Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tu

Prendi tutto quello che mi garba e al suo posto, ci pianti quello che vuoi tu. Mi hai distrutto. Mi hai fatto sognare per tutto questo tempo, per venire ora e chiarirmi il fatto che mi sono fatta tutto io! Mi hai fatto innamorare di te in un batter d'occhio e poi subito hai saputo trasformarmi questo amore, in un semplice odio. Come puoi essere entrato così facilmente nel mio cuore e, ora per uscire, devi spaccare tutto quello che incontri? Ti ho visto in tutti i tuoi aspetti, senza accorgertene, mi hai dimostrato tutti i tuoi lati, ed è per questo che continuo a non crederti perché, hai saputo farmi nascere in mente tante idee contemporaneamente, facendomi perdere la ragione e vietandomi il fatto di capire quale fosse la cosa giusta da fare e quale quella sbagliata. Ad ogni sforzo che faccio per riprendermi ed avvicinarmi alla realtà, tu mi respingi indietro senza chiederti il perché di queste cose scorrette nei miei confronti. Fai cose alle quali magari neanche pensi, mi butti in questa insopportabile trappola di dolori, poi quando mi guardi, non te ne rendi neanche conto che mi hai fatto male. Sembra che mi hai preso di mira ... non mi fai riposare un attimo, che mi ritrovo cinquanta altri problemi da affrontare.
A volte mi fai capire che ci godi vedendomi indifesa, triste e in un certo senso debole e, in attimi come questi, più che momenti di tristezza, passo momenti di riflessione, con la speranza di poter un giorno trovare una risposta precisa alla mia domanda. Fin quanto posso continuare a cercare? Il punto è che non so cosa sto cercando ... sto solo camminando per vie strane e disabitate, con l'idea fissa di trovare un posto nel quale vomitare i miei dubbi e le mie sofferenze, lasciandoli lì, senza preoccuparmi di raccoglierli di nuovo e portarmeli dietro ancora. Ho smesso di raccontare tutto a tutti, ho smesso di credere nei tuoi atteggiamemti, ho smesso di pormi domande incomprensibili, ma ecco che i tuoi sguardi e i tuoi capolini fatti apposta per vedermi, mi fanno voltare pagina e mi fanno iniziare tutto da capo.



Share |


Racconto scritto il 20/05/2017 - 07:32
Da Rajaa Sarboub
Letta n.154 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Opera letta tutta d'un fiato, molto ben scritta. L'importante e ricominciare.

Paolo Ciraolo 20/05/2017 - 09:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?