Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

InutilitÓ...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Pi¨ di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittÓ...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lÓ della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchý scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL CIELO A VOLTE ╚ UNA TOMBA

Il cielo a volte Ŕ una tomba
per i sogni saliti giÓ morti
per una luna nera
che tarda a crescere
spirata forse in un'eterna eclissi
ma io l'attendo comunque splendere
nel miraggio d'un risorgere


Il cielo a volte Ŕ una tomba
per le lacrime morenti nella pioggia
per i voli di angeli feriti
infatti cadono piume e preghiere vuote
e vi seppellisco il mio cuore di fango
accolto dal sangue grigio di una nube
non so con quanta pietÓ


Il cielo a volte Ŕ una tomba
ma qualche volta Ŕ una culla
e sai quando?
Ora che vi si specchiano improvvisi
come piccoli limpidi soli
i tuoi occhi ancora pieni di poesia
il cielo adesso Ŕ un campo fertile


dove concepire amore



Share |


Poesia scritta il 05/10/2016 - 08:05
Da Sabry L.
Letta n.330 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Tanto nera quanto bella,ci sono anche questi lati bui ed Ŕ giusto,la vita non Ŕ fatta solo di rose,violini e abbracci,l'importante che alla fine lasci quella piccola lampadina che si chiama speranza come l'hai lasciata tu. 5*

Giuseppe fortunato 07/10/2016 - 10:38

--------------------------------------

Grazie Antonio Grazie Francesco

Sabry L. 06/10/2016 - 12:06

--------------------------------------

Grazie Mirella, anche io vorrei avere quegli occhi Grazie Rocco Grazie Andrea grazie Lupo Grazie Maria Pia

Sabry L. 06/10/2016 - 12:05

--------------------------------------

Sabry... un campo fertile, si... i versi e la poesia. Molto bella

Francesco Gentile 05/10/2016 - 19:00

--------------------------------------

la chiusa ha diradato il buio.Bellissimi versi e brava come sempre.

antonio girardi 05/10/2016 - 17:11

--------------------------------------

Bella, senza discussione, delicata e profonda.

Maria Pia Perrotta 05/10/2016 - 15:27

--------------------------------------

Ŕ una meraviglia di poesia Sabry complimenti 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 05/10/2016 - 12:03

--------------------------------------

in effetti quando si dice Ŕ salito in cielo ...,bellissima poesia,saluti

andrea sergi 05/10/2016 - 12:02

--------------------------------------

Dalla chiusa il rinascere rinfrancante...
Sublime sequelar.
*****

Rocco Michele LETTINI 05/10/2016 - 10:42

--------------------------------------

SABRY....nelle tue tenebre hai lasciato alla fine riscattare il cielo che riflette sguardi di occhi puri semplicemente casti, che sanno guardare e scoprire l'amore...sono occhi di bimbi che hanno ancora l'ingenuitÓ di una vita appena iniziata....Vorrei tanto poter avere quello sguardo, perduto nei giorni....BELLA come sempre 5*

mirella narducci 05/10/2016 - 10:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?