Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SILENZI DI NEVE

Le labbra gelate
bocche ostili alle parole


lame di ghiaccio
pungono fragili gole


silenzi di neve
cerco di sciogliere


ma i tuoi inverni
condensano freddi segreti


la paura del dire
si fa il dire della paura


se solo vedessi i miei occhi
incapaci di bugie


specchi di sale e cristallo
timide luci tra le ciglia bagnate


non giudicheresti forse
l'emergere della mia voce


in un urlo di impotenza
di un dolore stanco di tacere



Share |


Poesia scritta il 10/02/2017 - 16:14
Da Sabry L.
Letta n.368 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Poesia intensa ricca di emozioni.Complimenti Sabry 5*

Paolo Perrone 11/02/2017 - 11:08

--------------------------------------

Dico

laisa azzurra 11/02/2017 - 10:38

--------------------------------------

Superlativa come te...e nn dici altro

laisa azzurra 11/02/2017 - 10:37

--------------------------------------

A volte un silenzio cela la più irreale verità, o il più grande amore.
Bellissimo scritto.

Andrea R Rocco 11/02/2017 - 01:14

--------------------------------------

E chi lo guarda San remo! Mica sono scemo!Di fronte a cotanta poesia!

francesco la mantia 11/02/2017 - 00:00

--------------------------------------

Direi favolosaaaa!
sia la parte iniziale
che la finale;
più di San remo...altro che...

francesco la mantia 10/02/2017 - 23:57

--------------------------------------

Ecco un altro incrociarsi, ma tu sei sulla sopraelevata, io sto sotto, in basso ... mi vedi? Bella Sabry, ciao

Wilobi . 10/02/2017 - 23:55

--------------------------------------

Bellissima

Teresa Peluso 10/02/2017 - 22:11

--------------------------------------

Tagliente, penetrante... Splendida poesia!

Alessia Torres 10/02/2017 - 19:25

--------------------------------------

Sfogliando ogni segno del tuo viso, si dovrebbero leggere pagine scritte dal tempo, luci, ombre, giorni, notti
sentimenti e sensazioni, ma non possono essere visti dagli occhi, solo il cuore può coglierli e l'attesa diventa ansia, poi rammarico, infine rabbia.
Allora il grido non è segno di disperazione, ma per scuotere l'animo, tu esisti e vuoi quelle emozioni che stai cercando.
Lirica intensa, stupenda, che apre quello scrigno di sensazioni !!!

ALFONSO BORDONARO 10/02/2017 - 18:45

--------------------------------------

Bellissima. Amo le poesie con i sentimenti

Gabriella Fontana 10/02/2017 - 18:32

--------------------------------------

Silenzi congelati difficili da gestire perchè premono in gola e prima o poi, complice qualche ondata di calore, si possono sciogliere ed allora cose da dire ce ne saranno tante......Ottima poe, complimenti

Francesco Scolaro 10/02/2017 - 18:19

--------------------------------------

belllisssimisssima!

SILVIA OVIS 10/02/2017 - 18:14

--------------------------------------

Bella poesia, Sabry

Giulia Bellucci 10/02/2017 - 17:55

--------------------------------------

Mi stai leggendo nel pensiero cara Sabry, è quel ghiaccio che mi sta gelando tutte l'emozioni.... Magistralmente descritto!

ANNA BAGLIONI 10/02/2017 - 17:45

--------------------------------------

SABRY...la chiusa è sublime "un dolore stanco di tacere" Si quel ghiaccio quante volte c'è rimasto intorno gelando il cuore ed abbiamo dovuto aspettare primavere per vederlo pulsare di nuovo....Bellissima non poteva essere altrimenti. Ciao stupenda creatura.

mirella narducci 10/02/2017 - 17:10

--------------------------------------

Un ponderato seguitato dal tuo sagace pensare.
Lieto fine settimana, Sabry.
*****

Rocco Michele LETTINI 10/02/2017 - 17:10

--------------------------------------

questo c'è chi lo capisce e chi crede che il dolore sia solo suo 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 10/02/2017 - 17:08

--------------------------------------

Molto bella Sabry

Vito Iannella 10/02/2017 - 17:07

--------------------------------------

Tu sai che la pensiamo uguale.
Ma tu l'hai saputo scrivere!
Complimenti. Ciao Sabry.

Loris Marcato 10/02/2017 - 16:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?