Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pinocchio...
Il fiore del deserto...
Ho bisogno di te...
Margy...
Amicizia...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



La dieta 2

Ma cos'è tutta questa fretta.
Mi ricordo il cotechino
che faceva mio babbino.
Per non parlare poi del pane
fato in casa di mia madre
poco d'olio e anche sale.
Quelle belle spaghettate
con ragù e pecorino
stava bene con il vino,
che non ho fatto più
ora le vedo solo in tv.
I pranzi la montagna
era buona la lasagna
una vera cuccagna.
Pranzo e cena come si conviene,
dando sfogo al palato
con l'arrosto appena fatto.
Per non parlare poi dei vini
buoni e genuini
brulicanti nei catini.
Formaggio con i vermi
saltellando li vedevi
ma gli occhi non chiudevi.
Il tacchino ripieno
con il brodo… sì lo volevo.
Tanti dolci fatti in casa
amaretti e ciambelle
chi sa perché senza spese.
Mo’ mi hanno tolto tutto
pane e anche il prosciutto.
Cinquanta grammi di ogni
ingrediente sono pochi veramente.
Ma la pancia e un'altra cosa
come fosse vita nuova
può bastare qualche fetta
di formaggio mangiato
di nascosto e in fretta.
Ma quelle belle pizzate
non le ho mica scordate.


Share |


Poesia scritta il 22/04/2018 - 23:40
Da Francesco Cau
Letta n.82 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Pero oggi posso dire che e stata
una conquista perché la diabetologa
ma pesato dicendo cinque chili in tre mesi visto sei bravo e li hai parsi
ci vediamo tra sei mesi .

Francesco Cau 24/04/2018 - 19:50

--------------------------------------

Si, conosco bene la nostra cucina sarda, ci sono nata e cresciuta...Francesco.

Margherita Pisano 24/04/2018 - 08:16

--------------------------------------

Se sei sarda conosci bene la nostra
cucina cara Margherita

Francesco Cau 23/04/2018 - 22:03

--------------------------------------

Tante cose buone che mi fanno venire voglia di mangiare...altro che dieta!!!
Molto bella e simpatica!

Margherita Pisano 23/04/2018 - 15:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?