Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PER OGNI SPINA

Per ogni spina
che in me hai infilato
cercherò di ricordare un petalo
di non odiare il fiore
pur se il profumo muore
e le dita bucate
cominciano a sanguinare
non disprezzerò mai
la bellezza di una rosa


per ogni spina
che procura dolore
come in fondo ogni cosa
che si sposa all'amore
io non maledirò
il bel giardino
dove ti vidi sbocciare nel sole
o il seme che ti generò


semmai maledirò
le mie mani ansiose di raccoglierti
che forse era meglio non coglierti...



Share |


Poesia scritta il 14/03/2016 - 15:50
Da Sabry L.
Letta n.334 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Grazie Nadia, Mary,Teresa, Carla, Rocco, Francesco e Giovanni Gianny ben tornato grazie

Sabry L. 15/03/2016 - 15:12

--------------------------------------

Ciao sorellina, grazie sempre di esserci...alle spine starò attenta

Sabry L. 15/03/2016 - 15:10

--------------------------------------

Lupo e Salvo siete simpatici nei vostri commenti

Sabry L. 15/03/2016 - 15:09

--------------------------------------

Bellissima e tormentata Lirica come un cuore che sanguina dopo aver amato tanto. Complimenti per il meritatissimo 1° posto in classifica. Sei Poetessa Meravigliosa. Ciao Sabry

Gianny Mirra 15/03/2016 - 14:38

--------------------------------------

Passione...e un bel senso di consapevolezza che una certa sofferenza è quasi necessaria... per l'amore

Francesco Gentile 15/03/2016 - 09:09

--------------------------------------

Profonda nelle tue riflessioni, forte e passionale nei tuoi cocenti sentimenti... se tu! Un abbraccio cara poetessa! Buonanotte

Carla Davì 14/03/2016 - 23:06

--------------------------------------

Un eccelso poetar lecito... espressivo...profondo.
La mia lode e la mia buona notte Sabry.
*****

Rocco Michele LETTINI 14/03/2016 - 22:57

--------------------------------------

A volte si finisce per odiare per non amare..o forse semplicemente illudere di poter odiare chi invece si ama. A te la scelta se lasciarla morire quella rosa so che mi hai capita.. Ti abbraccio Sabry sorellina mia..dolce nanna.. a presto. ciao.

Maria Cimino 14/03/2016 - 22:55

--------------------------------------

Io sono mirabilmente preoccupato di quante belle donne martoriate dall'amore
esaltano l'uomo carnefice. Che sia capitato in un luogo di purificazione?
Che siate tutte devote di Santa Rita?
Se così fosse non avrei altro da aggiungere. Dico soltanto che sei brava, buona e altruista, oltre che una grande poetessa dell'amore. Una rosa naturalmente rossa per te. 5*

salvo bonafè 14/03/2016 - 22:17

--------------------------------------

Purtroppo l'amore è anche spina. D'altra parte l'amore non sarebbe sublimato se non ci fosse pure questa 5*

Teresa Giulino 14/03/2016 - 21:35

--------------------------------------

Eh eh raccogliere o non raccoglierne meglio studiare prima la rosa se poi cmq è focosa come te e dolce ancora di più apprezzarla

Mary L 14/03/2016 - 20:48

--------------------------------------

Sabry ti riconosco immediatamente nel tuo grido di dolore che tanto assomiglia al mio.
La poesia è struggente, ma anche molto bella.
Ciao ti saluto con un abbraccio Sabry.

Giovanni Santino Gurrieri 14/03/2016 - 19:50

--------------------------------------

Bella e dolorosa...sono poche le rose senza spine, qualsiasi rosa colta ci punge e tutti siamo ansiosi di cogliere
Un abbraccio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 14/03/2016 - 18:43

--------------------------------------

AIAIAI FANNO MALE QUELLE SPINE STRAPPANO LA PELLE ELA CARNE ***** BELLISA è PREGEVOLE IL TUO RICONOSCERE SBAGLIO BELLA

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 14/03/2016 - 18:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?