Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ad Elisa...
Scarabocchi sul tavo...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non è la verità che ...
Mestiere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L'albero dalle foglie lucenti

Piegato dagli anni
un vecchio albero
lascia alle fronde
lambire la strada.


Senza notarlo
le auto ai suoi piedi
si affrettano veloci
sull' asfalto bagnato.


La chioma maestosa
puntata d' arancio
lentamente oscilla
armonica e sinuosa.


Muovendo i suoi rami
sembra chiamarmi
con i gesti aggraziati
di un vecchio saggio.


Sottovoce mi parla
col sussurro del vento
che fruscia sui nodi
e le crepe del legno:


"E' triste il tuo cuore
lo sento distante
come avesse smarrito
la passione e l' ardore.


Guarda il mio corpo
condannato alla terra
a restare immobile
a contare i decenni.


Ci sono qui intorno
solamente una via
le colline sfumate
poche case lontane.


Tra le mani ho la sorte
di questi piccoli uccelli
do' riparo e una casa
ai minuscoli insetti;


ma non conosco il mare
il gorgheggio del fiume
gli abbaglianti ghiacciai
sopra immensi deserti


non conosco l' amore
le carezze di un bimbo
l' emozione di un bacio
di una madre raggiante.


Se tu hai tutto questo
non ti puoi lamentare
prendi in mano la vita
non esiste la sorte".


Quindi torna il silenzio
le parole svaniscono
nello spazio già colmo
di grigiore d' autunno.


Quelle foglie lucenti
di sgargianti colori
ora sembrano lacrime
mille gocce di pianto



Share |


Poesia scritta il 29/11/2016 - 18:47
Da Dario Menicucci
Letta n.316 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Quartine sublimi. Molto bella.

antonio girardi 30/11/2016 - 10:23

--------------------------------------

Bellissima Dario, incantata. Complimenti sinceri

Anna Rossi 30/11/2016 - 06:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?