Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Dormire Sognare Levarsi

Era bieco lo sguardo del tempo
che ammaliava e rapiva i tuoi gesti


dormire/sognare/levarsi



aveva il sapore un po’ ruvido
come certe giornate appassite



dormire/sognare/levarsi



e combattere contro l’amore
che indecenti ti urlava parole.



Era come un gran suono di liuti,
di preghiere, di arcani presagi,
capovolti equilibri del cuore
rimbombanti in eterni frastuoni.



dormire/sognare/levarsi



fare finta che fosse normale
fare finta di odiare
fare finta di amare
aspettando la fine del gioco



e così te ne andasti pensando
di esser stata con lui la più forte
senza accorgerti anima illusa
che ogni giorno perdevi qualcosa.



Share |


Poesia scritta il 23/09/2017 - 16:46
Da andrea guidi
Letta n.189 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Sempre profonde ed illuminate le tue liriche legate al tempo che passa ed agli amori che se vanno.
Osservo con l'occasione che nel discorso delle 48 ore c'è un malinteso. Si può ringraziare senza limiti di tempo ed anche più volte. Poichè avevamo dei casi in cui a fronte di 10 / 15 commenti erano presenti altrettanti ringraziamenti avevamo raccomandato di non riempire il contenitore inutilmente anche perchè poi si generava un botta e risposta tipo facebook. Di nuovo complimenti e saluti

Adriano Martini 27/09/2017 - 14:44

--------------------------------------

Beh, allo scadere delle 48 ore "consigliate" vengo a ringraziare coloro che, con mia somma sorpresa (vista la tipologia del testo), hanno voluto gratificami con le loro letture ed i loro commenti. Auguro a voi tutti una settimana scintillante

andrea guidi 25/09/2017 - 14:59

--------------------------------------

Nella vita che scorre scandita da azioni che si ripetono sempre uguali si inserisce la vicenda di un amore che in un'altalena di alti e bassi, tra verità e finzioni, si avvia fatalmente al declino.Il tutto reso in modo magistralmente originale e affascinante. Complimenti!5* Aurelia

Aurelia Strada 25/09/2017 - 13:01

--------------------------------------

Bellissima e originale poesia sul gioco dell'amore e i suoi inganni. Bella la chiusa finale. Giulio Soro

Giulio Soro 24/09/2017 - 12:26

--------------------------------------

Anafore che scandiscono il ritmo delle notti e preludio del giono con il suo intercalare di vita.Hai ragione c'è molto da percepire forse poco da capire sta di fatto che la poesia mi è piaciuta.Ciao Andrea.

antonio girardi 24/09/2017 - 10:50

--------------------------------------

Andare oltre, fermarsi mai, indietro mai. Ed il tempo addolcisce ogni asperità vissuta....*****

Ken Hutchinson 24/09/2017 - 00:22

--------------------------------------

Andare oltre, fermarsi mai, indietro mai. Ed il tempo addolcisce ogni asperità vissuta....*****

Ken Hutchinson 24/09/2017 - 00:22

--------------------------------------

Andare oltre, fermarsi mai, indietro mai. Ed il tempo addolcisce ogni asperità vissuta....*****

Ken Hutchinson 24/09/2017 - 00:21

--------------------------------------

Bella la chiusa finale, il tirare le somme dei propri sentimenti!

Deborah 2 D'Amaro 23/09/2017 - 23:25

--------------------------------------

Molto bella, il ritmo lento della tristezza di giorni perduti, senza una speranza...
Mah...io la "leggo" così...

Mimmi Due 23/09/2017 - 20:49

--------------------------------------

Adesso sono io a chiedere venia: è saltata la erre!

andrea guidi 23/09/2017 - 20:18

--------------------------------------

Cuoe
L'ho capita
Grazie per l'assoluzione Andrea
Un caro saluto

laisa azzurra 23/09/2017 - 20:12

--------------------------------------

Mentre ringrazio Daniela ed Angela, assolvo Azzurra "in nomine patris, et filii, et spiritus sancti"
In realtà, come direbbe DeGregori, "non c'è niente da capire" ma solo da percepire , positivamente o negativamente. Grazie di cuoe

andrea guidi 23/09/2017 - 19:24

--------------------------------------

Andrea
chiedo venia...nn l'ho capita

laisa azzurra 23/09/2017 - 19:05

--------------------------------------

MOLTO APPREZZATA

Angela Randisi 23/09/2017 - 18:44

--------------------------------------

Stile inconfondibile! Mi è piaciuta molto

Daniela Cavazzi 23/09/2017 - 17:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?