Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La vita

Vivo bene senza alcune persone.
Ora che è passato un po'di tempo da quell'ultimo giorno, ho visto che la mia vita ha iniziato ad essere normale, come quella di ogni singola persona.
Mi sento libera, non sento più il bisogno di aspettare vicino ad una finestra o accanto a dei portoni, per poter essere felice. Non sento più il bisogno di dover dimostrare a qualcuno quanto ci tengo, perché chi vuole, comprende tutto, anche con un semplice momento di silenzio.
Ho deciso di cambiare perché non posso continuare a fare quello che finora ho fatto.
Sono lontana da tutte le domande a cui non trovo risposta e ora mi è possibile finalmente, salire sul monte della mia vita per poter contemplare il mio passato, il presente dove mi trovo e il futuro che dovrò aver coraggio di affrontare.
Con un semplice sguardo, nonostante fossi in mezzo al presente e fossi immersa nei miei problemi, cerco di godermi qualche ricordo, di vivere di nuovo, un momento quasi abbandonato tra le braccia del passato.
Sto pensando a tutti quegli attimi in cui sprecavo tempo per ricevere in cambio, cose inutili e quasi insensate.
Vivo di nuovo i minuti che ho sprecato in attese, le evidenze che ho trasformato in bugie, i piccoli pensieri che cercavo di idealizzare... tutto questo per poter fuggire da quello che, il giorno dopo dovevo affrontare. La realtà.
Non mi sento male. Davvero.
Mi sento bene quando scapo da ciò che mi fa male, non perché non ho il coraggio per affrontare le sofferenze della vita, ma perché quel poco di coraggio che avevo, è stato consumato per delle scene che non meritavano neanche un pensiero. E questo è diverso.
Fuggire non vuol dire scappare da qualche test che la vita ti sta facendo affrontare, anche perché resta complesso farlo, ma saper prendersi una pausa per poter ragionare meglio sul da farsi.
So che tra qualche mesetto, dovrò affrontare quello che adesso sto cercando di abbandonare, ma so con la totale certezza che più tempo impiego per ragionare e più sarò pronta ad affrontare il nemico sul campo di battaglia. La vita.
Non voglio prevedere il futuro, quindi il futuro per me è solo una strada ancora da costruire, mattonella dopo mattonella, con precisione e pazienza.
Godiamoci il presente per ora.



Share |


Racconto scritto il 09/05/2017 - 18:12
Da Rajaa Sarboub
Letta n.213 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Considerazioni che condivido e apprezzo moltissimo, vorrei avere anch'io il coraggio di farlo...perché credo che bisogna essere anche forti dentro per poter affrontare il dopo...ciao

Anna Rossi 10/05/2017 - 02:29

--------------------------------------

Belle riflessioni importanti! Ad un certo punto della vita si cambiano le priorità, si impara a dare alle persone l'importanza che loro danno a noi, si impara a vedere le cose diversamente. Un grande augurio...

Patrizia Bortolini 09/05/2017 - 21:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?