Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Il cardellino...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Amore

Cos’è l’Amore?
Questo sentimento che a molti fa paura in realtà rappresenta tutto ciò di cui abbiamo bisogno, e riguarda anche coloro che affermano di poterne fare addirittura a meno.
Comunque, ognuno di noi ha una sua concezione, la mia è da sempre stata e sempre sarà la seguente:
innanzitutto se il sentimento è sincero risulta impossibile da quantificare, infatti la misura dell’Amore sarebbe di amare senza misura poiché quando si ama non devono ASSOLUTAMENTE esistere limiti, barriere, confini, demarcazioni e ne impossibilità di ogni genere.
L’Amore va innanzitutto seminato per essere di conseguenza coltivato pazientemente, con dedizione e costanza solo così prima o poi si potrà raccogliere ogni giorno il ‘frutto’ più dolce nonché più buono che esista.
Il tempo inoltre gioca un fattore importante, non solo per quello che va speso per una determinata persona ma anche di come l’unione tende a confermarsi consolidata tanto da non subire le intemperie degli anni che scorrono, insomma quell’amarsi senza alterazioni come il primo giorno, anzi, persino di più.
Sicuramente investire sui propri sentimenti è l’investimento più rischioso però anche quello più appagante, perché arricchisce non di cose materiali ma bensì a livello spirituale, insomma come a sentirsi vicini a Dio e al suo Paradiso.
Sempre restando sul concetto 'tempo', in Amore è permesso rubare, precisamente ogni pensiero e concentrazione su qualcuno che veramente amiamo, per non parlare degli attimi ed emozioni che senz’altro elargiscono nutrimento al nostro cuore.
Le parole, seppur appaiono molto importanti come “Sei tutto per me!”, o “Ti voglio più di ogni altra cosa al mondo!” oppure il tanto gettonatissimo “Ti amo!” non bastano, a tal proposito i fatti e i gesti concreti rappresentano il fulcro principale che come una calamita le cattura ed infine le valorizza.
Cosa importantissima, amare è mettere da parte il nostro orgoglio, i nostri vizi, e i nostri capricci, se ciò dovessero rappresentare dei sacrifici allora non è amore.
La parola sacrificio deve riguardare SOLAMENTE l'affrontare la vita insieme, mano nella mano e con lo sguardo rivolto in avanti verso il difficile cammino della vita, fatto di albe, di tramonti e di crepuscoli, SEMPRE e COMUNQUE in due.



Ecco, questo è il mio concetto su questa parola formata da cinque lettere che andrebbero lastricate d'oro, non è un tirando le somme, dal momento che, come già espresso poc'anzi io VIVO di questo essenziale stato d'animo, nonostante due ex dispotiche fidanzate che hanno calpestato i miei sentimenti, fortunatamente senza frantumare il mio cuore dal momento che Dio, a quanto pare, me ne ha donato uno piuttosto robusto.
Mi chiedevo (uso il passato per un motivo che spiegherò tra breve) su dove avessi sbagliato e peccato nonostante mi fossi prodigato amorevolmente in ogni singolo aspetto delle relazioni passate, finché un giorno una persona speciale mi disse questa frase:
«Tesoro, tu non hai sbagliato in nulla e su nulla, sei stato solo sfortunato, hai agito sempre con amore e non sei stato capito, compreso, e ricambiato come giusto che fosse!»
Queste parole le ho incorniciate dentro di me, parole capaci di riaccendere il mio cuore che dopo l'ultima relazione confesso si era come oscurato, adesso è tutto illuminato a festa, scoppiettante come il Capodanno, allegro come il Carnevale e caldissimo come il Ferragosto.
Ti ringrazio mia splendida rosa di campagna, vorrei tanto coglierti ma non posso farlo, non per paura delle spine ma semplicemente perché è ancora troppo presto, tuttavia ti prometto che ogni giorno mi prenderò cura di te, odorerò la tua essenza nonché ammirerò la tua bellezza senza farti cascare sopra le mie lacrime salate per non sciuparti.




Share |


Racconto scritto il 16/02/2018 - 15:58
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.193 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Questo mio componimento non è un tirando le somme sul concetto amore ma è un insieme di dettami nella quale mi baso da una vita e sui ne faccio una filosofia/poesia di vita.
Adesso mi sento felice, questo dimostra che non bisogna mai rinunciare all'amore nonostante i trascorsi e nonostante determinate sfiancanti relazioni.
Infatti come hai letto su "Amore" mi ero un pò rassegnato, non volevo più saperne ma poi...mi sono ripreso alla grande.
Grazie di cuore per il tuo passaggio!

Giuseppe Scilipoti 26/02/2018 - 12:39

--------------------------------------

Carissima Paola, grazie per letto e per il tuo affettuoso e "amorevole" commento.
Io credo fortemente che l'amore non ha età e che ci si può rimettere sempre e comunque in gioco con l'entusiasmo di un bambino, un pò come il tuo Lorenzo del racconto "Piccolo grande boss."
Si chiaramente voglio vivere questo sentimento in maniera completa e vera.
A Novembre mi sono lasciato con la mia ex però da settimane è "subentrata" una nuova persona nella mia vita che mi ha rimesso in carreggiata.

Giuseppe Scilipoti 26/02/2018 - 12:36

--------------------------------------

Ciao Giuseppe, prima di tutto voglio ringraziarti per il commento dettagliato al mio racconto, è stato davvero utile per me...
Poi ho trovato questo tuo racconto-riflessione molto tenero.
Si dice che i trentenni di oggi non abbiano voglia di innamorarsi per tante ragioni, invece da quello che scrivi, sembra che questo benedetto amore tu lo voglia vivere intensamente.
Hai espresso con chiarezza e profondità le tue idee, essendo te stesso.
Ti auguro il meglio, davvero.
Buona giornata :

PAOLA SALZANO 24/02/2018 - 12:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?