Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it






Share |


Racconto scritto il 01/01/1970 - 01:00
Da
Letta n.1 volte.
Voto:
su votanti


Commenti


La notizia di questi giorni ha fatto scalpore...e gli uomini già pronti a trasferirsi come se niente fosse!
Un bellissimo racconto, la riflessione su questa amata terra e il nostro sole è profonda, sei stata bravissima a forgiare questo splendido dialogo.
Speriamo che l'uomo egoista e arrogante si ricreda in fretta e si renda conto dove posa i suoi piedi! Complimenti!5*

margherita pisano 26/02/2017 - 21:39

--------------------------------------

Originale e ricca di contenuto. Ho pensato di trasferirmi in uno di quei pianeti, ma tu hai sparso la voce e temo "la transumanza"
Povera Geo....poveri noi
Bravissima con lode

laisa azzurra 26/02/2017 - 15:19

--------------------------------------

Un riflettere che ti eleva moralmente per quanto seguitato con ponderatezza.
Lieto meriggio, Giulia.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/02/2017 - 14:26

--------------------------------------

Credo che le notizie di questi giorni, annunciate e di cui non abbiamo visto nulla, meritino una riflessione e tu Giulia ne hai colto subito il senso e la misura. Riflettendo su chi siamo e cosa siamo "capaci" di fare o disfare sta il significato della nostra esistenza, dove l'umiltà l'abbiamo svenduta all'arroganza di poter risolvere o salvare tutto.
Riflessione stupenda e ricca di spunti e di significati.
Grazie.

ALFONSO BORDONARO 26/02/2017 - 14:17

--------------------------------------

'Se avrai modo di leggere' volevo scrivere...come sempre faccio qualche errorino dal cellulare. Scusami.

Giuseppe Scilipoti 26/02/2017 - 11:14

--------------------------------------

L'uomo si crede più furbo della natura e crede in maniera troppo convinta che Dio preserverá per sempre.. ma dalle recenti nonché gravissime calamità mi sa che Dio è parecchio incazzato invece. Bravissima Giulia, sei un portento nel raccontare. Ho scritto e pubblicato un piccolo racconto intitolato 'Il primo e il secondo', se avrò modo di leggerlo, spero che ti piaccia poiché si tratta di un componimento senza velleità, mirato a far sorridere un pochino. Buona Domenica Giulia.

Giuseppe Scilipoti 26/02/2017 - 11:13

--------------------------------------

Molto originale questo racconto, prendendo in prestito l'ultimo rigo del tuo racconto 'Giulia, è bello leggerti. io ti seguirò sempre'. Mi è piaciuto moltissimo questo dialogo, che si rifà tra le tante cose alla recentissima scoperta di altri pianeti simili o forse addirittura uguali alla nostra amata e martoriata Terra. Un dialogo difatti intriso di verità in quanto l'uomo giorno dopo giorno si sta autodistruggendo con le proprie mani. Per quanto mi è piaciuto l ho letto un paio di volte.

Giuseppe Scilipoti 26/02/2017 - 11:09

--------------------------------------

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?