Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Libero pensatore

Morale non morale cos’è giusto
tutti lo sanno sì ma a modo loro;
peccati son le cose che dan gusto
e le fan di nascosto, di straforo.


Ciò che gli torna utile è permesso
è lecito qualsiasi compromesso
coi principi che al sol promulgheranno
ma che col buio all’incontrario vanno.


Io che son stato sempre un gran coglione
dico una cosa e quella porto avanti
fregandomi di chi, qual pecorone,
s’accoda poi al sentire degli astanti.
Penso liberamente e vado fiero
d’esser un uomo solido e sincero.



Share |


Poesia scritta il 18/09/2017 - 15:37
Da andrea guidi
Letta n.201 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


La rettitudine paga ...a volte, no
Ma, certamente, il guardarsi allo specchio senza provare orrore, è di colui che, a prescindere, conosce la differenza sottile tra il bene ed il male. Nn far del male nn è necessariamente virtuoso...virtuoso sarebbe piuttosto adoperarsi, nel proprio piccolo, a discapito de l'illecito, il dolo, la mediocrità...
Ma, perdonate, siamo italiani

laisa azzurra 20/09/2017 - 17:36

--------------------------------------

Come non ringraziare Enio e Francesco per le gradite parole di stima nei miei confronti e apprezzamento di questo scritto? Domanda retorica, ovviamente
Grazie di cuore, e buona prosecuzione di giornata

andrea guidi 20/09/2017 - 17:10

--------------------------------------

Una poesia importante, molto apprezzata, per un significato condiviso. Io credo che le buone qualità umane e del pensiero possano emergere e affermarsi solo sulla base del confronto, ma non ci si può incontrare quando non si accetta il dialogo. Bisognerebbe riconoscere che la libertà di pensiero ha la precedenza rispetto alle questioni personali. Io credo che una stratta di mano esprima ancora un significato, ma forse sono troppo ingenuo.. per crederci ancora oggi. Buona giornata Andrea

Francesco Gentile 20/09/2017 - 11:56

--------------------------------------

è per questo che ti apprezzo non solo come poeta padrone delle rime e metrica ma come poeta dentro... molto apprezzata
Andrea 5+

enio2 orsuni 20/09/2017 - 11:32

--------------------------------------

Esatto: mai ragionare per interposta persona o per indicazioni di "partito". Ognuno ha un cervello: venga usato anche quando si vivono situazioni poco vantaggiose o quando siamo soli contro cento. Un saluto affettuoso a Giacomo Colosio e Giancarlo Gravili

andrea guidi 19/09/2017 - 21:50

--------------------------------------

La libertà di pensiero rivendica la propria autonomia di essere umano e ci rende vivo tra i vivi, saggio tra i saggi. Bella poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 19/09/2017 - 18:03

--------------------------------------

Grazie infinite; purtroppo è sempre attuale il fatto che venga emarginato chi pensa con la sua testa, e magari non si conforma al pensiero dominante. Questo vale anche per quel che concerne le dinamiche di gruppo... e mi fermo qui.
Auguro buona prosecuzione a voi, Ken, Luna, Anna, Giulia, Alfonso.

andrea guidi 19/09/2017 - 14:47

--------------------------------------

Siamo in una civiltà dove i valori quelli autentici sono caduti o non sono più importanti. Altri valori ora si fanno avanti, bravo quello più furbo, intelligente quello che riesce a imbrogliare gli altri. Quindi su questi valori oggi si basa la comunicazione.
E' diventato bravo anche il politico asino che sa parlare meglio.
Questo è il nuovo che avanza e con questo bisogna misurarsi.

ALFONSO BORDONARO 19/09/2017 - 09:53

--------------------------------------

Un'invettiva pungente! Io credo che ciascuno si forgi dei criteri guida per la propria condotta assolutamente personalizzati! Poi è vero, se si è in gruppo nutrito a sostenere la medesima cosa è meglio, perché fa sentire più forti.

Giulia Bellucci 19/09/2017 - 08:07

--------------------------------------

Come si dice"Predica bene e razzola male questo è ciò che la tua bella lirica mi ha suggerito.Buona giornata Andrea

Anna Rossi 19/09/2017 - 06:34

--------------------------------------

tema molto interessante.

Luna deva 19/09/2017 - 00:12

--------------------------------------

Il dolo è sempre ciò che fa la differenza. Perché sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico.
Ciao Andrea, questa le riflessione che il tuo scritto mi ha provocato. *****

Ken Hutchinson 18/09/2017 - 21:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?