Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

DIARIO DI UN UOMO COSì

Non sono mai stato un tipo malinconico, non agli occhi del mondo perlomeno.
Quando una ragazza mi lasciava mi limitavo a raccogliere i pezzi lasciati in giro, i vestiti qua e là, il cd nello stereo, un po’ di dignità, cose così. Tutto molto sbrigativamente.
Non mi piace chi si trascina, odio tutto ciò che è esasperato e coperto di inutile lascività.
Sono un tipo che non torna, non per orgoglio, è che va contro il mio essere.
Chi non mi ha voluto deve aver fatto qualche calcolo e aver visto che ero un resto inutile, come gli spiccioli al supermercato, quelli che non vanno nel portafogli ma che nelle tasche tintinnano fastidiosamente. Ecco odio essere uno spicciolo quindi mi tolgo di mezzo senza troppe cerimonie.
Però, e sì, c’è un però, se fossi uno che torna è quì che tornerei.
Tra le lenzuola bianche di casa tua, a bere questo vino troppo rosso per intonarsi con la tua pelle, per nasconderci in una notte senza neanche una stella, un po’ come questa.



Share |


Racconto scritto il 12/07/2015 - 11:10
Da Co Co
Letta n.283 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Molto particolari le pagine di quel diario "di un uomo così". L'orgoglio, a volte, può essere messo da parte, facendo mente locale e facendo prevalere il sentimento forte che c'è stato ed ha accomunato pagine comuni della propria vita. Testo molto apprezzato e letto con piacere.

Arcangelo Galante 16/07/2015 - 20:13

--------------------------------------

Grazie infinite! Sono nuova da queste parti ed è un grande incoraggiamento per me, Grazie a tutti!

Costanza Tassoni 15/07/2015 - 22:10

--------------------------------------

Mi associo al commento di Paola, una pagina di una vita vissuta,scritta benissimo. Ciao

Anna Rossi 13/07/2015 - 10:55

--------------------------------------

Cinque stelle per questa pagina di vita vissuta che non ha bisogno né di contesto né di finale perché così è la vita vera

Paola P 12/07/2015 - 20:11

--------------------------------------

E' fluida la prosa di questo pezzo, che però non è un racconto. E' una considerazione, non priva di una certa profondità, che potrebbe essere inserita in un vero racconto o nel capitolo di un romanzo.

Giuseppe Novellino 12/07/2015 - 19:32

--------------------------------------

Un uomo così, forse come tanti. Orgoglio e solitudine,forse. Ma se l'amore arriva, ci si trasforma
Breve ma intenso.
Grazie del testo
Gabriele

gabriele marcon 12/07/2015 - 18:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?