Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Emotivamente...
L'ultimo vento...
Il ricordo...
La vita...
IL MONDO É PIU' PICC...
Il tuo sorriso...
Pensiero di vita...
comprenderai...
Canto della ragazza ...
SCRIVERE È...
Si parla troppo....
Cuore Universale...
Maleducati di tutto ...
PIUMA...
La grande corsa...
Girovaga e asociale...
Ti voglio mare d'inv...
CON GLI OCCHI DELL'A...
la serenata co' li b...
Vivere......
IL CAMPANILE...
Le mie impronte sull...
Solitudine...
Il bullo...
Fai brillare la tua ...
TORMENTO OSCURO...
RICORDI...
Settembre è vicino...
SABBIE IMMOBILI...
Impressioni sul fini...
Veni-vidi-vici...
DESTINI INCROCIATI (...
Fiore malevolo...
autostrade...
L'hai mai sentita...
L'inizio dei 20 anni...
Non pensare...
Una piuma...
Nausea...
Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
Cesare chi è ?...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



5. RICORDO (un 'orma di ambiente)

Se ci pensiamo, le poesie, in definitiva, sono orme che il poeta lascia dietro di sé. Sono orme più o meno profonde a seconda della capacità di chi scrive di farle vivere nel tempo. Ma sono orme anche i segni che tutti noi abbiamo trovato nel nostro percorso di vita: orme di amore, di affetti, di fede, di speranza, di felicità o di dolore che ci hanno in qualche modo segnato. Propongo oggi l’orma di un ambiente in cui mi immergevo da giovane ….all’epoca dei primi amori. Trieste, il Carso…la mia terra…solo ricordi


RICORDO


Ricordo quel giorno
incuranti del freddo
invernale del Carso
la tua mano nella mia
la bora che ci spingeva prima
poi ci tratteneva carezzandoci
forse pentita.
E perché mai quella scelta
ora mi chiedo
del luogo mai percorso.
Forse per gettarci addosso
calde parole d’amore
nel contrasto
del gelido inverno
o per scoprire
la linfa della natura inquieta
incollata agli arbusti
frustati dal vento.
E quel freddo ora
è fuoco che brucia
rivestito
del calore intenso
dei ricordi
trasformati dal tempo
in gocce d’amore
distillate
dall’albero dei sogni.



Come appare silenziosa la città da lontano!
(anonimo)



Share |


Poesia scritta il 21/02/2016 - 20:33
Da Adriano Martini
Letta n.476 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Trieste e il Carso, le sferzate della bora, il freddo pungente, fisiche sofferenze tramutate in piacevole benessere da una stretta di mano rivelatrice. Un insieme delicato e romantico esposto con mirabile arte nei versi che ho molto apprezzato. Sarebbe gratificante e portatrice di nuova linfa poetica una sua presenza più costante per noi poveri assetati. Grazie

salvo bonafè 22/02/2016 - 13:14

--------------------------------------

Signor Martini, buongiorno, leggendo la sua risposta ai commenti ho notato il riferimento a una località del Padovano.
La curiosità mi ha fatto cercare e trovare, scoprendo di essere praticamente
Suo vicino di casa, abitando ad una decina di chilometri dalla sua cittadina, che io frequento tutti i giorni. Sorrido al pensiero di quante volte possiamo esserci incontrati, per un gelato sotto la torre, al centro commerciale, in qualche ristorantino, a un concerto in piazza, o solo per strada. È veramente piccolo il mondo. Ciò mi fa molto piacere anche se non cambia niente, ma se è vero che la vita è fatta anche di piccole soddisfazioni, io questa la considero come tale. Con questa mia desideravo farglielo sapere. Buona giornata. Loris.

Loris Marcato 22/02/2016 - 12:39

--------------------------------------

Questa poesia l’ho scritta almeno vent’anni fa in un momento in cui, perduti entrambi i genitori a Trieste quando già da tempo risiedevo qui nel Padovano, ho avvertito una profonda mancanza dei luoghi a me cari e, poiché sono un amante della natura, soprattutto del Carso, così selvaggio, così particolare. E pensando al Carso ed alla bora mi è tornato alla mente un amore giovanile vissuto con spensieratezza e nel rievocare quella camminata sul Carso quel sentimento si è trasfigurato, senza rimpianti, in una emozione d’amore. Questo senza nulla togliere a chi in quel momento mi amava … perché era una semplice emozione rigurgitata dal tempo.
Maria mi stimola ogni volta ad essere più presente attraverso i commenti. In realtà prima non lo facevo per principio per non essere accusato di favoritismi, poi, proprio su suo invito, ne ho rilasciato qualcuno. Maria ha ragione. Prometto che sarò più presente … anzi, inizierò proprio con voi amici che così bene mi avete commentato. Grazie a tutti.

