Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sindrome di Stendhal...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Rivoglio la mia solitudine

Hai ferito la mia solitudine… con accuse taglienti,
con il pianto e la delusione.
Una volta mi parlavi della fioritura dei gelsomini,
che ci completava… e ora quel profumo mi soffoca,
mentre divento un altro, forse, come dovrei essere,
o persino come mi vorresti.. ma ora non posso!
Hai ferito la mia solitudine… ma sono ancora vivo!
Oh, ora la rivoglio… la mia solitudine.


Share |


Poesia scritta il 22/04/2016 - 19:09
Da Francesco Gentile
Letta n.346 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Ciao Renato... non so dare una spiegazione razionale al pensiero. Siamo spinti alla ricerca di qualcosa che ci completi, come l'amore; ma c'è anche l'esigenza di curare la nostra intimità. Credo che non si possa amare veramente se non si è in pace con se stessi. Ma si rischia anche di apparire egoisti, o narcisiti... persino dalle persone amate, e parliamo di labili confini. Insomma, il bisogno d'equilibrio è una sfida... Ma ti ringrazio. I tuoi commenti sono preziosi per me. Grazie Renato

Francesco Gentile 26/04/2016 - 10:59

--------------------------------------

Francesco trovo questa tua, abbastanza ermetica nonostante la spiegazione (la lente)che tu ne dai... Sento che qualcosa, in quanto semplice lettore, mi sfugge davvero, però... Complimenti!

Renato Granato 24/04/2016 - 15:46

--------------------------------------

La solitudine è come una lente d’ingrandimento: se sei solo e stai bene stai benissimo, se sei solo e stai male stai malissimo(Giacomo Leopardi). Forse è la sintesi che spiega meglio il mio pensiero... ma per me, oltre i vari significati, rappresenta una vera e proria ancora di salvezza. Grazie per aver commentato: Poeta Lupo, Nadia,Giovanni,Maria, Sabry e Loris.. Auguro a tutti voi un lieto fine settimana.

Francesco Gentile 23/04/2016 - 09:50

--------------------------------------

Molto sentita e condivisa. Penso sia l'unico modo per rigenerarsi. Anch'io nonostante gli affetti, a volte sento il bisogno di far compagnia alla mia solitudine. Ciao Francesco, buon fine settimana.

Loris Marcato 23/04/2016 - 09:26

--------------------------------------

In questo periodo ti capisco particolarmente...Ogni tanto la solitudine ci riporta in compagnia di noi stessi...Davvero bella...

Sabry L. 23/04/2016 - 00:20

--------------------------------------

Ciao caro..di un pò ti senti protetto dalla tua solitudine? E' così vero?
Io non amo la solitudine ma in certi momenti è proprio quella di cui si ha bisogno starsene da soli con pensieri.. e desideri..in momenti in cui sentiamo che il mondo ci crolla addosso..e forse da quella solitudine troviamo la forza per rialzarsi..e ricominciare a vivere.. Ti capisco Francy credimi.. conosco bene momenti così..
A te un grande abbraccio. notte.

Maria Cimino 22/04/2016 - 22:58

--------------------------------------

La solitudine il tuo lathe biosas che ti rasserena.
Molto bella questa ermetica...

Giovanni Santino Gurrieri 22/04/2016 - 22:53

--------------------------------------

La solitudine vista come un dolce bozzolo, dove rifugiarsi... a volte serve per rigenerarsi o proteggersi, forse bisogna chiedersi da cosa...
Molto piaciuta
5*
Un abbraccio
Nadia

Nadia Sonzini 22/04/2016 - 21:36

--------------------------------------

be io vivo di solitudine eccetto alcuni momenti quindi ti capisco *****

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 22/04/2016 - 21:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?