Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E poi tu...
Condannata...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lā della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchė scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissā se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittā...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



UNA STRANA STANZA

Una sedia a dondolo culla
l'ombra di un fantasma


cattivi sogni lucifughi
strisciano sul pavimento


una finestra sbarrata,
la polvere č un velo di abbandono


il silenzio č un imperatore
coperto di ragnatele


l'anta socchiusa di un armadio tarlato
sembra la porta dell'inferno


e un vecchio specchio ferito da una crepa
non riflette che incubi spezzati


un lenzuolo sudicio su un letto
muto testimone di un inquieto sonno


vestiti strappati per terra a dirmi
che qualcuno ha vissuto qui


vecchi vasi di terra secca,
canto un requiem ai fiori morti


Io non sono mai entrata in questa camera
lei č entrata dentro di me stanotte


una strana stanza dell'io



Share |


Poesia scritta il 02/04/2017 - 11:39
Da Sabry L.
Letta n.258 volte.
Voto:
su 12 votanti


Commenti


sweety davvero intensa e profonda un abbraccio

Mary L 02/04/2017 - 22:48

--------------------------------------

Molto bella ed introspettiva nel suo ermetismo.molto brava.

antonio girardi 02/04/2017 - 15:56

--------------------------------------

Un acuto quanto diligente verseggio che spoglia la tua introspezione.
Lieto meriggio domenicale.
*****

Rocco Michele LETTINI 02/04/2017 - 15:40

--------------------------------------

Sarebbe spontaneo trarre conclusioni da una introspezione psicologica cosi puntuale nella descrizione. Preferisco leggere i versi stupendamente descritti per raccontare qualcosa di vecchio che si annida ovunque, ma che viene colto in ogni suo aspetto.
Descrizione molto bella.

ALFONSO BORDONARO 02/04/2017 - 14:51

--------------------------------------

Una narrazione critica ed introspettiva di grande intensitā. Mi piace molto la necessitā di mettersi in discussione. *****

Ken Hutchinson 02/04/2017 - 14:50

--------------------------------------

Ci sono parti di noi che appartengono all'inconscio, a volte uno spiraglio lascia intravedere sotto forma di sogno l'immaginabile che gli occhi non vedono...ma l'anima vede e sa' anche al di lā del passato remoto, nel cuore sensibile che sa' cogliere come il tuo.
Bellissima intensa e profonda...

margherita pisano 02/04/2017 - 14:35

--------------------------------------

Effettivamente un po'inquietante, ma intensa, espressiva e bella.

Giulia Bellucci 02/04/2017 - 14:27

--------------------------------------

Un pō inquietante, ma bella e suggestiva..

Francesco Gentile 02/04/2017 - 13:45

--------------------------------------

be č molto credibile che noi siamo pių di una persona uno sdoppiamento fino che prevarrā l'io buono tutto andrā bene 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 02/04/2017 - 13:24

--------------------------------------

impressionante
eppure, io ci credo
vediamo con il cuore qualcosa che nn ci appartiene
forse, qualcuno o qualcosa chiedono le ns preghiere...chissā
bellissima, anche se estremamente inqueietante

laisa azzurra 02/04/2017 - 12:58

--------------------------------------

SABRY...Incubi da analizzare...presagi, forse vogliono dire qualcosa.E' una stanza a cui vanno aperte le finestre e tolte le sbarre e fatto entrare il sole. Con la luce tutto si vede diversamente, anche i cattivi pensieri spariscono. Molto bella sempre sul filone noir Ciao felice domenica

mirella narducci 02/04/2017 - 12:32

--------------------------------------

molti dolorosamente bella

SILVIA OVIS 02/04/2017 - 12:20

--------------------------------------

Bellissima composizione Sabry buona domenica

Rosi Rosi 02/04/2017 - 12:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?