Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Rosso di sera...
Ragazzino stupido fa...
La piccola mendicant...
LA FELICITA'...
Ali per volare...
In ogni situazione c...
Crepuscolo....
il mio profumo...
Credi a ciò che pens...
Mera poesia 3....
NEL CANTO DOLCE DELL...
santuario...
Rette parallele...
Giudicando frettolos...
Scelgo i tuoi occhi...
Una vincita prodigio...
L'arbitro...
E viene sera...
L'ora migliore...
Voglio scriverti la ...
Così presente così l...
D’improvviso divento...
L'arbitro di calcio...
Cimitero monumentale...
Monossido di carboni...
Ogni volta che ti gu...
Una sera incantata...
Verso d'amore...
Nel petto un cuore.....
L\'INFAMIA SE RIPETE...
Così Sia...
Il cosmonauta...
Chiamami...
quando mi immergo......
Per me....
Io e te...
IL MONDO CHE VORREI...
USA E GETTA...
HIROSHIMA...
Attesa creativa...
Cieli di sabbia...
a metà del pozzo...
La “Blum”...
Il tuo nome...
La goccia...
Il Cambiamento...
Le guerre...
ANNIVERSARIO di Enio...
Che me succede ?...
Su Charlie Chaplin...
Una prigione invisib...
Vado a dormire...
L'Infinito...
Voglio una vita dive...
Mera poesia 2....
Credere in se stessi...
Maarrakesch...
Sinfonie di Primaver...
OLTRE LO SGUARDO...
PRIMI AMORI...
Gli uomini cedono al...
CHIMICA PROFONDA...
I sogni ci rapiscono...
PRENDITI CURA DI ME...
Acqua passata...
Artista...
La dieta 2...
Il merlo...
QUANDO DORMI...
Gli occhi guardano l...
Mi lascio trasportar...
Sofferenza e amore...
PROIETTILE VAGANTE...
PUNTINI PUNTINI...
Acqua e ricordi...
È nella quiete dello...
Ed è subito sera...
Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...
IL SORRISO Il sor...
Un infinito amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

NON DITEMI NIENTE

In questo buio che fuori non esco,
che pioggia incessante lo governa,
che vento da Nord tutto ghiaccia,
inclusa luna mezza e ardita,


vorrò sognare come da bambino,
nascosto nella trapunta azzurra,
la pelle a spianar la buona lana,
le mani giunte a toccar la gota.


Il fiato, addosso alle lenzuola,
al suo ritorno m’arderà la testa
e per un po’ mi sentirò più vivo
sentendo battiti dimenticati.


Non ditemi niente, per cortesia,
che sono strano o chissà che cosa,
che domani è ancora martedì,
che la città bagnata non si ferma.


Non svegliatemi se sorriderò
a Prìncipi dai colori sgargianti,
a fate coi cappelli delle fate,
a giostre che non si fermano mai.


E, soprattutto, state immobili
se arriverò a toccare il mare,
a mescolarlo coi ricordi miei
e a berlo fino ad ubriacarmi.


Vi prego, non fate altro rumore
che non sia il passo della notte,
specie quando incontrerò mia madre
per dirle che non vorrei svegliarmi.




*
Anno di stesura 2007
Tratta da “Appena finirà di piovere” (Global Press Italia 06/2010)
Testo pubblicato sul Mensile Il Saggio (01/2009)



Share |


Poesia scritta il 25/01/2018 - 19:51
Da Aurelio Zucchi
Letta n.211 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


E'commovente davvero.
Tenera e intensa. Apprezzatissime le immagini.
Complimenti

Marina Assanti 27/01/2018 - 19:16

--------------------------------------

Stupenda
...in punta di piedi

laisa azzurra 26/01/2018 - 23:27

--------------------------------------

Ammiro tanta bellezza...!
Sono molto commossa

Grazia Giuliani 26/01/2018 - 22:56

--------------------------------------

molto molto bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 26/01/2018 - 13:50

--------------------------------------

MESSAGGIO per ROCCO una volta non ti dimenticavi delle stelle......Questa poesia ne merita tantissime!

mirella narducci 26/01/2018 - 09:48

--------------------------------------

AURELIO...è bellissima I tuoi sogni che ti fanno allontanare dalla normalità e il desiderio di poter sognare come quando eri fanciullo. Si bisognerebbe non svegliarti per farti continuare il tuo sogno nelle braccia di tua madre...ma chi ti vuole bene ti desterà per non farti allontanare troppo e stringerti fra le sue braccia! Un abbraccio mi hai commosso!

mirella narducci 26/01/2018 - 09:46

--------------------------------------

UN EMOZIONANTE VERSEGGIO DALLA QUARTINA DI CHIUSA ECCEZIONALMENTE VERA...
*****

Rocco Michele LETTINI 26/01/2018 - 09:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?