Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Judo

Judo


Dojho
Un saluto di riverenza
lo judoka non può stare senza .
Con jigoro kano
li vicino
dal più grande al ragazzino,
col saluto del Rey con inchino
ai veri maestri.
Rispetto sopratutto
per il maestro li a punto .
Come in una Pagoda
si ci allena qualche ora .
E tra una mossa e l'altra
si passava la serata.
Ora non per dire non per fare ,
ma tu come maestro,
ci sapevi fare...
ma quasi mai perdonare
le cento flessioni ci facevi fare .
Terzo Dan di sicuro
perché cero anche io
cintura nera lo giuro .
Le tue mosse erano tante
ma una sola era importante ,
quella spazzata
maledetta che facevi
troppo in fretta
e io li a guardare
per vedere cosa mi aspetta.
Non sembravi molto
giapponese ma con tutti eri cortese
se non li mandavi a quel paese .
Ma le botte tu
le hai mai prese?
Ti do tempo per la risposta
ma mi devi insegnare quella mossa.



Share |


Poesia scritta il 12/07/2018 - 23:32
Da Francesco Cau
Letta n.92 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Grazie caro Paolo

Francesco Cau 13/07/2018 - 18:23

--------------------------------------

Dedica molto carina e ben strutturata, complimenti Francesco e buona giornata.

Paolo Ciraolo 13/07/2018 - 11:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?