Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Indulgo in tentazion...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tu

Prendi tutto quello che mi garba e al suo posto, ci pianti quello che vuoi tu. Mi hai distrutto. Mi hai fatto sognare per tutto questo tempo, per venire ora e chiarirmi il fatto che mi sono fatta tutto io! Mi hai fatto innamorare di te in un batter d'occhio e poi subito hai saputo trasformarmi questo amore, in un semplice odio. Come puoi essere entrato così facilmente nel mio cuore e, ora per uscire, devi spaccare tutto quello che incontri? Ti ho visto in tutti i tuoi aspetti, senza accorgertene, mi hai dimostrato tutti i tuoi lati, ed è per questo che continuo a non crederti perché, hai saputo farmi nascere in mente tante idee contemporaneamente, facendomi perdere la ragione e vietandomi il fatto di capire quale fosse la cosa giusta da fare e quale quella sbagliata. Ad ogni sforzo che faccio per riprendermi ed avvicinarmi alla realtà, tu mi respingi indietro senza chiederti il perché di queste cose scorrette nei miei confronti. Fai cose alle quali magari neanche pensi, mi butti in questa insopportabile trappola di dolori, poi quando mi guardi, non te ne rendi neanche conto che mi hai fatto male. Sembra che mi hai preso di mira ... non mi fai riposare un attimo, che mi ritrovo cinquanta altri problemi da affrontare.
A volte mi fai capire che ci godi vedendomi indifesa, triste e in un certo senso debole e, in attimi come questi, più che momenti di tristezza, passo momenti di riflessione, con la speranza di poter un giorno trovare una risposta precisa alla mia domanda. Fin quanto posso continuare a cercare? Il punto è che non so cosa sto cercando ... sto solo camminando per vie strane e disabitate, con l'idea fissa di trovare un posto nel quale vomitare i miei dubbi e le mie sofferenze, lasciandoli lì, senza preoccuparmi di raccoglierli di nuovo e portarmeli dietro ancora. Ho smesso di raccontare tutto a tutti, ho smesso di credere nei tuoi atteggiamemti, ho smesso di pormi domande incomprensibili, ma ecco che i tuoi sguardi e i tuoi capolini fatti apposta per vedermi, mi fanno voltare pagina e mi fanno iniziare tutto da capo.



Share |


Racconto scritto il 20/05/2017 - 07:32
Da Rajaa Sarboub
Letta n.306 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Opera letta tutta d'un fiato, molto ben scritta. L'importante e ricominciare.

Paolo Ciraolo 20/05/2017 - 09:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?