopinti colori e gradevoli sapori.
Sai che sotto i nuraghi son stati trovati i semi dell'uva? Non esiste tempo ma volontà di dare luce e buoni frutti.

Millina Spina 08/02/2016 - 23:49

--------------------------------------

Guarda chi c'è Dario ciao caro come va? passato bene il fine settimana.... in questa tua sei molto riflessivo....si in parte hai ragione quando dici che i nostri figli avranno timore del prossimo..e nessuna fiducia del domani....però voglio pensare e sperare che non tutti i cuori sono aridi...e incapaci di amare...voglio pensare che ci saranno ancora cuori che sanno amare...e sanno donare quell'amore che hanno dentro...voglio pensare a persone belle come te...che sanno parlare col cuore...e sentire con l'anima...si e a tutto questo che voglio pensare per un futuro e un mondo migliore...sto sognando dici...ma a volte i sogni possono anche avverarsi...A te un grabde abbraccio e una serena dolce notte. ciao caro...

Maria Cimino 08/02/2016 - 22:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?