Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Sazio d'Amore...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...
Natale 2017...
Questo può diventare...
Non sprecare il tuo ...
Nuvole 2...
L'altra metà del cie...
E quando le creature...
Vorrei ma non posso...
Come arriva natale...
Fughe...
L'emicrania della no...
Ovunque tu sia...
DOLCI MELODIE...
L'ISTINTO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SERE

Una sera qualunque di una donna qualsiasi


Quelle sere...una di quelle! Che non dormi e ti arrovelli su quei giorni brutti e belli di un'esistenza magra, di una vita vuota ed agra. Una sera come tante che ti capitan sovente, che vuoi stare con te solo ed al diavolo la gente! Una di quelle tante che riportano i ricordi di chi è stato e come fu forse non rammenti più, anche se non vuoi scordare chi ti fece innamorare col sorriso e la bellezza di un'età che non deve ritornare. Certe sere e certe notti quando il cielo ti circonda, la pienezza della luna come un mare in cui si affonda la certezza di chi siamo, i pensieri ed il richiamo della terra che ti attira, che ti gira e ti rigira come folle burattino in attesa di che cosa tu non sai anche se fingi una conoscenza assurda di tutto ciò che ti circonda, mentre il nulla é il tuo destino, uomo piccolo e tapino. Questa è una di quelle sere che appartengono a nessuno, solo a quello che verrà ed io resto qui seduta sotto tutte queste stelle a sentirmi in assoluta sintonia con l'universo. Voglio rimanere qui, nelle sere come questa con la sinfonia che suona maestosa nella testa, con la poesia che canta nella notte che sospesa mi accompagna verso l'aurora del domani che è in attesa.




Share |


Racconto scritto il 25/07/2015 - 12:16
Da marisa cappelletti
Letta n.378 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


E' una di quelle sere in cui ci si concentra sui propri pensieri, lasciandosi cullare dal silenzio ed ammirando le stelle in cielo che fanno da cornice alle sensazioni interiori. Un bel testo che ho molto apprezzato!

Arcangelo Galante 07/09/2015 - 16:08

--------------------------------------


Fred Copertini 17/08/2015 - 10:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?