Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



lacrime

mistero etereo
ed evanescente
di umana fragilità
che si culla
frastornato
nei torbidi pruriti
di una notte
tracotante,
violentata
senza appello
negli attimi indistinti
di quella nebbia...
crogiolo
di quella perplessità
incompiuta
....
occhi
vestiti di ingenua
malinconia
smarriti nel grido
ossessivo
di un'esistenza
piegata al nulla
di un maledetto vuoto
incolmabile
...
mi specchio
dentro
ma non mi vedo
mi guardo intorno
ma non mi trovo
ed intanto
quelle furtive lacrime
di verità celate
accarezzano
queste mie gote
d'alabastro
che raccontano
al mondo
l'ennesimo mio
fallimento
...
NON SONO ALTRO
CHE LO SPETTRO
DI ME STESSO
IL SICARIO
DI QUEL DELITTO
SU COMMISSIONE!


Share |


Poesia scritta il 28/11/2017 - 00:43
Da jacob von bergstein
Letta n.258 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Poesia molto bella anche nella sua tristezza

Dietro a quella lacrima si nascondono
mille e più emozioni...
e tu con la tua delicatezza hai saputo
descriverci la tua.

Complimenti a te un caro saluto.


Maria Cimino 28/11/2017 - 20:59

--------------------------------------

C'è tanta sofferenza in questi tuoi versi, una pervicacia a fare del male o a farsi del male. Se sul fondo spuntasse una luce fievole basterebbe. Bella poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 28/11/2017 - 18:16

--------------------------------------

il tuo è un grido da placare, malinconica molto bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 28/11/2017 - 11:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?