Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

C'est la vie

Scende il crepuscolo
e la luna già sale
si accendono i fari
ed i lampioni sul viale.


Un vocio di gente
un andirivieni di passi
discorsi promiscui
di seriosi e smargiassi.


Oggi è domenica
perciò più loquace
del profuso di ciarle
a nessuno spiace.


Orecchio per caso
un ganzo che dice:
ho una moglie cornuta
però è felice


ed al prossimo incrocio
concludendo ripete:
ma lei di concerto
si sollazza col prete.


Mi verrebbe da dire …
e con massimo sdegno
ma il costume ch’evolve
m’impone contegno.



Share |


Poesia scritta il 29/03/2017 - 12:44
Da Francesco Scolaro
Letta n.329 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Molto bella Francesco.Complimenti 5*

Paolo Perrone 30/03/2017 - 09:51

--------------------------------------

QUARTINE POETICAMENTE MAGISTRALI... REALTA' E CONCRETEZZA IN UN CONNUBIO PERFETTO.
LIETA GIORNATA, FRANCESCO.
*****

Rocco Michele LETTINI 30/03/2017 - 08:28

--------------------------------------

Allegra e spassosa nella sua concretezza...
Verità di vita raccontate con rime e stile sagaci!
Ottima opera!

Alessia Torres 29/03/2017 - 23:37

--------------------------------------

C'est la vie!
Ognuno il suo costume, ma le chiacchiere rimangono tali, spesso affascinano.
Divertente e profonda poesia a cui non manca la morale. Molto bella! Ciao

margherita pisano 29/03/2017 - 22:56

--------------------------------------

Ogni mondo è paese,bravo Francesco.

Bruno Abbondandolo 29/03/2017 - 20:47

--------------------------------------

scritta con vera competenza
frizzante
ma con una morale per nulla superficiale
complimenti Francesco

laisa azzurra 29/03/2017 - 20:19

--------------------------------------

FRANCESCO SCOLARO...Bè se ho capito bene di cornuti ce ne sono due!? Moglie e marito allora mi verrebbe da dire "mal comune, mezzo gaudio".....

mirella narducci 29/03/2017 - 19:46

--------------------------------------

Satira piccante ma con uno stile stupendo e con una saggia conclusione, anche se rimane un pò di amaro in bocca.
Complimenti, molo bella.

ALFONSO BORDONARO 29/03/2017 - 19:29

--------------------------------------

Ironica e leggera. Il fascino del pettegolezzo della domenica... che forse si va perdendo.. "C'est la vie".. Bella

Francesco Gentile 29/03/2017 - 18:34

--------------------------------------

Anche questa, pare sia vita ... del resto l'abito non fa sempre e solo il prete. Bella, ciao

Wilobi . 29/03/2017 - 18:07

--------------------------------------

Mi hai fatto venire in mente Trilussa, per l'ironia che pervade questa tua composizione. 5*

Teresa Peluso 29/03/2017 - 17:26

--------------------------------------

Molto bella e divertente *****

Ken Hutchinson 29/03/2017 - 17:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?