Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L insostenibile pesantezza dell essere.

Guardali.
Strisciano.
Si lamentano.
Non vivono.
Sono pesanti, pesanti dentro. L'anima gli collassa. Si portano dietro strascichi pesanti di ipocrisia, false apparenze, inettitudine, incoerenza.
Viaggiano sulla stessa linea, piatta.
Volevo dirti che la borsa, le unghie smaltate e il nuovo macchinone non faranno di te una persona vera. Non che io lo sia, ma ho aspettative diverse.
Fermati.
Rifletti.
Guardati.
Sei pesante. Ti porti fardelli inutili.
Liberatene. Liberati. Libera la mente da ciò che ti sei imposto precedentemente. Fluttuerai. La leggerezza la farà da padrona nella tua vita. La gravità ti terrà i piedi fissi sul terreno, ma la tua mente non avrà limiti, potrà spaziare in ogni dove. Togliti questi pesi di dosso.
Ama. Ama la vita. Amala ma non per averti donato donne e denaro. Ama la vita per averti dato la possibilità di illuminare te stesso, e finalmente, vivere.



Share |


Racconto scritto il 13/11/2015 - 00:18
Da Antony Mandaglio
Letta n.264 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


HOLA ANTONY Ma che c'è di male essere ricchi......Certo i soldi non danno la felicità....ma calmano i nervi! Adios

Lucio Del Bono 13/11/2015 - 12:13

--------------------------------------

Una riflessione molto seria che ha quasi il timbro di un monito. Scrittura incisiva.

Giuseppe Novellino 13/11/2015 - 11:07

--------------------------------------

Un racconto riflessivo e profondo. E' vero, le cose materiali non fanno un uomo più grande...buona giornata,

Chiara B. 13/11/2015 - 10:35

--------------------------------------

Un acuto quanto intenso racconto diligentemente composto Lieta giornata Antony.

Rocco Michele LETTINI 13/11/2015 - 10:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?