Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

SVANIAMO DIMENTICATI

Io nel tuo cuore
non ho lasciato traccia
o eri duro come pietra
che non si scalfisce con poco
o duttile come l'acqua
che non accoglie impronta
forse, semplicemente
è il flusso naturale delle cose
nate per disperdersi
passiamo e scivoliamo via
svaniamo dimenticati
dissolti in un sogno
le ombre muoiono
nel buio pesto senza dolore
si fondono con il nero
del resto ho parlato
solo con un altro spettro
io ero il rifugio fittizio
dove ci si ripara
il tempo di un sospiro
per poi inseguire
le proprie paure di nuovo
una sfida giocata con sè stessi
intanto scappasti da me
ma è normale
siamo piccole illusioni
che si nutrono
di altre illusioni
fino ad annullarsi
svaniamo dimenticati


Share |


Poesia scritta il 22/12/2016 - 18:09
Da Sabry L.
Letta n.254 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie a tutti, grazie Giancarlo Eugenia Anna Rocco Francesco Ferruccio Wilobi Antonio Laisa E tanti auguri a tutti

Sabry L. 24/12/2016 - 10:52

--------------------------------------

Sabry tesoro
Passano le cose, passano i momenti e passano le persone...
Siamo piccole illusioni che si nutrono di illusioni...già, verissimo
Bellissima

laisa azzurra 23/12/2016 - 20:30

--------------------------------------

Bellina

antonio girardi 23/12/2016 - 19:14

--------------------------------------

Indiscutibilmente ... una belle poesia, ciao Sabry

Wilobi . 23/12/2016 - 10:07

--------------------------------------

Purtroppo gli abbandoni sono sempre duri da digerire! Buone feste, ciao.

Ferruccio Frontini 23/12/2016 - 08:54

--------------------------------------

Purtroppo gli abbandoni sono sempre duri da digerire! Buone feste, ciao.

Ferruccio Frontini 23/12/2016 - 08:53

--------------------------------------

Una bellissima poesia Sabry. Tanto profonda da poterci vedere, fino ai contorni della vita... che sfumano, inesorabilmente, per tutti noi.. Complimenti. Intanto ti faccio gli auguri di Buone Feste..

Francesco Gentile 22/12/2016 - 23:16

--------------------------------------

IL FASCINO POETICO E' AUREA FIRMA, SABRY.
IL MIO ELOGIO E IL MIO AUGURIO DI UNA BUON NATALE.
*****

Rocco Michele LETTINI 22/12/2016 - 23:03

--------------------------------------

Lascia svanire per sempre questi tristi ricordi e con essi tutta la malinconia...***** Ciao carissima

ANNA BAGLIONI 22/12/2016 - 21:28

--------------------------------------

Triste e melanconica...molto vera.

Eugenia Toschi 22/12/2016 - 20:05

--------------------------------------

Ciao Sabry mi sembri un po giù di corda 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 22/12/2016 - 18:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?