Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA NOTTE È FINITA

Sono leggero ora
il viaggio è iniziato
l'oceano nero
nei miei occhi
si fa cielo chiaro
quanta luce!
Meravigliosa, radiosa...
Di colpo, in un attimo
la notte è finita!
Oh è stata un inferno,
non crediate che le prigioni
abbiano sempre sbarre...
Vi ingannereste
La mia galera era
apparentemente innocua,
fatta di lenzuola
a velare appena
l'immobilità innaturale
di un uomo divenuto statua
e un solo colore-non-colore
sotto le palpebre,
sempre lo stesso
di giorno, di sera...
si davvero, immaginate
sempre solo quello
Non importa,
sono leggero ora
e vedo il sole
quindi non provate pena per me,
cantate, vi invito alla festa
Venite, mi muovo finalmente,
balliamo vi prego
mi sento un bambino che gioca
sono felice, ridete con me!
Ormai libero...


La notte è finita!




A Dj Fabo


Se la morte è una parte della vita, e se per la mia vita nessuno può decidere al mio posto, per la mia morte, nessuno deve decidere al mio posto
Dedico questa poesia e queste parole a lui, che ha solo esercitato un suo diritto e merita rispetto. La notte è finita.



Share |


Poesia scritta il 28/02/2017 - 11:49
Da Sabry L.
Letta n.279 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Grazie Francesco, io credo che vi sia un equivoco di base, si pensa che chi vuole morire quasi disprezzi la vita, ma puoi chiamarla vita un'immobilità senza fine nel buio...la vita non è solo un battito di cuore automatico, o un respiro, è l'amore, la forza che metti in quel battito altrimenti è neutra sopravvivenza. Io ho il coraggio di dirlo, sono totalmente a favore della scelta di Fabo. Ti ringrazio Grazia. Grazie Margherita, Grazie mary sweetina

Sabry L. 01/03/2017 - 10:33

--------------------------------------

Grazie Alfonso della riflessione, ma credo di dover precisare una cosa. Ogni morte ha pari dignità. Si sa che su temi spinosi poi si specula.Ci sono molti morti tragiche che passano in secondo piano, verissimo. Ma questo caso è emblematico.Riguarda un tema su cui nessuno si espone forse anche per timore del potere della chiesa. Michele è una persona che merita rispetto alla propria disperazione.Andava aiutato come dici tu a vivere,non a morire. Fabo non aveva la minima scelta. Poteva solo essere aiutato a morire.Un suicidio e un suicidio assistito non sono la stessa cosa...E non vanno confusi.Questo è il mio parere personale.Grazie Rocco.

Sabry L. 01/03/2017 - 10:29

--------------------------------------

Grazie Giulia, penso questa cosa trascenda la religione in senso stretto,e che un solo culto non possa imporre la propria visione della morte a tutti in modo parziale e arbitrario.Sono d'accordo con te. Grazie Manuela, so che è un tema difficile...Grazie Mirella, il libero arbitrio non è solo dei cattolici che però permettimi si contraddicono, non permettendolo poi in scelte come queste, il libero arbitrio non è solo di una religione e non è solo religioso...questo argomento mi tocca molto perchè credo nella libertà e nella dignità di una persona....Grazie Lupo

Sabry L. 01/03/2017 - 10:23

--------------------------------------

Grazie Teresa, certo non è una scelta facile e va valutato caso per caso, solo se c'è la sicura volontà della persona e non ci sono alternative... Grazie Laisa, penso si tratti solo di umanità.Grazie Mimmi e Paolo. Grazie Francesco S.,penso la libertà di scelta vada sempre rispettata.

Sabry L. 01/03/2017 - 10:16

--------------------------------------

Delicata e intensa dedica

Mary L 01/03/2017 - 00:33

--------------------------------------

Una dedica splendida!

margherita pisano 28/02/2017 - 21:50

--------------------------------------

Un passaggio leggero,con un prima e un dopo pesanti...belle parole !

Grazia Giuliani 28/02/2017 - 18:56

--------------------------------------

C'è molto amore.. per la vita, nei tuoi versi, anche se l'argomento che hai toccato sembra lacerare le coscienze, ma questo sarebbe persino comprensibile. Io non sopporto le speculazioni sulla questione.. che affollano le pubbliche discussioni. Hai un grande cuore...