Adriano Martini 22/02/2016 - 11:28

--------------------------------------

Dolcissimo e intenso ricordo del primo amore... Buona giornata,

Chiara B. 22/02/2016 - 10:48

--------------------------------------

IL SAPORE DEL DOLCE RICORDO... IN UN POETAR CHE PROVERA' MAI L'INDELEBILITA' NEL CUORE DI CHI HA AMATO SINCERAMENTE... SERENA SETTIMANA ADRIANO.
*****

Rocco Michele LETTINI 22/02/2016 - 09:06

--------------------------------------

Refuso: del ricordare

Rosa Chiarini 22/02/2016 - 06:04

--------------------------------------

Bel testo incentrato sulla natura dolce-amara dei
ricordiare.Il tempo passa inesorabile e consuma il gomitolo della vita della quale la tenace memoria del cuore fa recuperare preziosi, indimenticabili frammenti .Complimenti e felice giornata.

Rosa Chiarini 22/02/2016 - 06:03

--------------------------------------

HOLA ADRIANO Anche se giovanile quell'amore le mani le ha scaldate...e le ha scaldate molto bene per ricordarle così vive dopo una gelida bora...Ehh si il primo amore non si scorda mai, il mio è stato bollente come la lava di un vulcano, ne porto ancora le scottature.
Adriano caldo o freddo sono ricordi che non si dimenticano....La poesia me gusta mucho
Adios

Lucio Del Bono 22/02/2016 - 00:45

--------------------------------------

Ricordi lontani ma vividi nella mente e nascosti teneramente nel cuore.Momenti unici e speciali in cui bastava stringere la mano per trovare tanto calore da non sentire nemmeno il gelido vento.Una lirica dai toni dolci e malinconici molto bella e sentita.I miei complimenti Adriano e una dolce notte a te.

Anna Rossi 22/02/2016 - 00:37

--------------------------------------

Ciao Adriano trovo questa poesia elegante e delicata, ma la chiusa ha un che di magico...Trasforma la poesia stessa da ricordo a sogno. Complimenti di cuore

Sabry L. 22/02/2016 - 00:21

--------------------------------------

Buona sera ma che sorpresa trovare il signor....No Adriano.....solo Adriano...è un piacere vedere che ogni tanto anche a lei piace mettersi in gioco...io credo e non è la prima volta che glielo dico..che dovrebbe farlo più spesso e non solo pubblicando le sue poesia o racconti..ma mettersi in gioco anche nei commenti dare voce a i suoi autori..che sicuramente rimarrebbero contenti di un suo passaggio....non guardi me io sono una pessima allieva commento tanto ma pubblico poco...ma ci sono autori di forte calibro...molto assidui e altrettanto bravi... In quanto complimenti per la sua poesia..molto bella beh l'amore grande protagonista...anche se il tempo passa i ricordi riaffiorano sempre nella mente..e in questo caso direi anche nel tuo cuore....beh le auguro che ancora possa tenere quella mano nella sua... un caro saluto e una serena dolce notte...

Maria Cimino 21/02/2016 - 22:55

--------------------------------------

Ciao Adriano mi è piaciuta molto questa tua poesia, è armoniosa ed esprime temi a me molto cari: il ricordo, la natura, l'amore ed il sogno, la chiusa poi è sublime.La percepisco come molto vicina al mio sentire
Mi è entrata dolcemente nelle vene
Complimenti
Nadia
5*

Nadia Sonzini 21/02/2016 - 22:28

--------------------------------------

Poesia elogiabile e apprezzabile per molti aspetti, le "calde parole d'amore" e uno di questi. Stile sobrio ed elegante. Lodi e complimenti infiniti Signor Martini

Paolo Ciraolo 21/02/2016 - 21:00

--------------------------------------

La bellezza dell'amore risiede proprio in tutti quegli ossimori della vita. Un gelido vento di bora che invece riscalda due cuori fusi attraverso un mano nella mano . Immagini sobrie e dolcemente riprese e colte da quell'albero ...dei sogni. Adriano davveto evocativa. Un abbraccio.

luciano rosario capaldo 21/02/2016 - 21:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?