Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Anima inquieta, mio ...
Non si utto con la r...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Pànico...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Le ultime scosse

Ancora la terra borbotta,
sa che e vecchia
ma ancora rimbombante,
sulle rovine da lei lasciate
scrive ancora
come fosse sedotta e abbandonata.
Stridendo con rumore assordante
come da un Dio
che la sedotta poi lasciata.
Logorando il poco rimasto
di tutto il danno impietoso che a fatto,
sembra che il diavolo sia passato,
c’è voluto un ripristino santificato.
Non e stata certo d’esempio
facendo danni di parecchio.
Brontolando da ancora tremore
a questa terra che oramai vive e non muore.
Facendo dopo mesi di pausa silente
rumore impertinente,
di dolci melodie sue e non mie
di onorate litanie di strane vie,
dove a nessuno importa niente.
Ma le vie oramai disincrociate
in un bivio diramate
nelle ruvide vie lasciate
e mai dimenticate
sperando che il suo futuro
variegato di sicuro
in ombre e cielo scuro
sia più bello del mio
cara e amata terra dimenticata
ma mai da un Dio effimero scordata
tanto i cavalli si vedono al rittorno
per vedere la fine del mondo.


Share |


Poesia scritta il 23/05/2018 - 22:16
Da Francesco Cau
Letta n.97 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Una ode alla terra con amore e una riflessione per l'uomo... che distrugge e non coglie il tesoro nascosto che possiede. Bellissima Francesco

Margherita Pisano 25/05/2018 - 08:26

--------------------------------------

molto bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 24/05/2018 - 17:40

--------------------------------------

Una poesia ricca di significato che porta a riflettere su madre terra che ci accoglie e ci ama, e noi non abbiamo remole né regole per distruggerla. Un saluto!

Grazia Denaro 24/05/2018 - 15:29

--------------------------------------

Poesie ben rimate e ricche di significato, dove ad ogni refuso non si può dire che ti sei confuso. Lodi infinite Francesco stai crescendo al pari di un maestro.

Paolo Ciraolo 24/05/2018 - 13:52

--------------------------------------

Ci sono momenti nella vita
che non vuoi dimenticare,
altri che non vorresti lasciar andare,
ma non una vita tanto lunga
la memoria non si prolunga.
Cogli l'attimo importante
e quello poco rilevante,
cogli di tutto un po' di tutto
anche quando hai rimosso con lo stucco,
e se poi avanza qualcosa
metti il pensiero che nessuno osa.
Anche se stupido o imbarazzante,
se per te quel momento è importante
sarà di certo rilevante.

Francesco Cau 24/05/2018 - 13:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?