Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
La solitudine è come...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Il canto del sole nascente

Il canto del sole nascente appariva sulla scogliera...
Timido il risveglio delle onde
sfiorava la spiaggia,
lambendo gli asfodeli
che si muovevano sulla terra.
Una strada vecchia
saliva verso la mia giovane casa
e, la chiesa che diroccata
s'avvinghiava a edere sconosciute,
suonava dall'aldilà
un tenue rintocco di campane morte.
Percorrevo il tragitto
cogliendo pietre e radici secche,
estinguendo l'odio che mi seguiva
con effusi refoli d'amore,
gettati nel cesto delle nuove passioni.


Aprii il cancello in legno
che dava le spalle alla vita
e mi ritrovai in un giardino di lussuria.
Fui giovane nella vecchiezza
e, chinandomi a raccoglier legna per il fuoco,
ricordai...
Ricordai chi ero.
Quella sera accanto al camino acceso
lessi ancora pagine di vita non scritte
e nella quiete veniente
m'abbandonai all'ebbro piacere
dell'amore presente.



Share |


Poesia scritta il 19/05/2018 - 17:20
Da genoveffa frau
Letta n.111 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


il canto del sole e il canto di Genoveffa un abbinamento stupendo 5*

enio2 orsuni 21/05/2018 - 11:51

--------------------------------------

Un percorso di vita
E solo alla fine del percorso, un amore nato dalla consapevolezza di vivere il presente.
Molto bella, complimenti

laisa azzurra 20/05/2018 - 23:26

--------------------------------------

Bellissima

Marianna Santini 20/05/2018 - 19:18

--------------------------------------

Bentornata Gene'.Belka poesia.

Teresa Peluso 20/05/2018 - 19:09

--------------------------------------

Bellissima poesia per una poetessa molto brava. Lodi infinite Genè e buona domenica.

Paolo Ciraolo 20/05/2018 - 11:54

--------------------------------------

Bentornata Geno...molto bella!
Speciale la chiusa!

Margherita Pisano 20/05/2018 - 09:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?