Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ti scriverò una lettera

Ed ho appeso quel cappotto nero alla luce
per esser purificato da qualche
leggero raggio di chiaro candor
passato per quella finestrella di città
per caso,
e,
magari per un soffio di vento frigido
per toglier quella polvere accumulata fra gli anni ruvidi.
E come ogni sera
Allo sparir del giorno
Aspetto il buio fra il fumo nero dei ricordi
E,
son pronto a cercar
Fra i corridoi d’ un luogo nuovo
Il velo etereo che t’avvolgeva …
E fra quei momenti ciechi di realtà
Ti scriverò una lettera
ed imparerò a parlare,
tra quelle quattro mura brulle
sarai la luce fioca d’ una candela
che accompagnerà i rigidi
passi d’ una matita su un muro,
diventerai tu stessa la mia cura
a quella mia fragile pazzia,
ti scriverò una lettera,
imparerò a parlare,
e poi verso di te,
potrò volare.


Share |


Poesia scritta il 30/04/2017 - 11:33
Da Sildom Minunni
Letta n.290 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Beh.. devo ringraziare Aurelia Strada, che mi ha incuriosito con il precedente commento e così, d'impulso, voglio esprimerti tutto l'apprezzamento possibile per questa poesia davvero notevole.. Complimenti

Francesco Gentile 09/09/2017 - 08:54

--------------------------------------

Mi è capitato di leggerla per caso,dopo tanto tempo dalla pubblicazione ma non posso fare a meno di complimentarmi con te. È magnifica, tra le cose più belle che ho letto e non solo su O.S.
Aurelia

Aurelia Strada 09/09/2017 - 08:46

--------------------------------------

Semplicemente splendida!
La chiusa e quel volo verso te...sublime!

margherita pisano 01/05/2017 - 08:55

--------------------------------------

grazie dei bei commenti

Sildom Minunni 30/04/2017 - 23:40

--------------------------------------

non ho parole
è semplicemente sublime

laisa azzurra 30/04/2017 - 21:03

--------------------------------------

Bella, semplice nel suo verseggiare. Un amore che desidera volare vicino alla sua creatura e abbracciarla. Ciao.

Maria Pia Perrotta 30/04/2017 - 15:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?