Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
HAIKU N2...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Titoli di coda

Conosco il tuo amore e abdico al mio,
come farò ad afferrare
il senso profondo di noi?
Conosco la tua vita e non vivo la mia,
potrò attingere forza
dal tempo che resta?


Piego il capo al destino
e dal vento mi faccio passare
mentre metto dei passi su passi
già segnati, scalfiti, scavati
le mie suole risuonano vuote
su biglietti usati da altri
mentre stendo dei versi non puri
recitando improperi
invidiando chi ride, chi soffre,
chi ama, chi prega, chi muore.


Conosco ogni cosa del mondo,
potrò mai arrivare a conoscere me?



Share |


Poesia scritta il 25/02/2017 - 20:24
Da andrea guidi
Letta n.229 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Sentitamente vi ringrazio
miei "pochi ma buoni"
ed auguro un'ottima settimana.

andrea guidi 27/02/2017 - 17:04

--------------------------------------

Una riflessione su se stessi andrebbe fatta e quindi è giusto fermarsi un pò e riflettere togliendo magari per un attimo lo sguardo da ciò che ci circonda per poi continuare a consumare le suole.....Bellissima riflessione/introspezione.

Francesco Scolaro 26/02/2017 - 15:34

--------------------------------------

Molto bella...
Complimenti

brunello pompeo 26/02/2017 - 15:22

--------------------------------------

Un finale pieno di interrogativi che fa ritornare a rileggere il testo. Non si può rinunciare a stessi pensando che tutto quello al di fuori di noi è importante. E' esattamente l'opposto, che hai colto nella domanda, "scontata" del finale.
Riflessione molto bella.

ALFONSO BORDONARO 26/02/2017 - 14:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?