Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il grappolo...
Alba antica...
Farò di te la mia ma...
D'ora in poi...
TUTTI contro TUTTI...
Pioggia dalla luna...
Pioggia....
ALBERTONE...
Campagna elettorale...
Soliliquio...
L’AMORE VERO DIO LO ...
Anche se pioveva...
Ne riparliamo domani...
Scrivere poesie...
L'odiamore...
Causa sui...
Vivo...
ER BOVE PIO di Enio ...
UNA DOMENICA INSIEME...
Il vento...
Un giorno da uomo...
Mia cugina Maria...
Incompleta...
Ricordi?...
Valigie Di Emozioni...
Io sono il fulcro di...
Mare...
Speriamo.......
Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

HAIKU nr. 18

L'albero addobba
maggio, gli cambia forma -
mangi se cucchi


Share |


Poesia scritta il 12/08/2017 - 08:24
Da Wilobi .
Letta n.221 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


In sole 17 sillabe quanti ricordi si addensano e, con essi, quante belle emozioni! Bravo. 5* e l'augurio di una buona notte. Aurelia

Aurelia Strada 13/08/2017 - 23:12

--------------------------------------

Capitava anche di mangiare tutto lì per lì dividendo con gli altri partecipanti ... gioia e gloria, come pane e prosciutto. Ora soldi e coppe ... l'evoluzione che vogliamo, come io ho vinto e tu no.

Wilobi . 13/08/2017 - 10:18

--------------------------------------

Grazie Rocco è sempre il tempo delle carezze. Anche e specialmente quando sfogli ricordi di gioventù. Quando di maggio avvolto di magica euforia, in zero secondi t'infilavi vecchi cenci e con altri tre, quattro amici affrontavi l'avventura. Età in cui ti sentivi più forte della paura o forse eri solo avventato. Era sempre una festa, dove abitavo lo facevano alla sagra rionale. La presenza dei mercenari (quelli che si preparavano e partecipavano a tutte quelle che giungeva al loro orecchio) non si poteva escludere, ma partecipare era bello lo stesso. La folla a inneggiare e tu a sporcarti di terra a più non posso per impegnarti nell'impresa. Ti andava bene se non eri tra quelli (i primi) che pulivano un po' il palo che nel grasso era avvolto. Ah ... se ci ripenso che offesa alla sicurezza, ma ora ho un occhio diverso. Comunque bello, c'era ancora il prosciutto attaccato in cima oltre ad altri generi alimentari .

Wilobi . 13/08/2017 - 10:18

--------------------------------------

Il tempo delle carezze in un haiku perfetto.

Lieto meriggio.
*****


Rocco Michele LETTINI 12/08/2017 - 15:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?