Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
Autunno...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...
Scrittura come cura...
DOLCI CAREZZE...
Occhi...
LEGGEREZZA...
TRA LUCE // E // OS...
Forse i codici della...
Il richiamo del vent...
Le sirene di Ulisse...
Quel giorno...
CARO PAPÀ E CARA MAM...
Dieci minuti al gior...
La Coccinella sfortu...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ORFANI DEL SOLE

Lunghe le ombre stese sul cuore
nei nascondigli fatti di cartone,
case improvvisate senza anima
e i ricordi si posano nel cappello


rifugi sotto scuri portici,
l'inverno si infila nelle tasche
di logore giacche
le dita restano fili di ghiaccio


orfani del sole


senza luce in ogni stagione,
in bocca una sigaretta spenta
come l'anima ormai
canticchiando per ingannare il dolore


e le notti sono amiche
anche quando non mostrano la luna,
dove un sorriso si regala al nulla
o ad un gatto randagio


ma si prende a calci l'alba
se si è orfani del sole



Share |


Poesia scritta il 19/03/2017 - 19:16
Da Sabry L.
Letta n.232 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Comunque anche se si è orfani del sole la vita continua a scorrere in quanto c'è la notte a portare soccorso, essa non ha bisogno del sole. Meravigliosa poe ove l'autrice ci regale immagini poetiche di altissimo spessore.

Francesco Scolaro 20/03/2017 - 15:07

--------------------------------------

Molto bella ...L'oscurità nega l'evidenza. Felice settimana.

Eugenia Toschi 20/03/2017 - 13:52

--------------------------------------

Grazie Mirella, si hai ragione, il sole è imparziale, brilla senza preferenze, la società brilla un po' meno Grazie Giulia Grazie Mimmi Grazie Rocco

Sabry L. 20/03/2017 - 11:11

--------------------------------------

Grazie Laisa,purtroppo è così... Grazie Paolo, è un piacere reciproco Grazie Alfonso Grazie Teresa, si, la notte è forse ancora possibile sognare per loro, ma il giorno arriva spietato Grazie Demetrio Grazie Rosi Rosi

Sabry L. 20/03/2017 - 11:07

--------------------------------------

Espressivamente intelligente nella sua metaforica sequela.
Lieta settimana, Sabry.
*****

Rocco Michele LETTINI 20/03/2017 - 08:09

--------------------------------------

Molto bella.

Mimmi Due 20/03/2017 - 08:04

--------------------------------------

Molto bella e significativa.

Giulia Bellucci 20/03/2017 - 07:47

--------------------------------------

SABRY...è molto bella, traspare l'amarezza di chi del dolore ne ha fatto la sua casa. Il sole brilla per tutti è il calore che non arriva a quei poveretti che la vita ha tolto tutto.Bisogna avere di nuovo il coraggio di far brillare il sole...

mirella narducci 19/03/2017 - 23:18

--------------------------------------

Molto bella. 5*

Rosi Rosi 19/03/2017 - 22:45

--------------------------------------

in ceti momenti la luce della luna è più salutare di quella del giorno..noi vediamo gli effetti della luce ma non la vediamo mai..nel vuoto di un'assenza sofferta si racchiude il mistero della vita..a noi farla nascere.bella poesia.ciao

demetrio locatelli 19/03/2017 - 22:17

--------------------------------------

Molto bella ...ma ci accorgeremo mai che sotto i portici ci dono case di cartone?E la notte si puo' ancora sognare, anche se l'inverno si insinua nelle tasche.

Teresa Peluso 19/03/2017 - 20:55

--------------------------------------

Immagini intense e suggestive immerse nei chiari scuri del pensiero e della vista.
Quando non c'è il sole c'è la malinconia del buio ma sopratutto l'attesa..

ALFONSO BORDONARO 19/03/2017 - 20:41

--------------------------------------

hai scritto cosa grande e bella.... vera... la vedi, la senti, la annusi mentre la leggi e ti stringe il cuore...
bellissima
grazie bello leggerti
*****

Paolo Pedinotti 19/03/2017 - 20:40

--------------------------------------

orfani del sole
perchè la luce fa male
quando la compagna fedele è stata la bottiglia, il sole e la luce ti sono nemici...
triste Sabry
ma sempre più vera, purtroppo, sempre di più

laisa azzurra 19/03/2017 - 20:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?