Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissą se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittą...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Vento d\'estate

Spiegalo il mare
a chi non l' ha mai visto danzare
con le sue onde fredde,
salate
che sanno di malinconia
e che lento si lascia cullare
da un vento
forte di maestrale.
Spiegalo il mare
a chi una strada vuol trovare
tra la gente,
che ha dato tutto,
o dato niente
e che ha bruciato le sue promesse
che adesso scivolano via
come sabbia tra le mani.


E spiegalo questo sole
a chi vive tra le nuvole;
spiegami la sua invidia
che brucia gli attimi e le ore,
consumando un po' di me
e un po' di te,
lasciandoci soltanto un'amara carezza
che sa di vento e tempesta.
Spiegami questo vento
che ha bussato alla mia porta
per pulirmi dai ricordi,
per rubarmi le parole
e che mi sporca i pensieri
con la sabbia bagnata
e mi sporca le mani
con l'acqua salata.


Spiegalo il mare
a chi l'ha visto
una volta passare
sotto i suoi occhi
e non ha mai trovato il coraggio
di fermarsi a guardarlo,
perchč cercava un stella nel cielo
e non una nel mare.
Spiegami queste onde
che cercano sempre la riva
e si spezzano sugli scogli,
non riuscendo a fuggire via
da questo mare
che le ospita
e da questo vento
che le agita.


Spiegami le parole
che non riesco pił a dire
mentre ferma ed immobile
le guardo scomparire
dalla mente ormai vuota
e piena di salsedine,
chiudo gli occhi un'altra volta
e rubo ancora un attimo
di vento.


ps.Essendo l'autrice della poesia mi riservo il diritto di pubblicarla su altre piattaforme con altro nick.


Lamelaverde



Share |


Poesia scritta il 11/09/2016 - 20:23
Da LaMela Verde
Letta n.221 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


splendida
davvero meravigliosa

laisa azzurra 12/09/2016 - 11:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?