Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
POESIA DI NEVE...
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tu

Prendi tutto quello che mi garba e al suo posto, ci pianti quello che vuoi tu. Mi hai distrutto. Mi hai fatto sognare per tutto questo tempo, per venire ora e chiarirmi il fatto che mi sono fatta tutto io! Mi hai fatto innamorare di te in un batter d'occhio e poi subito hai saputo trasformarmi questo amore, in un semplice odio. Come puoi essere entrato così facilmente nel mio cuore e, ora per uscire, devi spaccare tutto quello che incontri? Ti ho visto in tutti i tuoi aspetti, senza accorgertene, mi hai dimostrato tutti i tuoi lati, ed è per questo che continuo a non crederti perché, hai saputo farmi nascere in mente tante idee contemporaneamente, facendomi perdere la ragione e vietandomi il fatto di capire quale fosse la cosa giusta da fare e quale quella sbagliata. Ad ogni sforzo che faccio per riprendermi ed avvicinarmi alla realtà, tu mi respingi indietro senza chiederti il perché di queste cose scorrette nei miei confronti. Fai cose alle quali magari neanche pensi, mi butti in questa insopportabile trappola di dolori, poi quando mi guardi, non te ne rendi neanche conto che mi hai fatto male. Sembra che mi hai preso di mira ... non mi fai riposare un attimo, che mi ritrovo cinquanta altri problemi da affrontare.
A volte mi fai capire che ci godi vedendomi indifesa, triste e in un certo senso debole e, in attimi come questi, più che momenti di tristezza, passo momenti di riflessione, con la speranza di poter un giorno trovare una risposta precisa alla mia domanda. Fin quanto posso continuare a cercare? Il punto è che non so cosa sto cercando ... sto solo camminando per vie strane e disabitate, con l'idea fissa di trovare un posto nel quale vomitare i miei dubbi e le mie sofferenze, lasciandoli lì, senza preoccuparmi di raccoglierli di nuovo e portarmeli dietro ancora. Ho smesso di raccontare tutto a tutti, ho smesso di credere nei tuoi atteggiamemti, ho smesso di pormi domande incomprensibili, ma ecco che i tuoi sguardi e i tuoi capolini fatti apposta per vedermi, mi fanno voltare pagina e mi fanno iniziare tutto da capo.



Share |


Racconto scritto il 20/05/2017 - 07:32
Da Rajaa Sarboub
Letta n.213 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Opera letta tutta d'un fiato, molto ben scritta. L'importante e ricominciare.

Paolo Ciraolo 20/05/2017 - 09:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?