Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
HAIKU N2...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Poeta

Moribondo s’immerge nei flussi del tempo
in cerca d’ogni libra d’eterno,
per svelare al mondo quell’onda funesta
che spumeggia sfuggente nei mar dell’inconscio.


Mai potrà proclamarsi poeta
se non dinanzi al silenzio del cuore.


Naufragate in costui
se semina sangue in lande dolenti;
sentitelo in voi
mentre nutre frutti di sofferenza;
ed insieme osannate,
quando coglie e decanta
la sua ambiguità.


Da nude e castigate mani
solcate in piaghe di malinconie,
ogni cosa nel suo nulla ha
finché il pianto dei mondi s’esalta
dell’arcano suo verseggiare.


Già, un essere solo per l’umanità
che ama quel campo più di se stesso,
che ara e fatica all’ombra degl’occhi
e pesa i segreti d’un soffio vitale.


Come un giovane angelo incorrotto
da sempre trafitto di luce immortale
discende e riemerge l’amico poeta
e ci abbraccia, ci guida,
oltre le sacre rotte,
una stella polare tra sogno e realtà.



Share |


Poesia scritta il 03/10/2014 - 23:30
Da domenico pesci
Letta n.358 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Tutta vera e ...Come un giovane angelo incorrotto.

Ugo Mastrogiovanni 05/10/2014 - 11:39

--------------------------------------

L'ho apprezzata e riletta per la cura dei dettagli.. importantissimi! Bravo! Sir Morris

Morris Gambrin 05/10/2014 - 10:47

--------------------------------------

Una stesura che coinvolge tutti noi, presunti poeti o similari.
Molto bella la scrittura ed alcuni passaggi sono da rmarcare come questo:
"discende e riemerge l’amico poeta
e ci abbraccia, ci guida,
oltre le sacre rotte,
una stella polare tra sogno e realtà."
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 04/10/2014 - 21:06

--------------------------------------

TUTTI in NOI dovremmo sempre riuscire a sentire, per amare davvero. Non è facile. Ma l'Amore, si sa, compie miracoli. L'AMORE! Vera

Vera Lezzi 04/10/2014 - 20:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?