Francesco Gentile 28/02/2017 - 18:28

--------------------------------------

SABRY mi allaccio a quello che ha scritto Alfonso. Nella nostra bella Italia tutto fa notizia specialmente se si possono accendere focolai politici.E' vero ci sono delle morti di secondo grado mentre tutti dovremmo essere aiutati per viverla meglio questa vita. Ma siamo impotenti e dobbiamo subire questo sistema sbagliato! La poesia è e rimane un capolavoro BRAVA.

mirella narducci 28/02/2017 - 18:13

--------------------------------------

La notte è finita... L'acuta sofferenza anche... Che Iddio gli sia la pace tanto desiderata.
Toccante sequela, Sabry.
*****

Rocco Michele LETTINI 28/02/2017 - 18:05

--------------------------------------

credo che sia giusto quello che ha fatto era il suo volere 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 28/02/2017 - 17:39

--------------------------------------

Ho letto la poesia con attenzione, ma ho fatto una riflessione che sottopongo a tutti quelli che vogliono leggere di seguito:
la notizia di Dj fabo è apparsa su tutti i giornali e ha creato scalpore, polemiche, discussioni e la solite trasmissioni per discutere sul'eutanasia. Nei giorni scorsi un ragazzo di 30 si è ucciso perchè disoccupato, ma la notizia non è stata data, anzi solo un trafiletto sparito al telegiornale successivo.
Quale morte vale di più, o merita discussioni. Traete voi le conclusioni. Tutte le morti sono importanti, ma noi dovremmo credere di più nella vita e aiutare a viverla al meglio.

ALFONSO BORDONARO 28/02/2017 - 16:57

--------------------------------------

SABRY...Se siamo liberi di credere o non credere, dobbiamo anche essere liberi di vivere o morire. Il libero arbitrio c'è stato concesso da nostro Signore, gli uomini non hanno il diritto di sentenziare o giudicare. Questa è la mia opinione.
Stupenda poesia, tra le più belle che ho letto.

mirella narducci 28/02/2017 - 15:47

--------------------------------------

Bellissima e delicata poesia che tocca un tema estremamente delicato.

MANUELA ROSSI 28/02/2017 - 15:22

--------------------------------------

Sabry, hai scritto questa poesia con un'intensità ed un coinvolgimento emotivo che solo chi ha una sensibilità grande come te può permettersi. Per il resto giusto o non giusto non so dire. Non tocca a noi dire. L'uomo è attaccato alla vita e non la rifiuterebbe se non in casi così estremi. Avremmo dovuto essere al suo posto...Per cui cristiani, musulmani, atei o di qualunque altro credo religioso, non sentenziare. Sabry ti ammiro per questa bellissima poesia.

Giulia Bellucci 28/02/2017 - 15:08

--------------------------------------

Versi drammatici che nel dolore comunque traguardano verso la libertà in quel mondo che si apre all'infinito ove le pene scompaiono e rimane la compassione.........Una dedica meravigliosa che ti fa onore.

Francesco Scolaro 28/02/2017 - 14:45

--------------------------------------

Sublime dedica su un tema importante come l'eutanasia 5*

Paolo Perrone 28/02/2017 - 14:30

--------------------------------------

Bellissimo omaggio.

Mimmi Due 28/02/2017 - 14:28

--------------------------------------

Sabry
da pelle d'oca
condivido in pieno la tua considerazione e complimenti Sabry
hai scritto una poesia da Oscar della sensibilità...
la vita, come terribile prigione
la morte come unica liberazione
leggerezza, soavità...come quel volo e quella danza di cui, finalmente, Fabo potrà godere

laisa azzurra 28/02/2017 - 13:39

--------------------------------------

L'eutanasia forse è utile in certi casi, dovrebbero legalazzarla, ma non farne un uso smodato ed applicarla anche a quei casi di morte celebrale...se non c'e dolore insopportabile e se non c'e' libero arnitrio.

Teresa Peluso 28/02/2017 - 13:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?